it-swarm.it

Hai bisogno di un pulsante di ricerca con una casella di ricerca?

Sui siti Web con una casella di ricerca, dovresti aggiungere un pulsante su cui possono fare clic o gli utenti capiranno una casella di ricerca come su questo sito?

Il gruppo target non è molto tecnico, come le donne di età compresa tra 40 e 60 anni.

80
googletorp

Sì, è assolutamente necessario per un pubblico non tecnico. Google lo stava sperimentando sulla loro home page e hanno mantenuto il pulsante. Le persone si aspettano di fare clic su qualcosa e l'interfaccia utente riguarda sempre le aspettative delle persone.

Questo problema è stato risolto nelle specifiche HTML5. Una volta <input type="search" /> viene adottato, i pulsanti di ricerca esplicita passeranno alla cronologia.

73
lubos hasko

Abbiamo avuto la stessa discussione su StackOverflow . Ecco il risposta che meglio ha concluso l'intera discussione :

Perché dovresti avere un pulsante:

  • Non tutti sanno che possono premere invio, quindi stai lasciando alcune persone meno esperte al freddo.
  • Alcuni dispositivi come telefoni e console potrebbero non essere in grado di inviare senza un pulsante. Il browser basato su PC è ancora dominante ma non dare per scontato che sia l'unico modo in cui le persone accedono al tuo sito.

Potresti non avere un pulsante se (entrambe le condizioni devono essere soddisfatte):

  • Il tuo pubblico è esperto di tecnologia (come su SO)
  • Fornisci un segnale visivo che la casella di ricerca è in realtà una casella di ricerca

    1. Aggiungendo del testo al suo interno, menzionandolo, dovrebbe essere utilizzato per la ricerca
    2. Aggiungendo un'icona nella casella

In generale, penso che colpire invio sia una scorciatoia da inviare piuttosto che il mezzo principale.

27
mbillard

Un'alternativa è ricerca live/continua : aggiorna immediatamente i risultati della ricerca ad ogni pressione del pulsante. Oltre a una maggiore efficienza, può anche aiutare a risolvere tali problemi di usabilità come utenti che digitano più parametri di ricerca di quelli necessari, utenti che non notano il pulsante Trova, utenti che commettono un errore di battitura e non sanno perché i risultati della ricerca erano vuoti ecc. 1

Naturalmente, tecnicamente una ricerca continua è più complessa da implementare rispetto a un semplice modulo di ricerca. In ambiente Web, è necessario Ajax/Comet e anche la ricerca sul lato server deve essere veloce. Ma la complessità dell'implementazione è facilmente giustificabile con una migliore usabilità, se la ricerca è una caratteristica centrale.

Qualunque cosa tu faccia, è sempre una buona idea fare un test di usabilità per scoprire se gli utenti sapranno come usare il sistema e quindi apportare miglioramenti se necessario.

1 Soren Lauesen, Progettazione dell'interfaccia utente: una prospettiva di ingegneria del software , 2005; pagina 286

13
Esko Luontola

Solo per interpretare l'avvocato del diavolo ...

Concordo con tutto il cuore con le risposte di cui sopra; In genere non vedo alcun vantaggio nel non avere non un pulsante, almeno dal punto di vista UX. La presenza di questo pulsante soddisfa le aspettative dell'utente ed è spesso un requisito assoluto per supportare le persone che non sono esperte di tecnologia.

Ma, Penso che sia abbastanza importante considerare che la presenza di un pulsante può causare problemi se non viene affrontato correttamente.

Ho eseguito un progetto di test di usabilità per un sito di e-commerce non molto tempo fa e il pulsante "cerca" stava causando un problema di usabilità piuttosto brutto. Poiché il pulsante era stato reso molto prominente nel design, in particolare in contrasto con il campo di immissione del testo stesso (che non era stato ben definito), molti utenti stavano facendo clic sul pulsante "Cerca" presupponendo che si sarebbe aperto o visualizzato il ricerca nel sito, al contrario di avviarlo.

