it-swarm.it

Le certificazioni valgono la pena?

Presto finirò la laurea in programmazione e sto esplorando i prossimi passi da compiere per proseguire la mia carriera. Un'opzione che ho preso in considerazione è ottenere una certificazione o una serie di certificazioni nell'area di sviluppo in cui voglio lavorare.

Queste certificazioni valgono tempo e denaro? I datori di lavoro danno molto valore a loro?

71
HoLyVieR

Lo scopo principale delle certificazioni è fare soldi per l'organismo di certificazione.

Detto questo, penso che le certificazioni siano più importanti all'inizio della tua carriera. Come responsabile delle assunzioni, non uso mai le certificazioni o la loro mancanza per filtrare potenziali dipendenti, ma penso che alcune aziende potrebbero cercarle come prova del fatto che sai cosa stai facendo. Personalmente, voglio che il candidato di lavoro mi mostri che possano fare qualcosa (che è tutta un'altra domanda, mi rendo conto!)

Più esperienza hai, più puoi dimostrare con esempi che sai cosa stai facendo e meno certificazioni diventano importanti.

93
Paddyslacker

Vorrei davvero dire che una "certificazione" potrebbe essere una rete negativa su un curriculum che si applica a un negozio di software. In Microsoft, Google, Amazon o startup gestite da persone di aziende come quelle, c'è sicuramente l'atteggiamento che se hai bisogno di un certificato, allora non puoi davvero programmare, e se davvero puoi programmare, allora non sprechi il tuo tempo sui certificati. I certificati sono visti come qualcosa che un tecnico ottiene, non un "vero" informatico o ingegnere informatico.

Non importa se si tratta di una visione valida, valida o accurata di coloro che ottengono le certificazioni. Ciò che conta è che questo atteggiamento esista tra i tuoi potenziali colleghi - almeno come quel tipo di società. Se vuoi lavorare con software di un altro tipo se azienda, allora YMMV.

55
Arthaey

Ci saranno entrambi i tipi di società:

  1. Quelli che non si preoccupano delle certificazioni. Aziende come FogCreek non credono persino nel conoscere lingue specifiche. (Conoscere può darti punti ma non è questo il criterio.)
  2. Coloro che si prendono cura delle certificazioni. Queste aziende possono credere nei certificati o nei loro clienti. Molto probabilmente, la società potrebbe darti punti aggiuntivi ma non è il loro unico o obbligatorio criterio per quanto ne so. D'altra parte, se i loro clienti vogliono trattare solo con un'azienda che impiega persone con determinati certificati, può essere un affare.

Che tipo di aziende ti interessano? Nella loro pagina di lavoro vedi i certificati menzionati?

Opinione: Personalmente, tutte le società di software che tendo a guardare sono più preoccupate di quanto tu sia un programmatore e molte volte anche di quanto sia brava l'informatica persona (algoritmi) che sei. Ed è così che dovrebbe essere. Per me i certificati indicano solo quanto una persona potrebbe ricorda durante i test e no quanto bene pensa. Il pensiero è molto più alto nella mia lista rispetto alla memorizzazione (se quest'ultima è nella lista).

32
Jungle Hunter

Lo affronterò dal punto di vista di un potenziale responsabile delle assunzioni. Tieni presente che in genere opero all'interno e nelle vicinanze di organizzazioni per le quali le certificazioni, e anche i titoli universitari, non sono una priorità: se puoi mostrarmi il codice, dimostrare buone pratiche di sviluppo, adattarmi a metodologie diverse e in genere sono un buon team creativo membro con particolare attenzione alla condivisione/collaborazione/contributo, avrai una possibilità di fare il tuo lavoro migliore. Questo non è il caso ovunque.

