it-swarm.it

È ridondante utilizzare il modulo "boost" se si utilizza la vernice?

Eseguiamo le nostre Drupal dietro un server Varnish, ma stiamo cercando modi alternativi/aggiuntivi per accelerare il sito. Boost è un modulo che viene spesso chiamato a tal fine, sembra generare versioni statiche di pagine e servire quelle per evitare i tempi di rigenerazione, ma - se stiamo già memorizzando nella cache con la vernice - questo ci dà qualche vantaggio?

22
Parsingphase

No, con la configurazione corretta, Boost e Varnish possono lavorare insieme. Si dice che la combinazione acceleri il tuo sito anche più di Boost o Varnish (non l'ho ancora provato da solo).

Vedi Potenzia il conflitto con Varnish e sa Varnish per l'archiviazione della cache invece del file system . Se stai visitando DrupalCon London, dai un'occhiata al discorso Boosted Varnish .

18
marcvangend

Sebbene le altre risposte siano tecnicamente corrette, concordo con @ mikeytown2 affermando che tutto ciò che stai facendo eseguendo boost insieme a vernice sta aggiungendo complessità (non necessaria) alla memorizzazione nella cache sul sito.

Eseguivamo boost e vernice insieme su http://www.health.govt.nz/ ma poiché la vernice avrebbe memorizzato nella cache le pagine HTML che boost stava creando, alla fine tutto quel boost aggiunto erano file aggiuntivi su il disco (sicuramente senza prestazioni extra).

Inoltre ci sono vantaggi nell'esecuzione vernice standalone:

  • Integrazione con i moduli scadenza e eliminazione : ciò significa che è possibile inserire regole per lo scarico intelligente del contenuto dalla vernice in base a determinate regole. Per esempio. quando viene pubblicato un nuovo contenuto di tipo "annuncio", eliminare sia il nodo pubblicato sia la prima pagina dalla vernice
  • Varnish è più veloce di boost - poiché la vernice può essere configurata per memorizzare la sua cache in memoria, è intrinsecamente più veloce di una soluzione basata su file system (come boost). Ciò è stato particolarmente evidente poiché normalmente eseguiamo boost su NFS (cluster Web)
  • Quando ci sono problemi di memorizzazione nella cache, sono più facili da rintracciare: spesso abbiamo trovato l'uso di boost insieme a vernice, che quando mancava la vernice, avrebbe poi servito una versione stantia da boost. Questo può essere frustrante per i tuoi autori di contenuti
6
wiifm

Se disponi già di una cache Varnish efficace, l'unico vantaggio in termini di prestazioni aggiuntivo che Boost potrebbe darti è rendere le pagine memorizzabili nella cache.

Invece di avere Drupal generare pagine statiche, tuttavia, preferirei fare lo sforzo di migrare a Pressflow Drupal, Cocomore Drupal o Drupal 7. A differenza di Vanilla Drupal 6, quelle distribuzioni inviano risposte HTTP che consentono a Varnish di memorizzare nella cache non solo risorse statiche come immagini e CSS, ma anche di completare il rendering delle pagine.

Stiamo ottenendo guadagni decenti in termini di prestazioni e carico del server Web fortemente ridotto sfruttando la memorizzazione nella cache delle pagine con Varnish.

1
geewiz