Di conseguenza, molti utenti hanno finito con una “0 risultati trovati per (null)” pagina e sono rimasti piuttosto confusi. Alla fine abbiamo risolto questo problema rendendo più evidente il campo di testo, minimizzando il pulsante e cambiando la terminologia in "go" anziché "ricerca". Questo è stato evitato e confusione o ambiguità come risultato del pulsante. La decisione di includere un pulsante nel tuo campo di ricerca è probabilmente quella giusta, assicurati solo che sia pienamente considerata in termini di design o che possa finire per fare più male che bene.

12
Chris Myhill

Prima di iniziare, fammi togliere questo. La domanda come originariamente posta non risponde in modo definitivo al di là di alcune permutazioni di:

Dipende, ma l'inclusione ha leggermente più benefici che no.

Ogni risposta fornita finora espone grandi argomenti che si riducono alla stessa risposta.

  1. Un riepilogo aggiornato della situazione attuale:

Negli anni '90 il pulsante di ricerca era assolutamente necessario.

Tutte le funzionalità di ricerca sono state eseguite con semplici post dei moduli. Il pulsante Cerca era necessario per inviare il modulo. I risultati sono stati restituiti in base all'azione di invio del modulo. In realtà, non era un "pulsante di ricerca", spesso era un pulsante "go" o "invio". Il modello comune era così: Etichetta/input/pulsante

mockup

Se c'erano alternative, gli sviluppatori raramente ne erano a conoscenza. Gli utenti hanno capito rapidamente il modello in base alla sua ovvia convenienza.

Alla ricerca della semplicità, è emerso un nuovo modello che combina l'etichetta e il pulsante in un elemento, e il pulsante di ricerca è nato:

mockup

Ci sono voluti tre elementi fino a due. E il modello è diventato più facile da capire e più radicato nel set di abilità dell'utente.

Il web 2.0 è nato nell'era post bubble. JavaScript è emerso gestendo le interazioni lato client e le chiamate asincrone.

La raffica di nuovi schemi di ricerca/modulo che vediamo oggi sono il risultato. Alcuni, come il completamento automatico e il filtro, non richiedono affatto il pulsante. Le voci del modulo incorporato sono la versione "cerca/annulla" della ricerca. La maggior parte di questi schemi utilizza il comando "invio" come metodo di fatto per inviare i risultati della ricerca senza fare clic su Cerca, vai, inserisci, salva, ecc.

Questi nuovi modelli richiedono tempo agli utenti per capirli in massa. Ma penso che con due decenni di utilizzo di Internet sotto le cinture delle persone, l'ubiquità della ricerca e della presentazione dei moduli, penso che sia sicuro affermare che la grande maggioranza delle persone sa di "entrare". Partecipa a un sondaggio informale e vedrai lo stesso. L'ho fatto e tutti quelli con cui ho parlato lo sapevano.

  1. I pulsanti di ricerca sono ancora necessari nel 2012?

SÌ. Dai un'occhiata al vasto laboratorio di test utente in corso noto come Facebook. Hanno rimosso il pulsante di invio nei commenti e quasi immediatamente lo hanno restituito con quella folle casella di controllo per insegnare alle persone a utilizzare Invio quando gli utenti si sono lamentati. Anche se solo il 10% di essi, ciò significa 90 milioni di persone.

Penso che il pulsante di ricerca abbia poca rilevanza negli ambienti online di oggi, ma è ancora e sarà sempre necessario in una certa misura. Quindi la risposta finale è:

Dipende, ma l'inclusione ha leggermente più benefici che no.

8
Itumac

Risposta Bounty 2012

Affascinante domanda e risposte. Lo sviluppo delle convenzioni UX/UI è infinitamente interessante ... per me è come guardare lo sviluppo del linguaggio sotto i nostri occhi (:

Direi che l'uso di un pulsante di ricerca è qualcosa che vale la pena testare A/B all'interno di il tuo particolare contesto . A differenza di alcuni sopra, penso che una questione così piccola valga la pena approfondire approfonditamente. Questo è un modo chiave in cui le persone accedono alle informazioni sul tuo sito.

In alternativa (o forse anche in aggiunta) un test di usabilità remota non moderato (sto leggendo con disinvoltura il grande libro di Nate Bolt su tali argomenti) potrebbe essere fatto in modo abbastanza economico. Questo potrebbe darti ulteriori approfondimenti sul perché le persone lo trovano confuso o no.

