it-swarm.it

Qual è la differenza tra uno "sviluppatore" e un "programmatore"?

Qual è la differenza in questa terminologia? Uno è considerato più professionale dell'altro?

40
Brandon

Mentre i termini possono essere e spesso sono intercambiabili, considero uno sviluppatore come qualcuno che è coinvolto nell'intero processo dalla raccolta dei requisiti, attraverso le specifiche e la codifica fino ai test e, sì, al supporto. Potrebbero non essere coinvolti completamente in tutte le fasi per tutto il tempo.

Un programmatore è qualcuno che si concentra solo sulla codifica e ha poco coinvolgimento nel resto del processo. Questa potrebbe essere la loro scelta ovviamente.

Come sottolinea @sunpech nel suo commento, la maggior parte delle persone che scrivono software in questi giorni sono (o dovrebbero essere) sviluppatori. Devi sapere molto di più di un semplice codice per scrivere un buon software.

57
ChrisF

Dipende da chi sto prendendo per indovinare. Se sto parlando con Joe nella media, dico solo che sono un programmatore perché generalmente hanno un'immagine più chiara di "sviluppatore".

25
Marcel Lamothe

Come Kenny Tilton dice:

In realtà avevo un biglietto da visita che diceva "Programmatore". Tutti erano abbastanza arrabbiati, volevano "Analista di sistemi" o "Ingegnere del software" o "Amministratore del database" o qualcosa del genere. Il mio punto era che non si può programmare un computer in modo efficace senza fare tutte queste cose, quindi "Programmatore" era sufficiente.

Ma ciò che è molto più importante non è cosa tu pensi che la Parola significhi, ma cosa altri pensa che la Parola significhi. Se la scimmia delle risorse umane che guarda il tuo CV non è Ken Tilton, è probabile che pensino il programmatore == code monkey == dattilografo glorificato. Voglio dire, dov'è "Architect" nel titolo professionale ?!

12
Frank Shearar

In genere ho considerato la "programmazione" come l'atto di scrivere codice. Un "programmatore" trascorreva quasi tutto il suo tempo davanti a una codifica dello schermo.

D'altro canto, uno sviluppatore è chiunque sia coinvolto nello sviluppo di software, lo sviluppa dall'idea al prodotto. Uno sviluppatore sarebbe, con questa definizione, chiunque, da una scimmia di codice a un tester a un PM. Pertanto, i "programmatori" sono un sottoinsieme di "sviluppatori".

Queste sono solo le connotazioni generali che ho in mente, non una definizione tecnica, ovviamente.

10
Fishtoaster

È di nuovo una questione di contesto. Due tipi di birra, uno dice che è uno sviluppatore e uno dice che è un programmatore ... non c'è differenza significativa. Ma è certamente possibile che le aziende possano avere posizioni con quei titoli che hanno un significato specifico per loro.

3
GrandmasterB

Non conosco alcuna vera differenza di significato. Principalmente la designazione del lavoro varia tra i negozi di software. Ho visto persone che fondamentalmente fare le stesse cose vengono chiamate "programmatore", "sviluppatore", "ingegnere informatico", ecc. Molte persone usano questi e altri termini simili in modo intercambiabile.

Un'altra cosa che noto, che è forse un fenomeno locale e che potrebbe non essere applicabile nel luogo in cui vivi, è che alcune persone cercano di evitare di associarsi al termine "programmatore" o "programmatore". A volte è perché percepiscono che effettivamente scrivere il codice è come un lavoro manuale, mentre si definiscono uno "sviluppatore" o qualcos'altro dà loro una sensazione più colletti bianchi. A volte è solo perché le persone in realtà non sanno come programmare molto bene - e verrebbero imbarazzate se qualcuno inizia una conversazione sulla programmazione e preferiscono evitare di presentarsi come "programmatore" per questo motivo. Quasi sempre è una miscela di entrambi i casi.

2
MAK

Al giorno d'oggi, lo sviluppatore sembra più attraente dal punto di vista del sesso rispetto al programmatore: gli sviluppatori creano queste fantastiche app luccicanti per iPhone, i programmatori creano software di contabilità. ;)

2
firusvg

Penso che sia più una questione di moda. Al momento il termine "più fresco" tende ad essere più "sviluppatore".

Ad ogni modo, preferisco di più il termine "sviluppatore" poiché penso che implica che il lavoro possa essere programmativo, ma anche altre cose, come integrare e configurare uno strumento esistente nel tuo sistema. Oppure prendi alcune responsabilità sulla gestione del progetto. O anche fare un po 'di progettazione dell'interfaccia utente ... Ma è così che capisco la Parola, non necessariamente che qualcuno che si definisce programmatore non stia facendo quel tipo di cose ...

1
Khelben

La risposta breve è che c'è poca differenza (percepita o effettiva) tra queste due etichette generali tra quelle di noi che si guadagnano da vivere in questo settore. Tuttavia, come molte persone hanno già detto, alcuni individui o organizzazioni applicano definizioni molto specifiche a questi nomi generali ... e ciò a volte può causare una differenza percepita o effettiva, specialmente a tipi non tecnici.

Fondamentalmente, se questi due termini significano qualcosa di drammaticamente diverso per te, allora o a) sei stato in un contesto in cui sono state applicate diverse definizioni specifiche a quelle etichette oppure b) ottieni la tua conoscenza tecnologica leggendo InfoWeek (nessuna offesa destinata all'adorabile persone di InfoWeek) e l'occasionale Dilbert.

Personalmente tendo anche a pensare che il termine "programmatore" sia stato usato prima nella storia rispetto al termine "sviluppatore". Ad esempio, si sente sempre parlare di "programmatori COBOL" ... mai "sviluppatori COBOL". Il termine "sviluppatore" non era ampiamente utilizzato nel passato. Se vai a cercare titoli di lavoro presso organizzazioni tecnologiche che erano in circolazione all'inizio dell'informatica (NASA, IBM, Unisys, Boeing) hai avuto "programmatori" o "ingegneri del software" ... mai "sviluppatori". E scommetto che se troll dicessi che i siti delle aziende in questo momento vedresti risultati simili nelle loro opportunità di lavoro.

1
Ed Lucas