it-swarm.it

Google Instant è buono o cattivo UX?

Per utenti esperti, consente di risparmiare chiaramente tempo in alcune circostanze. Salta anche molto e fa cose molto diverse da prima. Una persona ha detto che è come un ragazzo che termina le tue frasi, "Più fastidioso che utile".

Qual è il verdetto?

95
Glen Lipka

Sono il ragazzo che ha realizzato tutti i prototipi su Google Instant e ho partecipato a> 90% degli studi sugli utenti che abbiamo condotto su Google. (e cercherò di non essere di parte!)

Abbiamo superato varie iterazioni di prototipi basate sui nostri test interni. Ciò che abbiamo scoperto ha funzionato molto bene con l'implementazione attuale è che i partecipanti allo studio (1) hanno visto i risultati mentre scrivevano e hanno continuato a fare clic su ciò che volevano, oppure (2) non hanno mai notato nulla che cambiava perché cercavano e beccano sulla tastiera, oppure troppo occupato a guardare i suggerimenti. Ciò ha convalidato il nostro obiettivo che non sarebbe stato troppo distratto . Naturalmente, quando gran parte della pagina cambia come avviene in Instant, gli utenti non possono fare a meno di notare la modifica; l'importante è che non dovrebbe interferire con il loro compito.

Sì, potrebbe darsi che alcune domande pensino che Google stia pensando per te e che completi automaticamente le cose per te. Tuttavia, questo accade molto meno frequentemente di quanto si pensi, ma si finisce per ricordare più vividamente. Tutte le altre volte in cui hai risparmiato tempo non dovendo digitare un'intera query o perché Google ha suggerito una query migliore rispetto a ciò che intendevi digitare o perché hai visto una rapida anteprima dei risultati e hai deciso di perfezionare ulteriormente la query - tutte queste istanze vengono dimenticate più facilmente perché ti aspetti che Google funzioni in questo modo. Prova a tenere traccia di tutti i casi in cui ha funzionato bene per te, quindi confronta con il numero di volte che ti è sembrato strano.

Uno dei nostri partecipanti ha dichiarato: "Ha trovato un modo di porre la domanda che non avevo nemmeno preso in considerazione." (letteralmente, dalla trascrizione dello studio). Google Instant aiuta molti utenti a formulare meglio le loro query. Molti di noi qui non possono immaginare che la formulazione di query sia un problema enorme, ma lo è. Instant cerca di migliorarlo leggermente.

Riduciamo anche al minimo la quantità di sfarfallio sullo schermo quando cambiano i risultati. Date le realtà della latenza di rete nella spedizione di un nuovo set di risultati dal server al client, abbiamo un sacco di magia nera in atto nell'interfaccia che tenta di minimizzare il rumore visivo durante la transizione dei risultati. Ad esempio, quando sono disponibili nuovi risultati, i vecchi si dissolvono rapidamente attraverso una transizione al grigio; questo è stato notato come un forte indicatore dai nostri utenti che "Google sta pensando" ; senza di essa, gli utenti non si rendevano conto che i risultati erano diversi, a meno che non ci fosse una mappa enorme o un'immagine enorme nel mezzo della nuova pagina dei risultati.

Ecco una descrizione più lunga degli studi utente che abbiamo condotto.

124
Manas Tungare

Buona UX perché hanno chiesto a molte più persone di te. :-) C'è un ottimo commento su blog di Google .

Sapevamo che sarebbero stati necessari numerosi test per trovare il progetto giusto, quindi abbiamo eseguito una sequenza di prototipi, studi di usabilità (test con persone della comunità), cibo per cani (test con dipendenti di Google) ed esperimenti di ricerca (test con una piccola percentuale di Utenti di Google).

...

Negli studi sugli utenti, le persone hanno rapidamente trovato un nuovo modo di interagire con Google: digita fino a quando il testo grigio corrisponde alla tua intenzione e quindi sposta gli occhi sui risultati. In realtà siamo rimasti sorpresi da quanto funzionasse bene: la maggior parte delle persone nei nostri studi non si è nemmeno accorta che nulla è cambiato. Google era solo più veloce.

32

Non sopporto la cosa.