La mia impressione generale riguardo alla ricerca è che le convenzioni che la circondano stanno decisamente cambiando nel 2012.

Sono appena passato a una versione più recente di Safari e la ricerca di Google è ora integrata nella barra degli indirizzi, ovvero posso inserire i termini di ricerca o gli URL nello stesso posto. Questo è sicuramente nuovo per me e per i primi due usi ho continuato a cercare la casella di ricerca di Google. Ma ora dopo poche ore di utilizzo sembra completamente intuitivo.

enter image description here

Allo stesso modo il modo in cui la tastiera cambia nella ricerca mobile in base al tipo di dati previsti è un nuovo modo di supportare la ricerca che inizialmente ho trovato confuso ... cioè perché non riesco a digitare il testo qui (doh .. è una ricerca di numeri di telefono ).

Allo stesso modo nella ricerca di Google gli utenti avanzati possono utilizzare tutti i tipi di termini di ricerca per focalizzare la ricerca.

È possibile che le convenzioni stiano cambiando a seconda di dove si trova la pagina in una pagina. Nella parte superiore di una pagina potresti aspettarti di premere Invio, mentre se la ricerca viene presentata come parte del contenuto di una pagina, l'aspettativa dell'utente è che ci sia un pulsante. Ma questa è pura ipotesi da parte mia.

Test test test ... deve essere la risposta! Non abbiamo davvero nessun altro modo per stabilire cosa sta succedendo in questo nostro mondo techno frenetico (:

4
Lisa Tweedie

Per rispondere alla generosità, la situazione nel 2012 non è cambiata molto, poiché non c'è nulla da cambiare. Tuttavia, ci sono casi speciali in cui un pulsante di ricerca potrebbe essere omesso:

  • su applicazioni iOS, nel caso in cui l'azione per il tasto "Invio" passi a "Cerca"
  • se l'interfaccia mostra un elenco di tutte le opzioni per impostazione predefinita e l'utente le filtra semplicemente digitando una casella di ricerca.
  • se il tuo studio dimostra che i tuoi utenti non saranno frustrati dalla mancanza nel lungo periodo.

È importante che la tua convinzione su come i tuoi utenti potrebbero pensare non contino, devi effettivamente condurre gli studi e misurare la frustrazione (di solito, questo viene fatto misurando la loro pupilla con una webcam a infrarossi, pressione sanguigna, impulso o elettricità della pelle ... Si noti che il modo di misurare potrebbe effettivamente renderli frustrati da soli). Se non hai accesso a tali apparecchiature, università, negozi UX più grandi, grandi aziende di marketing lo fanno e ti danno accesso a pagamento.

Il motivo dietro è che la ricerca è un singolo metodo che ha un'operazione di chiusura . Questa operazione deve avere economicità: l'utente dovrebbe aspettarsi che l'interfaccia si comporti in determinati modi, sia avendo enorme mazzetto di software che funziona in questo modo, o avendo una indizio visivo (o visibilità ) sull'interfaccia.

Non è del tutto impossibile che ci siano utenti là fuori, che aspettati che se una casella di input è completamente arrotondata e ha scritto "Cerca" come segnaposto predefinito, funziona colpendo inserisci dopo la chiave, ma quanto rappresentano i tuoi dati demografici della tua applicazione, non si può dire con certezza senza studi approfonditi (e costosi).

Ci sono milioni di persone che non hanno mai usato il campo di ricerca in Safari o Firefox, e ancora di più, che non hanno mai inserito nulla in una barra degli URL e digitano gli indirizzi web in un motore di ricerca come Google (che si trova sul frontpage predefinita di ogni singolo browser), e se non lo hanno imparato fino al 2010, non ci si aspetta che si siano abituati negli ultimi due anni.

Una soluzione salvaspazio sarebbe quella di mettere una piccola lente d'ingrandimento sul bordo sinistro della casella di input di ricerca, all'interno della casella, rendendola cliccabile. In questo modo, lo spazio non viene preso da funzioni più importanti, ma gli utenti senza aspettative sull'efficacia di "Enter" o "Instant Search" hanno qualcosa su cui fare clic.