  • Dici di non avere una laurea, ma ci stai lavorando. Questo mi porta a credere che vuoi continuare a scuola e stai solo mettendo le tue anatre di fila per quando hai finito. Il fatto che tu stia ponendo queste domande ora è un buon passo verso la selezione dei lavori "giusti" a cui fare domanda e provare a capire come le comunità di sviluppatori formano/interagiscono/hanno norme associate è una buona cosa. Resta a scuola e lavora per sviluppare la tua presenza in quelle comunità (progetti Programmers.SE, StackOverflow, GitHub, ecc.). Non solo acquisirai esperienza, ma acquisirai anche contatti.
  • Ricorda che sei all'inizio della tua carriera e hai tutti i percorsi disponibili: scegli un percorso che ti illumini. Se qualcuno dice che una certificazione in XYZ ti garantirà un lavoro (nota: non lo farà) e tu odi XYZ, non farlo. Focalizza il tuo tempo nelle aree che spark la tua creatività e ti fa venir voglia di imparare di più in modo da poter contribuire di più - per altri sviluppatori, per l'azienda che alla fine ti paga, ecc.
  • Quanto sono preziose le certificazioni? Per alcune aziende, davvero prezioso. Per altri, per niente. Se hai i soldi e il tempo da dedicare allo studio e al superamento di un esame di certificazione, e il processo per farlo aumenta i tuoi corsi attuali in un modo che è accademicamente prezioso per te, allora non c'è motivo non perseguirne uno che ti interessa.
  • Il modo migliore per dimostrare la tua capacità di programmazione è dimostrare la tua capacità di programmazione. Non sarò sarcastico ... davvero, mostralo e basta. Contribuire a un progetto open source. Inizia a chiedere e rispondere su StackOverflow e guadagnare reputazione. Vuoi essere in grado di entrare in un'intervista con una buona conoscenza dei costrutti di programmazione, così puoi rispondere alle domande di tipo FizzBuzz e ai loro simili, ma soprattutto vuoi essere in grado di dire "Posso fare questa cosa che stai chiedendo perché guarda qui: ho fatto la cosa che stai chiedendo, qui e qui e qui e qui. "
15
jcmeloni

Non sono un reclutatore, ma finora ho l'impressione che i corsi di certificazione ti diano una pessima panoramica su come trascinare e rilasciare gli oggetti nell'IDE, rubando allo stesso tempo il tempo di programmazione reale e costando un sacco di soldi.

L'unico aspetto positivo dei corsi di certificazione che ho notato è stato il luogo in cui l'istruttore ha evitato e raccontato alcuni gotcha che ha sperimentato nella sua carriera. Il contenuto effettivo dei corsi era qualcosa sulla falsariga di un tutorial online.

Non faccio più certificazioni, mi sembra una totale perdita di tempo.

14
Coder

Alcune aziende sono Microsoft Certified Partner, che richiede all'azienda di impiegare un numero minimo di dipendenti certificati (MCP). In questo senso, sicuramente può aiutare.

Al di fuori di ciò, direi che non aiuta davvero. Inserire il lavoro nei progetti OS può essere molto più vantaggioso per la propria carriera, specialmente se il progetto OS decolla (o si diventa committer regolari per un progetto già stabilito).

13
Demian Brecht

Avendo ottenuto troppe certificazioni nella mia carriera, posso dire, a parte i fornitori che hanno bisogno di un numero specifico di persone certificate nel personale, le mie certificazioni non mi hanno mai fatto un lavoro da sole. Quello che fanno comunque è darti molta più conoscenza dell'argomento. CHE ti procura il lavoro, non il certificato stesso. Ma puoi ottenere quella conoscenza senza un certificato.

11
msvb60

Mitigato come strumento di misurazione

Guardo sempre con un granello di sale quando qualcuno elenca un sacco di certificazioni nel suo curriculum. Dall'esperienza tendono ad essere usati come riempitivi di spazio quando manca l'esperienza. Non sono inutili, ma quando ce ne sono troppi, tendo ad alzare un sopracciglio e mi chiedo se tutto quel tempo e quei soldi per ottenere le certificazioni non sarebbero stati meglio spesi per un progetto open source, ad esempio.

ma ottimo come strumento di apprendimento

Detto questo, li ho usati molto personalmente come strumento di apprendimento e valuto i miei progressi nell'apprendimento di una nuova materia. Facevo molte certificazioni da Brainbench nei giorni buoni quando era gratis. Tuttavia, anche ora pagherei una certificazione solo per avere un'idea dei miei progressi e avere un'idea di come classifico rispetto agli altri programmatori. Sapere dove mi trovavo mi dava più sicurezza quando cercavo un lavoro e negoziavo uno stipendio più vicino a quello che valevo davvero.

Come diceva msvb60, dubito che la certificazione da sola potrebbe non procurarti un lavoro, ma le conoscenze acquisite nel tentativo di ottenerlo definitivamente lo faranno.

