it-swarm.it

Perché Microsoft ha una così cattiva reputazione con le persone coinvolte nell'open source?

Ci sono incidenti particolari che sono responsabili della bassa reputazione che Microsoft (e Bill Gates) ha agli occhi della comunità open source? Microsoft non è chiaramente l'unica società proprietaria. Aziende come Apple hanno fatto molto peggio quando si tratta di restrizioni sul software . Perché Microsoft ottiene la maggior parte dell'odio dalla comunità open source?

51
Pulkit Sinha

Immagino che se ci fosse un "incidente", era il cosiddetto " Halloween Documents ", che era una serie di memorandum che trapelarono da un dipendente Microsoft a Eric S. Raymond alla fine degli anni '90 , specificando il desiderio di Microsoft di "interrompere il progresso del software open source".

Vale la pena ricordare un fatto che evidenzia la suddetta affermazione: che Microsoft spesso si impegna in una campagna negativa (non tecnica) contro i suoi concorrenti. Uno dei più grandi scherzi di la storia di Microsoft sta pagando qualcuno per scrivere un libro in cui si afferma che il codice sorgente di Linux è stato rubato da Minix , nel tentativo di rendere le aziende impaurite dall'uso di Linux, in modo che possa venderne propri prodotti, in base al fatto che non era legale utilizzare il codice sorgente rubato. Fortunatamente, Andrew Tanenbaum ha scritto un articolo per confutare l'accusa .

Anche se non così intensamente, Microsoft si impegna ancora in pratiche del genere, come si può vedere dalla recente affermazione (nel 2007) che Linux viola i brevetti Microsoft ( 1 e 2 ) o il più recente (2012) "Febbre da rabbia dei droidi" su Twitter. È possibile trovare un collegamento per il Tweet specifico qui.

Mentre l'atteggiamento di Microsoft si è in qualche modo attenuato (rispetto al passato), molti nella comunità open source vedono ancora Microsoft come un concorrente piuttosto aggressivo (e disgustoso), in particolare per quanto riguarda le campagne negative e il modo in cui concedono in licenza le loro tecnologie brevettate (il " Apri promessa specifica ").

Ora, se tale reputazione sia (ancora) giustificata è un'altra domanda. Personalmente, non penso che Microsoft sia "malvagia" come alcune persone vorrebbero farti pensare - certamente non rispetto ad altre società là fuori.

60
Dean Harding

Come ha sottolineato Dean, per motivi storici. Tuttavia, penso che Microsoft si sia progressivamente orientata nel modo giusto, prendiamo ad esempio questo:

Microsoft firma l'accordo di Joomla! Contributor

http://www.Microsoft.com/web/joomla/

Tieni presente che Microsoft, soprattutto, è un'azienda e cercheranno sempre profitto in una forma di un'altra, tuttavia, penso che ora conoscano il valore della comunità. Per quanto riguarda il male in open-source, penso che Oracle sia la nuova Microsoft, v.gr .:

Oracle fa causa a Google, dice Android viola sette Java brevetti (più diritti non specificati)

Penso che ciò che salva Microsoft sia che il loro effettivo interesse costante è quello di coprire tutto il mercato e questo può portare a strategie intelligenti, e la scomparsa di Oracle nell'open source è un chiaro interesse per il profitto. Forse sono un po 'viscerale contro Oracle, quindi se qualcuno può dimostrarmi che mi sbaglio, vai avanti.

49
dukeofgaming

Sono un sviluppatore open source attivo con accesso commit a diversi progetti. Non odio Microsoft. Ci sono alcune cose che non mi piacciono del nostro settore nel suo insieme, di cui Microsoft fa parte:

  • Contenzioso in brevetti, lo odio quando il software è progettato in tribunale. Odio il concetto di matematica che non posso usare. Non sopporto le aziende che acquistano orde di brevetti con la chiara intenzione di usarli per diventare ricchi attraverso il contenzioso.

  • Non mi piace il DRM. Non mi piace che mi abbia spinto. Penso che l'intero concetto sia stupido. Mi sento allo stesso modo riguardo al computing affidabile. Ad un certo punto, editori e produttori dovranno svegliarsi con il fatto che il loro vecchio modello di business non è più sostenibile, e neppure è contenzioso costante.

  • Una società è legalmente tenuta a prendersi cura del benessere dei suoi azionisti prima, sopra ogni altra cosa. Sento che questo a volte mette le aziende in una posizione in cui sono legalmente obbligate a fare cose spregevoli, una volta realizzato il potenziale profitto di farle.

