it-swarm.it

Qual è la differenza tra Wubi e una normale installazione "a fianco di Windows"?

Al momento, Wubi non funziona con il caricatore di avvio predefinito di Windows 8 . Quindi a questo punto Wubi non funzionerebbe su un nuovo computer Windows 8.

Citazioni da WubiGuide

Domanda

Recentemente ho appreso di Wubi , un modo per installare Ubuntu direttamente da Windows.

Oltre all'installazione da Windows, vorrei conoscere le differenze chiave tra una normale installazione Ubuntu "a fianco di Windows" o Dual-boot e una fatta con Wubi. Ci sono degli svantaggi (ad esempio una penalità per le prestazioni) o incompatibilità da tenere in considerazione quando si usa Wubi?

72
Cesar

Puoi aspettarti che le prestazioni del disco siano leggermente inferiori (rimbalzare tramite NTFS non è esattamente l'ideale) e sei ancora in qualche modo alla mercé di Windows. Se l'installazione di Windows è a forma di pera, potresti perdere l'accesso anche all'installazione di Wubi. La dipendenza da NTFS mi darebbe anche bruciori di stomaco in generale, ma questo da solo probabilmente non sarà un serio problema di affidabilità.

A parte questo, non riesco a pensare a qualcosa che dovrebbe essere diverso. Se trovi un problema, segnala un bug! :)

C'è un altro problema riscontrato nel Wubi FAQ oltre a prestazioni/affidabilità: l'ibernazione non è supportata.

(Noterò per la cronaca, tuttavia, che anche con installazioni native, raramente ho avuto un supporto affidabile per la sospensione o l'ibernazione in qualsiasi distribuzione Linux, incluso Ubuntu.)

43
Nicholas Knight

Rispetto a un'installazione normale, un'installazione di Wubi deve affrontare alcune limitazioni. L'ibernazione non è supportata e il filesystem è più vulnerabile ai riavvii difficili. Inoltre, se l'unità di Windows viene smontata in modo non pulito (più comunemente a causa di un arresto anomalo di Windows), Ubuntu non sarà in grado di montare l'unità di Windows e avviare fino a quando Windows non si è avviato e arrestato correttamente. Se il sistema Windows non può essere avviato dopo l'arresto anomalo, l'utente non può avviare Ubuntu.

Anche le prestazioni relative all'accesso al disco rigido sono leggermente più lente, soprattutto se il file di immagine del disco è frammentato, su un'installazione Wubi rispetto a un normale.

9
Abonec

Non chiave, ma una piccola differenza pronta all'uso senza alcuna modifica, un'installazione Wubi lascerà Windows come avvio predefinito (quindi se accendi il potere e vai via ottieni Windows), un'installazione normale verrà automaticamente impostata su Ubuntu. Per questo motivo e il problema sopra menzionato, di solito lo guardo in questo modo.
Utente di Windows che vuole giocare con Ubuntu in alcune occasioni o vedere come gli piace più di un LiveCD, consiglio Wubi.
Qualcuno che è stanco di Windows ma potrebbe aver bisogno di accedere a qualche vecchio programma per qualcosa di importante in un momento casuale in futuro, quindi ridurre la partizione di Windows e renderla una scatola di Ubuntu.

6
Dennis

Un grande vantaggio di Wubi per un nuovo utente che desidera testare è che si installa, si disinstalla come qualsiasi altro programma Windows attraverso i programmi di aggiunta/rimozione ... Ma funziona molto meglio quindi eseguendolo da un disco live ... Kinda come il migliore dei due mondi ...

Ovviamente la migliore soluzione a lungo termine è il dual boot, se hai lo spazio su disco, ma se vuoi solo provarlo, vedi se funziona bene sul tuo computer o installalo a breve termine, allora Wubi si adatterà alle tue esigenze .. .

4
TheXed

Phoronix ha pubblicato un discreto articolo sull'impatto delle prestazioni dell'esecuzione di Ubuntu come installazione WUBI.