8
Newtopian

Sì, sembra utile dal momento che i corsi offerti non sono solo una versione semplice ma il

corso completo. Sarebbe come ottenere un certificato dall'Università.

Da http://www.oreillyschool.com/faqs.php

Al completamento soddisfacente di tutti i corsi in una serie di certificati, avrai diritto a ricevere un certificato di sviluppo professionale dall'Università dell'Illinois presso l'Ufficio per l'educazione continentale di Urbana. La sfida di ottenere questo certificato, unita al riconoscimento mondiale dell'UIUC come istituzione di prim'ordine, garantirà che il tuo risultato risplenda sul tuo curriculum. Per vedere un esempio di questo certificato, Fai clic qui.

7
l0Ft

Qualcosa che non è stato chiarito nelle risposte è che la certificazione è molto utile se non sei un buon programmatore.

Dimentica di lavorare per "Microsoft, Google, Amazon o startup gestite da persone di aziende come quelle": cosa succede se le tue ambizioni sono inferiori e vuoi lavorare (solo un esempio) nel dipartimento IT di qualche grande agenzia governativa? Non tendono ad assumere buoni programmatori e molto probabilmente le persone che ti intervistano non avranno la prima idea di cosa sia un buon programmatore. Ma il certificato MSCP potrebbe aiutare il tuo curriculum a distinguersi dalla pila di curriculum poco interessanti di altri programmatori senza talento.

7
RoundTower

Se hai già le conoscenze, ottieni la certificazione. Non lasciare che la certificazione sia la ragione per cui stai imparando.

La certificazione dimostra che prendi sul serio la tua carriera, ma dice poco sulla tua competenza.

6
darreljnz

So che stai chiedendo delle certificazioni, ma hai considerato di contribuire a un progetto Open Source?

Molti progetti hanno bisogno di aiuto e alcuni hanno anche problemi etichettati come "facili" che rappresentano un ottimo punto di partenza per le persone con esperienza minima/assente.

In questo modo puoi mostrare ai potenziali datori di lavoro non solo che puoi programmare ma anche che hai una passione per ciò che fai, abbastanza per farlo nel tuo tempo libero.

6
Nick

Un valore che può avere una certificazione è la prova di interesse. Se hai un lungo periodo di disoccupazione che ottiene la certificazione durante quel periodo può essere un buon contrasto con il tempo di lavoro in bianco sul tuo curriculum. "Beh, mentre stavo guardando ho preso il tempo per studiare e ottenere una buona conoscenza di $ TECNOLOGIA".

5
HerbN

Penso che tu debba fare un passo indietro e guardare alla proposta di valore completa che proponi ai datori di lavoro e alle persone con cui fai rete. Il corso O'Reilly potrebbe essere utile a quasi tutti perché ha il supporto universitario, ma dipende completamente da come lo usi. I programmatori adorano parlare e pensare in assoluto, ma il mondo non è proprio così. Se pensi che sia così non ne hai mai visto abbastanza.

Non fornisci un contesto sufficiente, ma suppongo che tu non abbia una formazione informatica. I datori di lavoro possono utilizzare una laurea CS come uno dei loro filtri primari. Devi mitigare questo filtro con esperienza o istruzione equivalenti in diverse aree che possono essere applicate al loro dominio.

Ho potuto vedere una serie di vantaggi per il corso O'Reilly che aiutano in questo settore:

  • È gestito da una rinomata organizzazione per l'educazione tecnologica. Molti sviluppatori giurano sui libri di O'Reilly, quindi perché i corsi dovrebbero essere diversi?
  • La persona che gestisce il corso ha esperienza in un'università leader. Esistono diversi tipi di istruttori, ma i migliori tendono ad avere una certa esperienza in università e ambienti aziendali.
  • Rafforzerai la citazione "Conosco Python". Lo sai davvero? Attraverso un corso come questo riempirai lacune nelle tue conoscenze. Detto questo, è importante leggere il programma e contattare l'istruttore prima di iscriversi al corso per evitare di perdere tempo con le nozioni di base che conosci. (di nuovo qualche altro contesto sarebbe utile qui nella tua domanda.
  • Dimostra un focus. Supponendo che tu sia davvero interessato a lavorare con Python mostra che sei stato in grado di sviluppare questo interesse e portarlo al livello successivo. Ciò è più realizzabile che provare a fare un corso più accademico e poi faticando a concentrarti perché eri interessato solo alla programmazione e non agli aspetti matematici di CS.

