it-swarm.it

Utilizzo di software piratato / crackato per lo sviluppo

Disclaimer: non desidero in alcun modo l'uso di software piratato.

Hai mai assistito all'uso di software piratato a fini di sviluppo? Forse un'azienda non aveva abbastanza soldi per comprare un software e non c'erano alternative gratuite? Potrebbe essere una società che voleva provare qualcosa prima di acquistare e non c'erano licenze di prova per quel prodotto. In ogni caso, hai lavorato in un'azienda in cui è stato accettato l'uso di software piratato/crackato? Ci sono state conseguenze nel fare questo?

22
ysolik

Anche se non ho alcun problema quando alcune aziende o individui usano software senza licenza quando non possono permetterseli (ancora), sono sempre stupito di vedere come le fabbriche di sviluppo di software commerciali lo fanno senza vergogna. Sono irrispettosi della propria professione!

Grazie a programmi come Microsoft Bizspark (3 anni di software Microsoft gratuiti per qualsiasi startup che generano meno di 1.000.000 di entrate all'anno), ora puoi ottenerli legalmente.

31
user2567

Sempre, soprattutto prodotti Adobe.

Ecco perché uso il software libero il più possibile.

18
Josh K

Le conseguenze dell'utilizzo di software piratato per lo sviluppo sono sottostimate dei costi di sviluppo.

Utilizzi software piratato solo se la società lo consente e la polizia ha cose migliori da fare. Ma questo potrebbe cambiare. Non appena prestano attenzione alla pirateria nella tua azienda, incontrerai la necessità improvvisa di investire un sacco di soldi in licenze. Non sarai nemmeno in grado di continuare lo sviluppo (se i tuoi editor di testo, compilatori, sistemi di controllo delle revisioni sono piratati e devono essere chiusi) senza tali investimenti.

Dovresti prendere in considerazione questo rischio e pianificare di spendere soldi per esso in futuro, o semplicemente utilizzare software legale.

12
P Shved

Una volta ho lavorato per un'azienda che non ha pagato molti strumenti di sviluppo. Hanno trattato le nozioni di base (Windows, Visual Studio, ecc.) Tramite un abbonamento MSDN, ma c'erano poche possibilità di ottenere licenze adeguate per plugin, controllo del codice sorgente e così via.

Non ci sono state ripercussioni.

Personalmente non mi sento a mio agio nel rubare software ed è stato uno dei miei motivi per passare alla fine. Preferirei non usare affatto un programma o cavarmela con una versione gratuita più limitata di piratarla. Vorrei prendere in considerazione la possibilità di fare un'eccezione per strumenti che sono esageratamente costosi per un individuo, come la maggior parte dei prodotti Adobe, ma solo con la consapevolezza che se una persona guadagna usando quegli strumenti, alla fine dovrebbe pagare per loro invece di guidare il treno gratuito della pirateria .

10
Adam Lear

Comprendo la scossa adesiva di alcuni strumenti di sviluppo software (la versione più sofisticata di Visual Studio e strumenti di gestione del database sono i principali). Tuttavia, come sviluppatore di software professionale, penso che sarebbe altamente ipocrita chiedere agli altri di rispettare il mio copyright e pagare per il mio lavoro se non sono disposto a rispettare il copyright di altri sviluppatori. Nella maggior parte dei casi ci sono buone opzioni per aiutarti a iniziare, tra cui:

Questo, ovviamente, si estende oltre gli strumenti e anche in altre opere protette da copyright. Per quanto voglia scaricare quel fantastico nuovo album, programma TV o film, penso che dobbiamo essere trattati come vorremmo essere trattati (indipendentemente dal fatto che pensiamo che la compagnia x abbia ridicole pratiche di prezzi e licenze).

Ricorda, ci sono lotti di contenuti e strumenti gratuiti disponibili senza ricorrere alla violazione del copyright!

Se l'ipocrisia non è sufficiente per convincerti, che ne dici della possibilità di spese elevate oltre il costo della licenza per l'utilizzo di Microsoft senza licenza, Apple e software Adobe?

6
lambacck

In passato ho riscontrato un uso improprio delle licenze MSDN.

Le persone che utilizzano i prodotti MSDN per l'uso in produzione o condividono i prodotti server (o in alcuni casi i prodotti desktop) da una licenza MSDN tra più sviluppatori, sia perché non capivano davvero la licenza o, sospetto, intenzionalmente non volevano capirla.

Per essere onesti con loro, le licenze Microsoft sono state, e rimangono, così dannatamente opache che puoi capire perché le persone non vogliono impegnarsi con esso, sbagliato per quanto riguarda la copia del software.

5
Jon Hopkins

Mi piace usare software gratuito per uso personale e rilascio tutto il mio codice con licenze gratuite, quindi uso raramente software proprietario.

Ma in un'azienda, l'utilizzo di software piratato/crackato è assolutamente sbagliato secondo me.

Se tu (la compagnia) non hai i soldi, forse devi ridisegnare i tuoi obiettivi. E se hai creato un software utilizzando un software crackato, chi ti dice che qualcun altro farà lo stesso con il tuo nuovissimo software?

