it-swarm.it

Quanto dovrebbe essere nella homepage di un sito Web?

Alcuni siti Web che ho notato difficilmente hanno molto sulla homepage del loro sito Web (ad esempio google.com) dove alcuni hanno molto sulla loro pagina Web (ad esempio msn.com). Nessuno dei due mi sta bene (google ha troppo poco per me e msn ha troppo per me). C'è un modo per sapere quando hai messo troppo o non hai abbastanza informazioni sulla homepage del tuo sito web per avere un bell'aspetto?

7
Dair

Dipende molto dal sito.

Per Google qualcosa di più sarebbe confuso e dal momento che il punto è convincere le persone a cercare solo avere una casella di ricerca è un ottimo design.

Penso che tutti siano d'accordo sul fatto che MSN sia troppo occupato.

Ogni sito ha le sue esigenze individuali e quindi ha bisogno di informazioni diverse sulla home page.

Penso che l'obiettivo sia quello di avere la home page minimalista più pulita con cui puoi scappare, pur presentando la tua idea/azienda/prodotto.

5
Sruly

Direi che le informazioni minime per una home page aziendale risponderebbero almeno ad alcune delle domande su Chi, Cosa, Perché, Quando, Dove e Come. Non necessariamente in questo ordine, e non necessariamente tutti in una volta. E in rari casi, nemmeno (siti artistici). Come minimo, per i siti aziendali, probabilmente dovresti coprire tre di queste cose in qualche modo o moda. Dopodiché, è un'ipotesi di nessuno.

La home page minimalista di Google funziona perché vogliono davvero che tu faccia una cosa solo quando tocchi quella pagina. Sono focalizzati sul laser nella ricerca. MSN - Immagino che vogliano che tu esplori, anche se il loro problema non è tanto quello che c'è sulla pagina, ma che tutto ha lo stesso peso, quando probabilmente dovrebbero fare un po 'più di guida.

Le decisioni non riguardano sempre gli elementi reali nella pagina, ma il contenuto informativo. E sì, è una chiamata di giudizio basata sul singolo sito e sui desideri del cliente (e per cliente, intendo nel senso più ampio possibile).

In bocca al lupo.

2
drivingmenuts

Rob Walling ha uno screencast periodico in cui recensisce i siti Web. Potrebbe rappresentare una risposta decente alla tua domanda perché, come hanno già detto le persone, è abbastanza specifico per sito. Guardare alcuni dei suoi screencast potrebbe darti abbastanza contesto per avere delle buone idee.

http://www.startuplens.com/

2
Aaron Lerch

thyrgle,

37signals ha pubblicato una serie di post sui test A/B testando una delle home page dei suoi prodotti. Hanno provato diverse versioni tra cui varianti ultra corte e ultra lunghe. L'obiettivo era aumentare i tassi di abbonamento. Alla fine non c'è stata una risposta conclusiva. Entrambe le versioni hanno ottenuto un punteggio superiore alla pagina di dimensioni "medie" standard ...

Quello che ho imparato dal loro studio è che il risultato dipende molto dal contesto del tuo sito web. Ci sono così tante cose che non sappiamo dei nostri utenti e di ciò che li muove, quindi è meglio fare i propri test e non fare affidamento sui risultati degli altri.

Il consiglio di 37signals è di apportare modifiche costanti e metterle in diretta sul tuo sito web. Gli utenti non si lamenteranno se dici loro che stai trovando il miglior design per le loro esigenze. Lo apprezzeranno davvero, soprattutto se possono esprimere la loro opinione. Quindi il miglior design dovrebbe essere naturale.

1
Miki

La risposta è anche molto culturalmente di parte. C'è una forte preferenza per suggerimenti, contenuti interattivi e contenuti sincroni come la chat in-page tra i siti web dell'Asia orientale (in particolare il cinese) .. che non è il caso del Nord America. Gli utenti cinesi possono aspettarsi molte informazioni e varietà nella loro home page.

Un gruppo di voi ha sollevato il minimalismo come principio di design, che è una moda occidentale in una certa misura. http://rainfall-daffinson.com/minimalism/ .. quindi non sempre l'idea migliore.

Ad esempio, se si dispone di un sito Web utilizzato da cinque o sei persone (es. Studente, insegnante, amministratore, TA, genitore, funzionario governativo che potrebbe anche essere un genitore) per creare una home page minimalista è necessario prima scegliere un sottoinsieme di funzioni e dati da gestire. ("Regola dell'80%" o altro). Alla fine ti ritroverai con 6 "home page" o "hub", non importa come lo tagli, solo per ottenere la tua funzionalità. Sìì?

A quel punto, potrebbe essere stato più logico abbandonare il minimalismo e provare a capire come progettare qualcosa di funzionale e ricco di funzionalità, portandolo fino a 2 "home page" (consumatore e produttore, per esempio).

Risposta breve: la cultura target e le tendenze del design moderno sono importanti da considerare. :)

0
dariusz

Rendi le cose il più semplici possibile, ma non più semplici. Einstein

I vantaggi del design semplice sono molti, in particolare che sono più facili da comprendere e, di conseguenza, più facili da condividere, diffondere, ecc.

0
Sahadeva