Basarsi su questo corso con contributi a progetti open source o altri esempi tangibili ti aiuterà solo. Ciò dimostra che ti rendi conto che hai bisogno della teoria (del corso) e della pratica (esercizi del corso + progetti esterni) e ti dà qualcosa di cui parlare con i recruiter.

Potrebbero esserci altre opzioni di certificazione nelle università che potresti voler esaminare se ritieni di dover fare qualcosa di un po 'più accademico. Sembra che questi siano rivolti a coloro che hanno una sorta di laurea, quindi non ho idea se funzionerebbero per te.

Sembra che molte persone siano condizionate a scartare l'apprendimento che non avviene attraverso un'università consolidata. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di recruiter e manager che hanno una certa distanza dal lavoro attuale a portata di mano.

Molte persone direbbero che vogliono solo qualcuno che sia in grado di svolgere un determinato lavoro. Ma quando si tratta della selezione effettiva, useranno i filtri che comprendono per rafforzare ulteriormente questo problema. per esempio. a loro piace assumere dalle stesse università. Questo risulta essere positivo e negativo da una cultura condivisa a un gruppo problematico.

Questa è una cosa importante a cui pensare quando cerchi i datori di lavoro quando vuoi avere un impatto sulle persone giuste. Se non pensi di superare il filtro che un recruiter mette di fronte a te, ma pensi di poter fare la differenza per loro, allora devi trovare un modo per ottenere le persone che lo faranno. Queste sono le persone che hanno maggiori probabilità di apprezzare un certificato come questo.

5
Brian Lyttle

Se uno sviluppatore si presentasse a un'intervista con un mucchio di certificazioni sul suo curriculum, svilupperei seri dubbi sul suo sistema di valori. Ci sono zero situazioni in cui apprezzerei il tempo impiegato per ottenere una certificazione nel tempo impiegato a lavorare su un progetto. Qualsiasi progetto.

5
blucz

Un metodo che ha funzionato in precedenza (almeno per un certo numero di persone che conosco) è quello di blog, rispondere a domande sui forum, parlare a gruppi di utenti e generalmente avere una presenza online notevole.

Bloggare regolarmente, anche su argomenti che stai solo imparando, può essere una preziosa visione della tua passione, impegno e capacità comunicative quando si tratta di sviluppo del software.

5
lzcd

Consulenza/contraente

Nessuno ha menzionato il caso particolare di consulenza/appalto. Se sei in questa categoria o vorresti esserlo, questo può sicuramente aiutarti.

È più facile "vendere" su un progetto se il tuo capo o addetto alle vendite può presentarti come certificato nella "categoria di nicchia X".

Detto questo, non sei necessariamente migliore o più informato su un particolare argomento se non sei certificato, e sono d'accordo con gli altri che potrebbero assumere un dubbio su di loro in generale. Sebbene, avendo alcune certificazioni MS, posso dire per te, se le metti in moto su una tecnologia che stai cercando di imparare, ti costringe davvero ad accelerare.

4
aceinthehole

Cerca lavoro e scopri quante certificazioni preferiscono. Questa potrebbe essere un'alternativa all'esperienza maturata con la lingua su applicazioni effettive o un diploma di laurea specialistica.

Per farne valere la pena, devi determinare quanto sia difficile per te ottenere un lavoro senza di essa.

3
JeffO

Sono attualmente iscritto al programma di certificazione Python e devo dire che l'ho trovato piuttosto interessante e stimolante. Non so se avrebbe mai aiutato le mie possibilità di carriera più che a dire, costruendo un prodotto software con Python che potrei indicare sul mio curriculum, ma finora è stata una bella esperienza. Se non altro, ti fornirà una solida base nell'ambiente di programmazione Python (anche se 3.0) ma le versioni non sono poi così diverse. Inoltre, è insegnato da Steve Holden quindi sai che sarà piuttosto intenso. Ehi, è un'altra cosa che puoi mettere sul tuo curriculum (o meno) e se è nello spirito di apprendimento, allora credo che sia ancora più prezioso.