  • È troppo lento A volte possono essere necessari alcuni secondi per l'aggiornamento della pagina. Quando lo fa, hai continuato a digitare, ma hai appena visto la gemma di un risultato .. ma oh no, ora sta ricostruendo di nuovo l'elenco in base all'ultimo groviglio di testo che hai inserito - e la tua gemma è sepolta nel pagliaio ancora una volta

  • È molto fonte di distrazione È stato fatto uno studio su come i grandi cambiamenti in ciò che stai effettivamente cancellano la tua memoria a breve termine. Non ricordo il nome esatto dello studio, ma sicuramente suona vero nella ricerca istantanea di Google. Ho visto spesso apparire qualcosa nella ricerca istantanea che sembrava davvero interessante, ma non era proprio quello che stavo cercando ... e poi ho dovuto fermarmi e ricordare esattamente cosa stavo scrivendo. Forse non è così male se stai cercando termini di piccole dimensioni, ma la ricerca di termini più grandi in realtà è più difficile ora IMO.

  • È brutto Il rapido aggiornamento e il rimbalzo dappertutto è semplicemente brutto IMO.

L'unica cosa positiva è che per disattivarlo, non è necessario trovare l'opzione nelle impostazioni dell'account utente: è proprio lì accanto alla barra di ricerca. (IMHO ovviamente :))

Modifica

Per aiutare a fortificare la mia risposta e alterarla dall'essere 100% soggettiva a essere almeno leggermente obiettiva, ecco alcuni link alle recensioni su Google Instant, che hanno commenti di utenti/lettori che condividono principalmente i sentimenti dell'articolo:

Dalla mia stessa ricerca, sembra che ci siano più persone che dichiarano pubblicamente la loro antipatia, rispetto a quelle che affermano il loro gradimento. Ovviamente, questo è quasi sempre il caso, ma senza eseguire i tuoi test indipendenti, non so come potresti rispondere più obiettivamente a questa domanda :)

31
Sk93

Non mi piace la loro implementazione di risultati immediati.

Adoro filtrare i risultati quando l'elenco ha una dimensione del carattere normale e può solo diventare più esatto con più testo fornito al filtro stesso. (ad esempio prendendo un elenco di 300 articoli e dopo 6 lettere che mostrano solo 4 risultati.)

La mia principale mania con l'implementazione di Google è:

  1. L'area di aggiornamento è troppo grande, la maggior parte dello schermo cambia con ogni lettera che scrivo. L'aggiunta di un piccolo ritardo può essere piacevole, ma di solito l'intero schermo diventa vuoto per una frazione di secondo e mostra che i nuovi dati sono visivamente fonte di distrazione.
  2. Con risultati "istantanei" come quelli forniti, sembra che debba filtrare e perfezionare i risultati in qualche modo. L'aggiunta di una nuova parola alla query a volte può modificare l'intero set di risultati. Anche questo mi butta via.
  3. Il carattere di grandi dimensioni del carattere dei risultati è anche visivamente distrettuale. Se fosse una dimensione più piccola e più regolare come 10pt, potrei non dispiacermi tanto.

Allo stato attuale, ho disattivato la ricerca istantanea. Lo proverò di tanto in tanto ma mi divertivo di più con il normale approccio "inserisci la query e premi invio".

13
Joshua

È una buona UX. Il fatto che la sua implementazione lasci qualcosa di assurdo (come la mancanza di velocità, anche se non l'ho sperimentato), non cambia il fatto che il principio sia valido: l'unico passo logico successivo dopo aver inserito una query di ricerca è effettivamente eseguire la ricerca, quindi tu potrebbe anche saltare quel passaggio e farlo per l'utente. Inoltre, non sta finendo le frasi, ma fornisce percorsi più brevi e quindi più rapidi ai risultati di ricerca desiderati.

6
Max Steenbergen

Google Instant è una cattiva interfaccia utente. Vi è un'indicazione incoerente che sta funzionando, quindi non so mai se ciò che viene mostrato sullo schermo è per ciò che è attualmente nella casella di testo o cosa era precedentemente nella casella di testo. Trovo di dover fare clic impulsivamente sul pulsante "Cerca" quando ho finito per assicurarmi che ciò che vedo sia per ciò che ho finito di digitare. In altre parole, attraverso l'uso l'ho trovato inaffidabile, quindi intrinsecamente diffido sul fatto che sia corretto. Per questo motivo, mi rallenta facendomi pensare "sta funzionando?".

