it-swarm.it

Una nuova installazione e pulizia?

Ho iniziato con Ubuntu circa 3 anni fa e da allora sono un utente dedicato. Durante quel periodo ho provato molte app, temi, ecc. E ho aggiornato ogni versione così come è arrivata, quindi ora eseguo Lucid.

Fondamentalmente, il mio sistema è diventato un po '"disordinato" e sto programmando una pulizia energica e una nuova installazione. La mia/home è su una partizione separata da tutto il resto, quindi posso preservarlo. Voglio trovare e rimuovere app inutilizzate, non necessarie (che capisco praticamente come fare). Inoltre, voglio tornare al tema del desktop predefinito e ricostruire da lì. E sicuramente esistono altri pasticci.

Quindi, la mia domanda è: qual è un buon piano logico per ripulire e reinstallare nuovamente il mio sistema? (Una nota è che ho trovato molti collegamenti nelle ricerche su questo problema. Ci sono molti collegamenti su questo argomento e molti sono obsoleti. Quindi, è diventato piuttosto confuso per non dire altro.)

Grazie.

14
wdypdx22

Ci sono 4 cose che generalmente vuoi conservare quando esegui una reinstallazione.

  1. La tua home directory - come detto, hai home su una partizione separata.
  2. Eventuali personalizzazioni effettuate in/etc. Se ne hai fatto uno, probabilmente li hai fatti a mano e quindi hai un'idea di cosa siano.
  3. Il tuo elenco di programmi installati. L'esecuzione di dpkg --get-selections | grep install > installed.txt creerà un elenco di pacchetti attualmente installati. Nel tuo caso questo non suona come qualcosa che vuoi preservare, quindi puoi saltare questo passaggio.
  4. La tua directory /var. Alcuni programmi memorizzano qui dati importanti, quindi vale la pena eseguire il backup. Le cose che ho visto archiviate in/var includono directory di posta, database, file di salvataggio del gioco e file di configurazione web. Avere un backup significa che puoi ripristinare in modo selettivo tutto ciò che risulta necessario.

Quindi, un piano sarebbe probabilmente simile a questo:

  1. Eseguire il backup di eventuali personalizzazioni in/etc.
  2. Eseguire il backup della directory/var.
  3. Esegui dpkg --get-selections | grep install > installed.txt o esegui un occhio sul menu Applicazioni per i nomi di tutte le applicazioni che usi regolarmente.
  4. Reinstalla il tuo sistema.
  5. Installa eventuali applicazioni mancanti. Se si desidera utilizzare l'elenco generato, è possibile effettuare:

    Sudo dpkg --set-selection < installed.txt
    Sudo apt-get install --yes dselect
    
  6. Riapplica le tue personalizzazioni in /etc (se ancora necessario).

  7. Aggiorna la tua partizione home su ext4 (opzionale, vedi buntu wiki per i dettagli).
  8. Ripristina tutto ciò che risulta necessario da /var.

Consiglierei di non cancellare i file di configurazione nella tua home directory; perderai cose come i segnalibri del tuo browser e le chiavi di sicurezza, per esempio. Una strategia migliore per tornare alle impostazioni predefinite sarebbe quella di creare un nuovo account utente e confrontare le loro impostazioni con quelle utilizzate dal tuo account normale.

11
jbowtie

Tutto dipende dalle preferenze personali. Ma se questo fosse il mio sistema, farei un'installazione pulita, compresa la riformattazione/home.

Il motivo per cui lo farei è perché la serie 7.xx utilizzava il filesystem ext3, mentre il nuovo 10.04 utilizza ext4. È possibile convertire da ext3 a ext4, ma è molto più facile riformattare dal momento che avrei reinstallato comunque.

Dovrai eseguire il backup/home su un'unità separata. Vorrei fare il backup dei soli file di cui ho bisogno e tralasciare i file di configurazione (file nascosti come .gnome2, .gconf, ecc.). Dopo aver reinstallato, basta copiare i file al loro posto.

Questo può o meno essere il modo migliore di fare. Dipende dalle tue preferenze e obiettivi.

4
Dariel Dato-on

Quando voglio ricominciare da Ubuntu di solito seguo questi passaggi:

  • Avvio da LiveCD.
  • Montare la mia partizione di casa
  • Rinomina la mia home dir in qualcosa di simile a Javier-old.
  • Installa, mantenendo la mia partizione home, l'installazione creerà una nuova home per l'utente predefinito (javier in questo esempio)
  • Dopo l'installazione sposto tutti i miei file normali da javier-old a javier.
  • Quindi trovo i file di configurazione dai programmi che desidero mantenere le impostazioni e passare da javier-old alla nuova casa (di solito. Thunderbird, .gnome2/gedit, .ssh, .Private, ecc ...)
  • Firefox riceve un trattamento speciale. Ho lasciato la cartella delle estensioni e ho semplicemente copiato gli altri file. A volte fai una copia più granulare dei file di Firefox. Di solito voglio solo i segnalibri e le password.

E questo è tutto. In questo modo non solo inizio con un sistema pulito, ripristino la maggior parte delle app sui valori predefiniti, ma quelle che desidero davvero.

Alla fine tengo lì la directory javier-old nel caso in cui volessi recuperare alcuni dati o qualche configurazione in seguito.

3
Javier Rivera

jbowtie ha fornito un metodo completo. Vorrei aggiungere ad esso.

Prima di installare i pacchetti è necessario assicurarsi che il file /etc/apt/sources.list sia copiato sul nuovo sistema seguito da un aggiornamento apt-get.

Oltre ai pacchetti apt, non dimenticare i pacchetti compilati manualmente e i pacchetti .deb scaricati manualmente che potrebbero non essere disponibili nei sorgenti. Potrebbe essere utile 'diff' il vecchio backup e le nuove cartelle bin per trovarle.

Meglio ancora, varrebbe la pena conservare un registro di tutte le operazioni manuali su queste cartelle di sistema, consentendo di creare il clone perfetto.

1
user10826