3

Le certificazioni sono utili solo se effettivamente impari qualcosa ottenendole. È il processo che conta e non la carta. Se stai pianificando di ottenere una certificazione solo perché una società lo richiede, probabilmente dovresti ripensare se vuoi davvero lavorare per quella società. I reclutatori/datori di lavoro che valutano le competenze basandosi esclusivamente sulle certificazioni non hanno idea della programmazione.

3
sakisk

Molto probabilmente le certificazioni non valgono la pena. La maggior parte dei datori di lavoro guarda di più a ciò che hai fatto prima. Ciò detto, vale la pena studiare per le certificazioni e ti aiuterà a raccogliere le nozioni di base. Prepararti potrebbe darti più sicurezza quando affronterai le interviste dato che a quel punto avrai sigillato le basi.

SCJP non è in realtà una certificazione molto apprezzata da Java, ma i grandi datori di lavoro lo adorano. Alcuni dei libri da preparare sono accurati e ti offrono molte opportunità di raccogliere la lingua - alcuni sanno che rivisiti, altri sconosciuti che potrebbero essere davvero importanti.

Mi sono imbattuto in molti post di blog in cui i programmatori vanno in estasi per qualcosa che hanno appena scoperto nella lingua, ma che sono noti alla maggior parte delle persone che hanno sfogliato i libri di certificazione.

2
iyerrag

Bene, in Italia i programmatori sono visti come la parte meno importante di quasi tutte le organizzazioni di lavoro, quindi le tue abilità reali (comprese le certificazioni) sono spesso ignorate dai datori di lavoro e l'esperienza di vita reale è molto più ben considerata.

Nelle buone aziende, tuttavia, le certificazioni sono una parte preziosa del tuo curriculum.

2
Wizard79

Per prima cosa, finisci la tua laurea.

In secondo luogo, lavorare su una sorta di progetto di programmazione. Potresti dare un contributo significativo a un progetto open source - abbastanza da poter indicare il codice e/o le caratteristiche e dire "L'ho fatto." Oppure avvia il tuo progetto e crea qualcosa di utile. Non deve essere la cosa migliore al mondo, non deve guadagnare enorme popolarità. Ancora una volta, vuoi qualcosa che puoi sfoggiare e dire "ecco qualcosa di significativo che ho fatto".

Terzo, cerca un lavoro in cui puoi sfruttare il grado che avrai. Se completi una tripla maggiore, è piuttosto significativo in sé. Avere abilità in matematica, statistica ed economia ti renderà desiderabile in un modo in cui altri sviluppatori non lo sono. Mi aspetto che avere una solida conoscenza di uno di questi campi sia più importante dell'essere un programmatore esperto, e dovresti essere in grado di utilizzare quelle credenziali per aiutarti a ottenere una posizione in cui puoi continuare a sviluppare le tue costolette di programmazione.

In quarto luogo, non correre. Finire la laurea è molto più importante che ottenere il tuo primo vero lavoro. Passerai il resto della tua vita a lavorare, ma dopo la scuola avrai molti problemi a trovare il tipo di tempo e la libertà di esplorare e imparare che hai a scuola. Approfitta del tempo che hai ora, usalo per accumulare una solida riserva di conoscenze su cui puoi attingere per il resto della tua carriera.

In quinto luogo, salta le certificazioni a meno che non stia andando per una posizione particolare che ne richiede una. Sto programmando da molto tempo e non mi è mai stato chiesto di certificazioni o ho ritenuto che ne sarebbe stato utile. Posso vedere come potrebbero essere allettanti poiché la tua laurea non è in informatica e non hai alcuna esperienza, ma ricorda: dopo aver ottenuto il tuo primo lavoro, avrai esperienza e dovrai solo trovare - no persona là fuori che è disposta ad assumerti per ottenere il tuo primo lavoro.

In bocca al lupo.

2
Caleb

Nello scenario IT indiano o nelle carrozzerie/negozi di chop, le certificazioni hanno un certo peso e aiutano a iniziare una carriera. I dipendenti che sono in "panchina", un inglese semplice sono inattivi o non assegnati a nessun progetto, sono incoraggiati, letti forzati, a ottenere certificazioni. IMHO, le certificazioni aumentano solo la fiducia di un individuo, non la sua esperienza o la capacità di scrivere codice migliore. Il fatto che molti dei buoni programmatori non siano informatici o abbandoni scolastici/universitari indicano che le certificazioni non sono così meritevoli.