Nessuna di queste lamentele è esclusiva di Microsoft. Sì, ho letto i documenti di Halloween quando sono trapelati, ma non sono stato davvero scoraggiato da loro. Ho detto allora, proprio come ho detto ora che un modello di sviluppo distribuito veramente funzionale è quasi impossibile da interrompere. Ciò ha dimostrato di essere il caso nella maggior parte dei casi.

Tecnicamente, non mi piacciono alcuni dei prodotti Microsoft. Ho sofferto di EDLIN, ho riso di BOB ed evitato Vista a tutti i costi. Tuttavia, Windows 2000 è ancora (nel mio libro) uno dei sistemi operativi più difficili da uccidere. Sto anche diventando piuttosto affezionato a Windows 7. Non acquisterei la mia copia, ma userò felicemente la copia fornita dalla mia azienda.

Come altri hanno già detto, sono molto più preoccupato per Oracle che per Oracle che per Microsoft che è Microsoft. Al momento in cui scrivo, Microsoft è almeno prevedibile e stanno cercando di riparare i danni passati alla comunità del software libero. Come altri, prendo quelle riparazioni con un granello di sale, ma sembrano mostrare la capacità di metacognizione, anche se a livelli che molti considererebbero banali. Si noti che le società quotate in borsa hanno un obbligo nei confronti dei loro azionisti.

Le mie decisioni su quale tecnologia utilizzo sono basate esclusivamente sul merito tecnico. Non sono l'unico che la pensa così . Accade solo che, se ho il codice sorgente su qualcosa e posso modificarlo in base alle mie esigenze, il merito aumenta in modo esponenziale. Se lo cambio e non posso condividerlo, è inutile per me.

Inoltre, non sono completamente immune all'idealismo del software libero, spero davvero che un giorno prevarrà la collaborazione aperta e inizieremo davvero ad avanzare liberi da contenziosi e segreti. Vivo nel mondo reale e non vedo che ciò accada nell'immediato futuro.

Si può sperare, e io lo faccio, e lavoro per il cambiamento. Fino ad allora, ho le bollette da pagare :) Non vengo pagato per i discorsi.

26
Tim Post

Microsoft aveva una reputazione anticoncorrenziale prima che l'open source fosse mai stato un problema.

Un esempio è una delle app di Office (Word, credo) che è stato affermato di includere durante l'avvio un'allocazione di una quantità irrealisticamente enorme di memoria che è stata quindi immediatamente liberata senza mai essere utilizzata per nulla. Alla richiesta di allocare un grande blocco di memoria, MS-DOS avrebbe sempre avuto successo inizialmente indipendentemente dal fatto che tutta quella memoria fosse effettivamente disponibile. Digital Researches DR-DOS fallirebbe immediatamente se fosse richiesta troppa memoria. L'effetto era che l'app di Office funzionava perfettamente su MS-DOS, ma si bloccava immediatamente su DR-DOS. L'affermazione era che ciò era stato fatto intenzionalmente per dare l'impressione che DR-DOS fosse difettoso e per rendere poco pratico l'utilizzo di DR-DOS per i clienti già dipendenti da Office.

La politica di consentire un'allocazione di memoria anche se la memoria non è immediatamente disponibile non è così strana come sembra. Linux fa la stessa cosa anche adesso. Tale politica spesso consente l'esecuzione delle cose senza problemi che altrimenti avrebbero un problema, sebbene molto occasionalmente la politica si ritorni contro e il kernel Linux deve iniziare a uccidere i processi per liberare memoria di conseguenza. Il motivo per cui lo sottolineo è perché, per quel che ne so, potrebbe esserci stata una ragione strana ma genuina per l'ampia allocazione all'inizio. Sembra non plausibile, ma lo è anche la politica di consentire allocazioni quando la memoria non è immediatamente disponibile.

Del resto, l'intera cosa potrebbe persino essere un mito. Certamente alcuni noti dipendenti ex Microsoft hanno pubblicato post sul blog che descrivono le misure estreme che Microsoft usava (e forse continua a fare) per garantire che le vecchie applicazioni, comprese le app di terze parti, continuassero a essere eseguite su versioni successive di DOS e Windows, anche se questa è una cosa leggermente diversa, ovviamente.

18
Steve314

Bene qualche tempo fa (come 5-6 anni di AFAIR) hanno cercato di rendere illegale Linux lanciando soldi a SCO causa legale della società. Stavano inviando minacce legali e cercando di denunciare gli utenti di Linux, fingendo di possedere Ci vollero circa 2 anni, prima che finalmente riconoscessero di non essere in grado di indicare alcun codice "rubato", quindi passarono a una cosa piacevole chiamata brevetti software e poi dissero che la loro "proprietà intellettuale" era stata rubata.