Un segno di buona interfaccia utente è che un utente non deve pensare di utilizzare un software, ma scorre semplicemente con esso. Se l'utente deve valutare costantemente cosa sta succedendo, hai perso.

Non fraintendetemi, adoro il feedback immediato, ma penso che i "suggerimenti di Google" siano un approccio migliore.

Lascia che ti dia un altro esempio di interfaccia utente di Google non valida: l'elenco dei segnalibri nell'impostazione predefinita Android. Questo elenco sposta sempre gli elementi utilizzati di frequente in cima all'elenco. Questo può sembrare "utile" in teoria, ma in pratica poiché le posizioni dei segnalibri cambiano costantemente, ciò che fa è rimuovere qualsiasi possibilità per me di memorizzare la posizione dei segnalibri nell'elenco. Quando sono seduto a un semaforo e voglio controllare il tempo, io non riesco semplicemente ad aprire i miei preferiti e andare al collegamento meteo dalla memoria muscolare. Devo esaminare attivamente l'elenco. C'è un motivo per cui Microsoft ha rimosso questa funzionalità dai menu di Office.

Regola: non modificare o spostare mai gli elementi dell'interfaccia utente sullo schermo.

Regola: non far riflettere l'utente. Se devono valutare attivamente la tua interfaccia utente ogni volta che usano il tuo software hai perso.

5
Nemi

Mi piace veramente. All'inizio sembra un po 'lento, ma credo che nei prossimi giorni lo risolveranno e sarà fantastico :) Lo trovo molto più utile quando cerco ricerche complicate, come cercare errori di codifica specifici ecc.

In realtà ho appena fatto una domanda su una vena simile a questa, poiché la mia azienda sta cercando di aggiungere questo stile di ricerca dinamica ai nostri prodotti software.

4
Rodger

Scrivo più velocemente di quanto possa fornire feedback, quindi sovrascrive le mie risposte corrette con quelle sbagliate.

Odio.

4
Rebecca

So che cercano di mantenere la schermata iniziale originale (logo, casella di ricerca e pulsante al centro), ma preferirei non fare saltare tutto in alto a sinistra dopo aver digitato la prima lettera. Se Instant è attivo, inizia da lì per iniziare. Non è difficile da trovare.

Dirò, se hai problemi a scrivere una delle tue parole di ricerca (potrebbe essere la ragione per fare la ricerca in primo luogo), la risposta immediata è molto utile.

4
JeffO

L'istanza di Google viene a cambiare l'interfaccia utente con l'utente nella finestra di ricerca comune.

Questo non è così buono per il momento perché Google è l'unico che ha fatto questo e non penso che altri software possano farlo per il momento.

Quindi la ricerca di Google ha un'interfaccia utente diversa che ci confonde tutti.

4
Aristos

Penso che sia un'ottima idea UX. Consente agli utenti esperti di affinare immediatamente i termini di ricerca per vedere ottenere i migliori risultati, mentre gli utenti meno avanzati possono probabilmente trovare quello che stanno cercando dopo aver digitato tre o quattro lettere.

Ottima idea, e migliorerà solo quando Google ricorda le ricerche comuni per gli utenti che hanno effettuato l'accesso e visualizza i risultati dopo solo una o due lettere.

4
Andrew Shipe

Dato che mi sono abituato, in realtà penso che sia abbastanza buono.

2
ThomPete

Estremamente efficiente nella maggior parte dei casi. Posso solo vederlo migliorare in quanto diventa "più intelligente" dall'uso e dalle tendenze. Finora ha fatto molto più bene che male.

2
James Blakely

FWLIW, non ci faccio caso. Scrivo come ho sempre fatto e, di tanto in tanto, utilizzo l'aspetto di completamento automatico della barra di ricerca. L'unica volta che noto l'elenco dei risultati è dopo aver terminato il testo della query. Questo probabilmente ha a che fare con il fatto che non riesco a digitare bene, quindi generalmente guardo la tastiera durante la digitazione. Quello, e io sono un vecchio grafico che ha iniziato a interfacciare il suo computer su TTY.

1
Joe Klemmer

Lo adoro, mi aiuta a pensare a modi migliori di esprimere le cose. Fornisce anche suggerimenti umoristici e fuori dal muro a volte che aiutano a darmi una risatina. Ben fatto Google.

1
Matt Rockwell