2
Kumar

Alcuni datori di lavoro guardano quasi rigorosamente alle certificazioni e all'esperienza. Personalmente, penso che la certificazione dimostri solo che a un certo punto hai conosciuto molto bene la tecnologia.

Ma è sempre bello su un curriculum!

1
Gabriel Mongeon

Non penso che otterrai un lavoro migliore se hai la certificazione. Tuttavia, otterrai Edge se un altro candidato ha le tue stesse qualità ma hai anche la certificazione. E poiché gli esperti certificati offrono alcuni vantaggi alla loro azienda, la tua offerta di lavoro potrebbe richiedere anche uno. Per esempio. Microsoft richiede un certo numero di persone certificate affinché l'azienda sia partner Gold.

Personalmente continuo a sostenere esami di certificazione anche se non cerco lavoro. Lo considero un buon modo per valutare le tue conoscenze generali e investire un po 'in te stesso.

1
Josip Medved

Beh, non esiste una relazione definita, ma ti aiuta a ottenere filtrato dalle tonnellate di curriculum ottenute da un recruiter. Una certificazione implica che tu abbia una certa conoscenza del framework e ti dà un vantaggio rispetto ad altri che non sono esposti a quella particolare versione.

Implica anche che tu abbia fatto qualche sforzo per imparare e questo potrebbe essere utile, per l'azienda è meglio che una persona sappia qualcosa e possa non necessariamente dover addestrare la risorsa in caso di progetto imminente.

1
V4Vendetta

Oltre a quanto sopra, le certificazioni Microsoft ti consentono anche di diventare un istruttore (in aggiunta o al posto della tua carriera di sviluppo). Essere un MCT (Microsoft Certified Trainer) potrebbe fornirti maggiori entrate (per lavoro part-time) e ti permetterà di interagire con più persone esterne al tuo team.

La certificazione è una buona credenziale nel caso in cui preveda di scrivere un libro o, come detto, prima di voler fornire formazione.

Per ottenere la certificazione dovrai conoscere bene diverse parti della tecnologia, quindi lo studio ti trarrà sicuramente beneficio.

1
NoChance

Avere un certificato non garantisce che tu sia un bravo/ottimo programmatore, ma è un buon indicatore che sei almeno fino a un certo livello (dopo tutto, è possibile fallire questi test ...).

Qualsiasi qualifica pertinente può essere solo una buona cosa (metterei in dubbio qualsiasi azienda che scarti il ​​tuo CV per avere una determinata qualifica).

I recruiter hanno bisogno di modi per filtrare (a volte centinaia di) CV per le posizioni degli sviluppatori, a volte useranno:

  • Esperienza. Essere impiegato come programmatore per n anni non è garanzia di qualità. Molte persone hanno lavorato con un ragazzo che lo fa da anni di asino, ma non ci riesce.
  • Una laurea. Essere laureati non è nemmeno una garanzia. Nel mio ultimo lavoro, ho dovuto superare un test attitudinale di programmazione indipendente dalla lingua che includeva il riconoscimento di schemi, l'efficienza dell'algoritmo ecc. Ho fatto abbastanza bene (ho ottenuto il lavoro), ma un altro candidato (con una laurea con lode in 1a classe da Cambridge) segnato solo il 6%.
  • Certificazione. Nella mia ultima intervista, mi è stato chiesto se fossi un SCJP (per un ruolo di sviluppo Java). Non lo ero (e non lo sono ancora), ma se la scelta fosse tra due sviluppatori di apparentemente pari abilità - l'unica differenza è che uno aveva il certificato, sarei sorpreso se non avessero ottenuto il lavoro.

Mostrare un lavoro precedente sarebbe fantastico, ma chi può dire che l'hai scritto (e non un collega) o che hai trovato la soluzione e non solo il codice. ... e quanto tempo hai impiegato.

Anche i test di abilità/attitudine sono fantastici, ma quanti datori di lavoro hanno il tempo di testare, per non parlare di centinaia di articoli (supponendo che vogliano sapere di più di ciò che direbbe un quiz a scelta multipla)?

Al giorno d'oggi, è necessario selezionare il maggior numero possibile di caselle. Molti datori di lavoro potrebbero non aver bisogno di tutte le tue capacità (o potrebbero non sapere di averne bisogno) - ma più cose puoi fare e, cosa più importante, più cose hai prove, maggiore è il tuo potenziale occupazionale.

1
Michael