(Mentre la ricerca istantanea potrebbe essere una buona idea, in pratica, non ha trasformato il modo in cui le persone cercano, e può essere discussa, perché non lo ha fatto. Personalmente, continuo a premere Invio per riflesso, quindi i miei amici hanno chiesto )

Modifica (per quanto riguarda la conversazione di seguito)

Questo elenco di "ipotesi" si basava sui seguenti materiali di base:

  • Normann's Design of Everyday Things, ovvero il suo modello di mappatura della visibilità, comportamento appreso (fare clic su "invio" dopo aver inserito un termine di ricerca è un comportamento appreso, poiché nulla lo suggerisce nell'interfaccia)
  • Il modello GOMS, per il quale è stato possibile trovare un buon approccio in = The Humane Interface di Raskin

Sono sicuro di poter citare anche Krug's Don't Me Me Think (non si è mai preso la briga di leggerlo completamente), oppure Nielsen .

Tuttavia, tutto questo è vecchia ricerca. (Beh, ad eccezione del mio reclamo Google Instant nei commenti, che ha avuto anche un test in inglese)

Quindi la domanda riformulata è: cosa renderebbe obsolete queste ricerche tra il 2010-2012?

E a cui la risposta è un po 'più complessa.

Ho solo modelli principalmente, ma questi modelli sono piuttosto sonori.

Una domanda è "in che modo le persone formano le abitudini" e "in che modo le persone ricordano i modelli di utilizzo" per cui è possibile trovare le risposte, ad esempio in = 100 cose che ogni desiner deve sapere sulle persone =, dove spiega le conoscenze contemporanee su tali apprendimenti.

E lì, possiamo vederlo chiaramente, che le persone imparano cose nuove se ne hanno bisogno per raggiungere un obiettivo e formano abitudini se devono farlo frequentemente. Ad esempio, non ho mai imparato a digitare con cinque dita mentre sto scrivendo abbastanza velocemente anche in questo modo)

Quindi, la nostra domanda è: c'era qualche applicazione che stava guadagnando popolarità nel gruppo target che ha costretto le persone a disimparare l'abitudine di cercare un pulsante di ricerca e fare clic su di esso, ma usando invece invio?

Non lo so, non conosco l'esatto gruppo target, ma immagino che la risposta sia no.

Ma anche il nostro gruppo target si è mosso. Il gruppo target di questa domanda erano le persone tra 40-60, ora sono tra 42-62.

Sappiamo che le capacità di apprendimento delle persone si degradano drasticamente tra i 40 e i 45 anni. Le ricerche che ho letto su questi sono originariamente in russo e sono state scritte negli anni '80, quando non era consuetudine tradurle in inglese.

Questa è in realtà una curva a forma di S, ma è improbabile che le persone che hanno già più di 45 anni apprendano nuove abitudini di "riflesso muscolare", soprattutto se le loro conoscenze su come usare un computer le hanno finora servite bene.

La popolazione di Internet è cresciuta del 10% circa tra il 2010-2012 . C'è c'è stata una grande crescita tra il 2008 e il 201 nella fascia di età target (almeno dagli Stati Uniti), e abbiamo dati per il 2012 pure.

Non dovremmo avere a che fare con persone con più di 50 anni (sulla base della ricerca russa), quindi la domanda è che al massimo un aumento del 10% delle persone tra i 30-49 anni spiegherebbe i cambiamenti abituali.

Ma immagino che dovrei lasciare questo esercizio per il lettore. Il mio presupposto di base è, e questo è un presupposto, che se i modelli di Norman sono corretti, e se tutte le ricerche citate sono corrette, allora le persone che non hanno dovuto imparare questo entrano in cose non lo hanno imparato in 2 anni, e che il gruppo target non si è mosso così tanto in 2 anni che la maggioranza sarebbe caduta, quindi non si sarebbero verificati cambiamenti significativi.

Onestamente, ho visto cose con scarsa visibilità e problemi di mappatura che gli sviluppatori dell'interfaccia utente di 80s si aspettavano che le persone imparassero presto e che non sono mai successe. Ciò include finestre di dialogo di conferma, scorciatoie da tastiera, tasti modificatori. I libri di Norman e Raskin sono pieni di questo, e sono sicuro che non ci vorrebbe troppo per trovare un rant Nielsen a riguardo.