In ogni caso, ho lavorato per alcune aziende che hanno detto: beh, abbiamo bisogno di QUESTO sw per sviluppare quel sw, ma quando venderemo quel sw, sicuramente compreremo QUESTO sw. Sfortunatamente, questo accade di rado. Il più delle volte le persone continuano a utilizzare il software fino a quando qualcuno non li costringe a cambiarlo in un prodotto concesso in licenza.

4
LucaB

Conosco una piccola società di software che ha tutto il software senza licenza nelle macchine virtuali che utilizzano VMWare, quindi può essere eliminato e ripristinato, se necessario. Non lo condanno (né lo approvo) quando un individuo lo fa, ma quando un'azienda lo fa, è una cosa triste.

2
Ither

Praticamente l'intera suite Office e diversi programmi per il mac di un ragazzo, che conosco, semplicemente per non voler pagare. Finora, non ho visto ripercussioni.

Sono stato un po 'sorpreso quando ho visto questo, e sono passato a usare Thunderbird piuttosto che Outlook dopo un po' perché i messaggi "Questa copia di Office non è autentica" sono diventati vecchi, veloci.

1
Tarka

Ho lavorato in una società in cui c'erano diverse copie di un popolare programma CAD concesso in licenza utilizzando un keygen fluttuante in giro, e i programmi di elaboratore di testi, fogli di calcolo e client di posta elettronica per quasi l'intera azienda erano concessi in licenza sotto un unico numero di serie Il problema del software senza licenza è stato inoltrato al vicepresidente della divisione e non sono a conoscenza di chi altro sia stato informato.

Il problema è stato prontamente presentato a causa dell'incredulità di eventuali ripercussioni e del sentimento "al momento non abbiamo la capacità finanziaria di acquistare il software". Circa un anno dopo aver lasciato l'azienda, ho letto un articolo sul giornale locale in cui il mio precedente datore di lavoro si era stabilito in via stragiudiziale con la BSA per un importo di sei cifre.

Penso che tutto dipenda dalle dimensioni e dall'intenzione della pirateria, dal morale dei dipendenti e se la vittima ritiene che il contenzioso recupererebbe abbastanza soldi per far valere il loro tempo.

1
Greg Buehler

Uno dei maggiori vantaggi di fare Java è che puoi ottenere gratuitamente strumenti di altissima qualità. Puoi quindi ottenere strumenti POWER di altissima qualità per soldi se ne hai bisogno.

1
user1249

Basta fare incazzare lo sviluppatore o il personale IT per creare un mondo di dolore alla tua azienda se lo fai. Tuttavia, ho lavorato in negozi che piratavano Microsoft Office perché non volevano pagare i costi di MSDN aggiunti.

1
Fil

In un precedente datore di lavoro:

Nessuna ripercussione. Mi sono lamentato fino a quando non abbiamo aggiornato i nostri XP a licenze Windows 7 legittime.

Nei miei anni come sviluppatore ho lavorato per un'azienda che non aveva alcuna licenza per nessuna delle loro cose di Windows (server, macchine di sviluppo, ecc.). Tutti i Mac (tutti i designer) avevano tutte le licenze di cui avevano bisogno. Dopo alcuni anni di costante insuccesso, decisero di acquistare licenze per tutto ciò che c'era in azienda ... grande successo in quel budget :)

0
cyberzed

Le startup e le aziende basate sul Web hanno una vasta scelta di strumenti gratuiti e maturi. Nella mia esperienza, anche a quelle aziende a cui è stato fatto il lavaggio del cervello piace Windows, non dispiace pagare per questo.

Detto questo, trovo .Net e Silverlight e alcune altre cose abbastanza carine.

0
Job

Ho visto strumenti di "edizione campione" utilizzati nella produzione, in cui l'accordo di download dice esplicitamente che non dovresti usarlo in un prodotto reale.

Ho anche visto un caso in un negozio molto piccolo di finestre "rubate" XP. Ordinerò comunque un passaggio, dato che avevano N computer e N licenze, ma per qualche motivo incasinato una delle licenze non funzionava su uno dei computer.

0
jkerian

Non dall'azienda, ma utilizzo una copia illegale di Windows all'interno di una macchina virtuale. Eseguo Linux normalmente e ho un esiguo bisogno di usare Windows, probabilmente circa una volta alla settimana. Immagino di pensarci che dato che si trova in una macchina virtuale, non è illegale = P

0
Falmarri

Il problema che ho è quello di ottenere finanziamenti per programmi unsexy come Resharper e il prompt SQL di Red Gate. Ho avuto degli sviluppatori apparire magicamente con Resharper sulle loro macchine e sinceramente non chiedo troppo. Ho detto in passato che se si ottiene una licenza che a un certo punto la compagnia rimborserà, quindi acquistarla e pregare (di ottenere la propria copia e conservarla quando/se si esce).

Immagino sia cieca ignoranza.

0
bryan

Invia un'email agli sviluppatori e spiega la tua situazione. Se esprimi la tua intenzione di pagarli il prima possibile, potrebbero elaborare un accordo. Come sviluppatore, preferirei che tu pagassi ciò che puoi anziché non ottenere nulla. Dì la verità, funziona quasi sempre.

Come la maggior parte delle cose nella vita c'è sempre un'altra opzione. Fortunatamente per te, i programmatori tendono ad essere grandi risolutori di problemi!

0
Penang