Come forse saprai, la proprietà intellettuale è una stronzata, non una cosa reale, quindi è facile dire che qualcuno te l'ha rubato ... quando non sai nemmeno di cosa si tratta. "Uso gli sfondi rossi per il mio desktop - mi hai rubato la proprietà intellettuale".

La reputazione di SCO è diventata così grave che sono falliti e credo che questo, oltre a molti altri, sia abbastanza per odiare Microsoft per aver sostenuto finanziariamente questa stronzata per ridurre la reputazione di Linux.

Possiamo aggiungere all'equazione alcune citazioni di Ballmer ritardate mentali: - "L'open source è un cancro"
- "Open Sourse non è gratuito, alla fine arriveranno i proprietari dei brevetti e dovrai pagare il conto"
- "L'open source è comunismo" (penso che fosse Bill Gates)

Ma alla fine la SM è 100 volte più amichevole di es. Mela. Apple ha reso illegale per i programmatori l'uso degli strumenti che desiderano (es. Cross compiler o flash) ... trattano per distruggere qualsiasi codec video gratuito (perché possiedono tutta la proprietà intellettuale, bla bla bla) ... quindi almeno la SM è sana in materia (non tratta i suoi programmatori e utenti come schiavi).

Dovremmo davvero odiare Apple, Microsoft diventa molto più carina nel tempo. Ora Apple sta cercando di delegalizzare il possesso di un cervello.

Per finire con ottimismo. È un bene che noi, nell'Unione europea, non abbiamo in corso brevetti di sortware o cazzate sulla proprietà intellettuale. Quindi Apple per ora può andare fottutamente se stesso ... e molestare solo la gente degli Stati Uniti. Anche l'accordo sui Termini di servizio (TOS) per gli utenti finali privati ​​è stato dichiarato illegale dal tribunale tedesco (e molti altri paesi hanno seguito la sentenza), quindi nell'UE significa NULLA. Quanto è buono? :)

18
Slawek

Come ha sottolineato Paulo Scardine, Gates ha iniziato in modo ostile nei confronti della comunità di informatica per hobby, e non è chiaro che l'abbia mai cambiato.

Microsoft ha utilizzato tattiche commerciali aggressive e spesso illegali per raggiungere la sua posizione e vende principalmente alle aziende piuttosto che ai privati. Microsoft è attualmente un monopolio nel campo dei sistemi operativi e dei software per ufficio ed è difficile ottenere un computer senza soldi per Microsoft. Questo è esattamente il genere di cose che ha indotto molte persone a odiare IBM quando si trovavano in una posizione simile.

I documenti di Halloween del 1998 mostravano Microsoft come attivamente ostile alla comunità del software libero/open source.

Si ritiene generalmente che Microsoft (non l'ho verificato da solo) sia il driver finanziario dietro la causa SCO che ha tentato di distruggere Linux. La causa era sconsiderata (SCO non ha nemmeno possedere i diritti d'autore hanno affermato che stavano cercando di far rispettare) e distrutto la compagnia, ma ciò non sembrava fermare nessuno.

Microsoft era alla base dello scandalo sulla standardizzazione OOXML, che distrusse molta fiducia nell'ISO e interferì con la loro capacità di fare le cose. (Ciò ha comportato che il monitoraggio rapido di Microsoft fosse un pessimo standard facendo in modo che i partner MS entrassero nel processo di standardizzazione per spingere specificamente per la standardizzazione OOXML, ignorare le obiezioni e lasciare gli organismi di standard senza quorum quando i partner MS lasciarono.)

Microsoft ha affermato, molte volte, che Linux ha violato i brevetti MS, senza mai dire quali brevetti o di fatto fornendo prove. Questo è stato visto da molte persone come uno sforzo per lanciare FUD su Linux, facendo sembrare la MS la scelta legale sicura attraverso allusioni.

La causa SCO, la standardizzazione OOXML e il rombo dei brevetti sono avvenute negli ultimi anni.

Pertanto, Microsoft ha una forte storia di essere nemico, comprese azioni abbastanza recenti. La comunità di software libero/open source ha una memoria collettiva, quindi Microsoft impiegherà molto tempo e molto lavoro a perdere la sua cattiva reputazione.

12
David Thornley

Ragazzi, sedetevi, zio Paulo ha una bella storia per voi.

Bill Gates è stato uno dei primi uomini d'affari a sostenere la vendita di software da solo. Prima di lui, il software era principalmente in bundle con l'hardware. Ha avviato questo dannato software come industria di prodotti.