I risultati più interessanti provengono dai benchmark del disco e del database in cui l'installazione WUBI sembra sovraperformare l'installazione standard, a volte di un fattore 24 (!) È un peccato che l'articolo non tenti di spiegare questo enorme delta delle prestazioni, ma uno dei commentatori nella discussione dell'articolo offre una spiegazione plausibile . La citazione pertinente è riprodotta di seguito:

Quando Linux viene installato "in cima" a qualcosa, le scritture che richiedono un fsync (sincronizzazione su disco) vengono memorizzate nella cache anziché essere eseguite. questa operazione è molto lenta e viene utilizzata per ogni singola transazione in database come postgresql o sqlite a meno che non sia disabilitata (e non lo è)

Per riassumere i risultati di quell'articolo:

  • L'esecuzione di Ubuntu come installazione WUBI comporta un leggero calo delle prestazioni.
  • Non eseguire database mission-critical su un'installazione WUBI, poiché fsync non scarica i dati sul disco e li lascia comunque memorizzati nella cache. Ciò migliora notevolmente le prestazioni a scapito dell'affidabilità. Ciò non dovrebbe influire sulle normali app.

Il più grande vantaggio di WUBI è che puoi disinstallare facilmente Ubuntu se finalmente decidi che non fa per te.

3
CadentOrange

se installi ubuntu sul file system di Windows molti dei software inclusi in linux non si applicheranno, inclusi così tanti strumenti e permessi di controllo del file system, quindi non avrai davvero un sistema sicuro come so che Linux non supporta il file system di Windows NTFS quindi permessi come leggere scrivere ed eseguire sarà limitato. ma per un utente normale che desidera testare Ubuntu non vedrà grandi differenze

2
nadeem

In realtà, Ubuntu ha lo scambio del disco e ha una partizione del disco separata. E se non fosse così! Basta andare nell'interfaccia della riga di comando in Windows e digitare diskpart disk_partition_name L'ho anche visto averlo. Se vado nelle mie partizioni del disco in questo momento e vedo, vedrò:

  • Layout: semplice, tipo: base, stato: integro (attivo, partizione di ripristino), capacità: 1,46 GB, spazio libero: 1,46 GB,% libero: 100%, tolleranza ai guasti: no, sovraccarico: 0%
  • Layout: semplice, tipo: base, stato: integro (attivo, partizione di ripristino), capacità: 11,72 GB, spazio libero: 11,72 GB,% libero: 100%, tolleranza ai guasti: no, sovraccarico: 0%

E poi vedo la mia partizione del disco rigido. Se installi Ubuntu e vai in computer management\storage\disk management e guardi le tue partizioni, vedrai le tue partizioni e potresti vedere Ubuntu lì. Puoi anche

  • Apri la partizione,
  • Esplora la partizione,
  • Contrassegna la partizione come attiva,
  • Modifica le lettere e i percorsi dell'unità,
  • Riduci il volume,
  • Guarda le sue proprietà e
  • Ottenere aiuto.

Non puoi

  • Formatta il volume,
  • Estendere il volume o
  • Aggiungi un mirror.
1
Ethin

Per la maggior parte sono uguali. L'ibernazione non è supportata. I colli di bottiglia nelle prestazioni potrebbero essere diversi poiché il filesystem è compresso (con un processore veloce e un disco lento le prestazioni potrebbero effettivamente essere leggermente migliori). Sarai in balia della frammentazione del sistema NTFS sottostante, quindi assicurati di deframmentare accuratamente prima di installare (Ultradefrag (disponibile su sourceforge) fa un lavoro molto più accurato di quello integrato di Windows).

L'unico problema che ho notato in tutte le versioni che ho usato è che le interruzioni di corrente durante l'esecuzione dell'installazione di Ubuntu abbastanza spesso lasciano Ubuntu in uno stato non avviabile. Risolvere il problema, per quanto possibile, è una sorta di dolore. In quanto tale, se lo scopo dietro l'utilizzo di wubi è testare e vedere se è possibile utilizzare Ubuntu per i propri scopi e la macchina su cui lo si utilizza ha due o più core del processore, di solito consiglio VirtualBox invece come più affidabile e più utile per i test poiché è possibile passare avanti e indietro all'istante invece di dover riavviare.

0
Perkins

Non ho mai riscontrato problemi di prestazioni con l'installazione di Wubi. Wubi è perfetto per coloro che non vogliono avere molti problemi con l'installazione di Ubuntu.

Non tutte le persone vogliono il letargo.

Il problema principale con l'installazione di Wubi è l'allocazione del disco, che è limitata a un massimo di 30 GB. Ma durante l'installazione normale è possibile utilizzare l'intero disco (80 GB o più).

Sì, se Windows si spegne, Ubuntu potrebbe non funzionare.

0