Non è che le cose non siano cambiate in due anni: gli umani non sono cambiati.

3
Aadaam

A meno che la domanda non sia più specifica, una risposta semplice non è possibile. Se la ricerca produce un numero limitato di risultati, probabilmente (ma non necessariamente) consentirebbe una ricerca dal vivo e un'interfaccia di risultati. Man mano che i risultati vengono aggiornati a ogni sequenza di tasti, probabilmente non è necessario un pulsante di ricerca.

Cosa sta cercando? Sta cercando del testo in un indice del database (ad es. Un indice web), sta cercando una libreria di immagini, ecc.? Qual è il contesto specifico dovrebbe essere preso in seria considerazione prima che venga presa la decisione di escludere un pulsante di ricerca. Ho visto troppe persone del design dell'interfaccia vecchia e nuova generazione cadere nella stessa trappola di passare attraverso i movimenti del design totalmente accecati dai preconcetti.

Su una nota separata. Quando è presente un pulsante di ricerca, aiuta gli utenti a connettersi mentalmente all'azione di avviare una ricerca. Oltre alla connessione mentale e di azione, il pulsante di ricerca è un elemento di interfaccia di valore per fornire spunti sui progressi della ricerca. Il pulsante può essere disabilitato mostrando che è in corso una ricerca e l'interfaccia può mostrare una barra di avanzamento se la ricerca richiede in genere qualche secondo o più. Senza questo riferimento temporale chiaro e inequivocabile come la pressione di un pulsante di ricerca, queste offerte non sono praticabili. L'uso del tasto Invio da solo senza un pulsante in questo modo non è affatto efficace.

Sul lato puramente visivo delle cose, il pulsante è anche un segnale che il campo di ricerca non è completamente qualcos'altro. Quindi il pulsante di ricerca etichetta indirettamente l'elemento di immissione testo come campo di ricerca. Alcuni aggeggi (ad esempio le icone delle immagini) possono aiutare a fornire tale segnale ma il semplice pulsante lo fa in modo inequivocabile senza dover ideare altri segnali.

2
Chris

Risposte basate sulla generosità nel 2012. Già alcune buone risposte qui, ma volevo fare un punto un po 'diverso: la discussione è stata principalmente sulla questione se gli utenti hanno bisogno del pulsante per utilizzare correttamente la ricerca. Ma credo che dovremmo anche pensare a cosa succede prima che l'utente esegua tale azione.

Come trovano la tua ricerca? Il pulsante di ricerca può fungere da indicatore . Su una pagina occupata o se il tuo elemento di ricerca è un luogo non standard (cioè, non in alto a destra), la scansione visiva per scoprire che l'azione potrebbe essere difficile.

Naturalmente, l'importanza di avere un indicatore forte dipende dall'intento, dal design e dal pubblico del tuo sito. La ricerca è vitale per StackOverflow (o UX), ma il suo pubblico è esperto e il design pone la ricerca in una posizione standard ed è in contrasto con lo sfondo. Se il tuo pubblico è meno esperto e/o la ricerca è un percorso critico per l'utilizzo del sito, potresti prendere in considerazione l'idea di mantenerlo.

Per scegliere un po 'il fantastico StackExchange, stavo guardando il loro sito in lingua inglese . Ecco l'interfaccia di ricerca:

enter image description here

Facile da usare, conosco molto bene la loro suite di siti. Ma un utente più anziano che viene lì in cerca di aiuto grammaticale? Un pulsante di ricerca potrebbe renderlo più chiaro. Anche se direi che rendere bianco lo sfondo di ricerca sarebbe di grande aiuto.

2
Voodoo

Vorrei sempre sbagliare dal punto di vista dell'usabilità, anche per il pubblico tecnico. Per un pubblico non tecnico, può essere ancora più vitale includerlo poiché potrebbero non sapere che puoi semplicemente premere invio per inviare il modulo. Il pulsante può essere in stile per adattarsi al layout, quindi lo terrei.

1
Virtuosi Media

L'unico modo per sapere con certezza, per il tuo pubblico specifico, è quello di eseguire un test A/B: mostra a metà dei tuoi utenti una casella di testo con un pulsante di ricerca e mezza casella senza, vedi se c'è qualche differenza nel comportamento.