Il famigerato "UNA LETTERA APERTA A HOBBYISTS - Di William Henry Gates III" risale al 1976 !!! Un giovane (solo 20 anni) Bill Gates scrisse questa lettera al leggendario Homebrew Computer Club lamentando che Altair BASIC veniva copiato in modo dilagante.

Il feedback che abbiamo ricevuto dalle centinaia di persone che affermano di utilizzare BASIC è stato tutto positivo. Sono tuttavia evidenti due aspetti sorprendenti: 1) La maggior parte di questi "utenti" non ha mai acquistato BASIC (meno del 10% di tutti i proprietari di Altair ha acquistato BASIC) e 2) La quantità di royalties che abbiamo ricevuto dalle vendite agli hobbisti fa il tempo spesi in Altair BASIC per un valore inferiore a $ 2 l'ora.

Perchè è questo? Come deve sapere la maggior parte degli hobbisti, la maggior parte di voi ruba il proprio software.

E, verso la fine:

Più direttamente, la cosa che fai è il furto.

Quindi la cosa rimbalza indietro prima che Microsoft diventasse nota per giocare a football duro. Prima dell'industria del software, il software era gratuito, qualcosa in bundle con l'hardware per renderlo utile. È venuto con fonti e produttore di hardware era felice quando hai riparato o migliorato i programmi.

È per questo che vecchie scoregge come RMS (e me stesso) disprezzano questo ragazzo - A proposito, abbiamo tutto il movimento del software libero.

9
Paulo Scardine

( http://theoatmeal.com/comics/computers )

Ciò che realmente ha fatto rotolare la palla è stata la roba di Netscape contro Microsoft, che includeva le accuse che Microsoft ha deliberatamente rotto Win98 in un modo che ha causato il crash di Netscape.

Questa accusa si è rivelata falsa - è stato il risultato di Apple QuickTime non ha seguito le linee guida per lo sviluppo dei plugin di Netscape . Il giudice ha respinto queste prove (molto probabilmente perché non ha non capisco), e divenne rapidamente popolare per i governi e le organizzazioni fare causa a Microsoft per stupide sciocchezze, con l'UE che ne seguì la causa insistendo sul fatto che Microsoft ha ucciso Real Media con Windows Media Player.

Naturalmente, poi Netscape è diventato open source ed è stato biforcato sotto il nome di Mozilla e poi Firefox, quindi l'odio si è gonfiato all'interno della comunità open source anche da lì. Tutta la campagna di Mozilla non ha aiutato neanche.

La parte peggiore di tutto questo capro espiatorio e della caccia alle streghe è che sta rendendo le persone incredibilmente irresponsabili, come quando le persone hanno deciso di incolpare mezzo milione di attacchi SQL injection su SQL Server , piuttosto che ammettere che quella particolare classe di i bug sono interamente colpa dell'utente del database.

Sono abbastanza critico nei confronti di Microsoft, ma sono ancora più critico nei confronti delle persone che pensano di poter cavarsela con qualsiasi cosa se danno la colpa a Microsoft.

Inoltre, Microsoft è particolarmente odiata nella comunità open source perché alcune persone - incluso Ballmer - hanno instillato una falsa dicotomia tra Microsoft e il software libero/gratuito.

9
Rei Miyasaka

La principale causa di antipatia per me nei confronti di Microsoft è (era) il disprezzo mostrato verso gli standard aperti.

Penso che il primo esempio che mi viene in mente riguardo a questo problema sia Internet Explorer 6. IE6 è così pieno di bug che diventa rapidamente un vero incubo per lo sviluppo di siti Web che lo soddisfano. Non avendo standard chiari e comuni su cui tutte le parti (in questo caso, le società di browser) concordano, rallenta solo il lavoro degli utenti finali (webdev) e, in senso più ampio, i progressi nel loro insieme.

Microsoft sta facendo ammenda e sta cercando di fare "bene" con IE9, non ci resta che attendere IE 6, 7 e 8 per morire lentamente.

Per molto tempo è stato anche quasi impossibile leggere un file .doc in tutto tranne Word, impedendo agli utenti di cambiare editor di testo se volevano farlo.

Anche una cattiva comunicazione su Outlook 2010 ha iniziato un tumulto su Twitter, vedere qui: http://fixoutlook.org/

Penso che Microsoft abbia coperto molto terreno per essere più "aperta" e più favorevole agli standard, il che è una buona cosa. Prevedo che il "nuovo nemico" sarà presto Apple :)

Non penso che Microsoft sia malvagia, ora sono più goffi e sottoposti a molte pressioni, cercando di fare del loro meglio per accontentare sia gli sviluppatori che gli utenti, il che non è sempre facile.

