it-swarm.it

Qual è il miglior strumento desktop remoto per connettersi a Windows da Ubuntu?

Ho usato rdesktop in passato. C'è qualcosa di meglio?

13

Ubuntu viene fornito di default con tsclient. Funziona abbastanza bene per me.

8
Little Jawa

Puoi provare remmina. Mentre utilizza lo stesso backend di tsclient e friends (il backend è rdesktop). Ha un'interfaccia utente più piacevole rispetto a tsclient.

10
Ressu

Prova rdesktopInstall rdesktop . Un comando tipico è simile al seguente

rdesktop 192.168.1.23 -k de -g 1500x1150  -r disk:mydisk=/home/soma

Parametri:

-k de............................ set keyboard layout
-g 1500x1........................ set resolution of the rdesktop window
-r disk:mydisk=/home/soma.........share your home directory with the remote machine
5
hannes.koller

KRDC, che fa parte di Kubuntu, consente un migliore controllo dell'aspetto della finestra remota rispetto al semplice utilizzo di rdesktop o tsclient. In particolare, consente una visualizzazione a schermo intero che è possibile minimizzare, a differenza delle altre due, che (per quanto posso dire) richiedono di disconnettersi per tornare alla sessione Ubuntu se si utilizza lo schermo intero.

3
Stephen

'rdesktop' sembra funzionare abbastanza bene in generale. Se manchi i caratteri ClearType (come faccio io), questo potrebbe risolvere il tuo problema:

http://katastrophos.net/andre/blog/2008/03/10/rdesktop-connect-to-windows-Vista-with-cleartype-font-smoothing-enabled/

2
Sidnei

gnome-rdp è disponibile nei repository ubuntu. Supporta i protocolli RDP, VNC e SSH e consente di configurare e memorizzare più sessioni.

2

Se hai il controllo sul lato server, ti suggerisco di installare e utilizzare Real VNC - http://www.realvnc.com/

2
Homyar B.

Hai provato TeamViewer ?

2
Buttink

Sebbene TightVNC 2 non abbia una versione Linux, è comunque possibile ottenere la versione precedente (1.3.10) qui .

Ho usato TightVNC prima ed è abbastanza veloce. (Certo, lo faccio al contrario - Accedo alla mia casella Ubuntu da Windows.)

2
Nathan Osman