Assicurati di leggere su come condurre un test A/B efficace prima di iniziare.

Oppure, se non ti interessa così tanto e non vuoi avere tutti i problemi di scoprirlo, lascia il pulsante lì.

1
Nir

Semanticamente, un pulsante di invio viene utilizzato per inviare un modulo. Come accennato da Esko Luontola, potresti saltare il pulsante se la ricerca veniva continuamente aggiornata tramite il server delle comete, dato che in realtà non "invia" il modulo.

Ma se l'esecuzione di una ricerca richiede l'invio di un modulo e il reindirizzamento o il ricaricamento della pagina, sì, penso che dovresti assolutamente avere un pulsante di ricerca poiché è esattamente ciò che il pulsante di invio è destinato a fare.

1
Carson Myers

Dovresti sempre avere un pulsante di ricerca per questo motivo ...

Quando si digita un termine di ricerca e si preme invio in una volta, va bene.

Ma quando digiti il ​​termine, fai qualcos'altro e ritorni alla pagina (magari hai ricevuto una telefonata o qualsiasi altra cosa) o hai fatto clic di nuovo nel browser, quindi ti viene da chiederti come eseguire la ricerca senza un pulsante.

1
JamesRyan

Avevo un modulo di ricerca complesso che consisteva principalmente di elenchi a discesa inviati automaticamente ogni volta che il valore di un input di modulo cambiava (usando jQuery). Funzionava bene, ma senza un <input type="submit" /> pulsante presente, il modulo ha rifiutato di inviare quando si preme invio in alcuni browser, fino a quando l'input è stato offuscato.

Ciò è stato risolto inserendo un pulsante di invio nascosto dai CSS all'interno del modulo.
In questa situazione un problema di usabilità è stato risolto includendo un pulsante di invio, anche se era nascosto.

Se hai intenzione di sbarazzarti del pulsante di ricerca, assicurati che il campo di ricerca sia etichettato chiaramente come "Cerca", con un'etichetta (preferibilmente in linea, come SO) di qualche tipo per guidare l'utente.

L'utente non dovrebbe mai ponderare "Come faccio a cercare?"

1
Petrus Theron

Non ho mai condotto un esperimento sulla rimozione del pulsante di invio da un campo di ricerca, ma ne ho condotto uno su un modulo strutturato in modo simile. Quanto segue dovrebbe valere anche per la ricerca.

Molto tempo fa sul mio sito Web, avevo un campo di testo e un pulsante per inviare un commento. Ho rimosso il pulsante di invio perché pensavo che puntare e fare clic sul pulsante avrebbe sprecato il tempo dell'utente. Quindi volevo promuovere l'invio di commenti premendo il tasto Invio. Ho raccolto statistiche su questa modifica e non ho riscontrato alcuna riduzione del numero di commenti inviati. Ciò sembra implicare che se non ci sono pulsanti, le persone proveranno naturalmente la prossima cosa migliore - premi il tasto Invio - per inviare il commento. Cos'altro dovrebbero fare? Abbandonare? No!

1
JoJo

Ci sono più di una risposta per questa domanda.

I principali decisori sono: 1. Spazio, 2. Pubblico

Quando si dispone di un sito Web con meno contenuti da mostrare quando l'utente atterra (ad es. Utilizzando una pagina di destinazione sul sito Web del prodotto), si ha la libertà di utilizzare una casella di ricerca e un pulsante di ricerca per accedervi. Ma quando hai un sito web con un sacco di informazioni sparse sulla pagina, non vuoi che si aggiunga al disordine usando un pulsante di ricerca.

Inoltre, come hanno sottolineato tutti gli altri, il pubblico è importante.

Tuttavia, la cosa da meravigliarsi qui sono alcune domande: un pulsante di ricerca è necessario? Non è ovvio? Non può essere evitato? Non è ridondante?

Penso che menzionare il testo "Cerca roba qui" nella casella di ricerca sia un ottimo modo per procedere. Puoi vestirlo con una lente d'ingrandimento su un lato per dargli la sensazione.

1
Birupakhya Dash