8
François Cassin

Dichiarazione di non responsabilità: Non sono sicuro di questa risposta, ho cercato di rimanere obiettivo e sottolineare alcuni dei difetti e dei problemi, non ribattere su Microsoft. Forse non ci sono riuscito, se lo avessi fatto, mi dispiace.

Penso che una parte di ciò sia il fatto che Microsoft ha un monopolio virtuale sul mercato dei sistemi operativi e lo difende parzialmente in modo aggressivo ( Get The Facts , chiunque?). Il che è assolutamente valido, è una società che ha bisogno di fare soldi, il problema con i monopoli e i monopoli virtuali è che è buono per l'azienda, ma non per il mercato e soprattutto non buono per i clienti.

Al momento non disponiamo di un mercato OS veramente gratuito. Certo, la situazione è migliorata molto negli ultimi anni, ma ci sono ancora molti problemi. F.e. il fatto che Windows/Office sia fornito in bundle con la maggior parte dei sistemi PC, senza la possibilità di ottenere un sistema libero dal sistema operativo (o un sistema operativo completamente diverso preinstallato o almeno un supporto di installazione). O che la maggior parte delle scuole sta insegnando ai bambini che Windows è pseudonimo di PC e Microsoft Office è tutto ciò di cui avrete mai bisogno (che è il problema più grande ai miei occhi).

Il prossimo problema è che Microsoft non può davvero essere aperta e compatibile con il resto del mondo, perché distruggerebbe il loro modello di business. Windows è una piattaforma chiusa, nel momento in cui tutto è compatibile e aperto, è il momento in cui non hai bisogno di Windows. F.e. Office Open XML Standard , che ha così tanti difetti in esso e nel processo di standardizzazione che molti lo chiamano una violazione dell'ISO.

Alla fine, Microsoft è una società capitalista con un monopolio virtuale, che è assolutamente valido ... ma ciò non significa che sia un bene per noi. E molte persone la pensano in questo modo, soprattutto se hanno visto altre possibilità.

5
Bobby

Questo non è il motivo principale, ma non aiuta: Microsoft è stata accusata di astroturfing . Non l'ho mai visto provato, ma mi nascondevo nei forum di Linux e ogni tanto vedevo post che affermavano che Linux si arrestava regolarmente ed è difficile da mantenere. I post sarebbero venuti da persone che affermavano di essere esperti professionisti dell'informatica, ma ci sarebbe sempre stato qualcosa di molto semplice che non sapevano, o avrebbero detto qualcosa indicando che la loro conoscenza di Linux era anni indietro rispetto ai tempi.

Mi riservo di giudicare se Microsoft fosse o meno dietro ai post, ma come ho detto sopra, sono sicuro che l'accusa non ha aiutato le cose.

3
Larry Coleman

Quando parlo di Microsoft a persone che non sanno troppo dell'IT, noto che erroneamente pensa che:

  • Microsoft è una forte concorrente all'Open Source, mentre altre società non sono, o non sono così forti,
  • Microsoft obbliga tutti a utilizzare Windows nonostante le soluzioni Open Source installando il proprio sistema operativo su ogni computer venduto,
  • Microsoft non incoraggia né Open Source, né prodotti gratuiti.

Dopotutto, la maggior parte delle persone non si preoccupa di sapere quali sono le restrizioni di Microsoft vs. Apple o software di altre aziende: per loro, sono tutti proprietari, così restrittivi nel senso che non puoi scaricare o condividere legalmente il prodotto software.

Molte persone, inoltre, non sanno che Microsoft è fortemente coinvolta nei prodotti Open Source e, ancor più, in prodotti gratuiti, che hanno una licenza meno restrittiva rispetto alla maggior parte di quelli Open Source (per quelle persone, è una buona idea invitarli a visitare CodePlex).

Infine, penso che le critiche nei confronti di Microsoft siano più forti che nei confronti di altre società proprio a causa della posizione dominante di Microsoft. Probabilmente le persone che usano Apple avranno gli stessi argomenti contro Apple quando parlano di Open Source.

3
Arseni Mourzenko

Ha ragioni storiche. In precedenza Microsoft era molto attivo contro (e talvolta in modo ingiusto) contro concorrenti. Ciò include anche Open Source. I documenti di Halloween ne sono un esempio. Microsoft ha anche fatto una campagna aggressiva contro OSS. Ciò includeva anche alcune richieste di brevetto, che portavano al contratto tra Novell (Suse) e Microsoft. Tale contratto ha portato Microsoft alla fine a uno dei maggiori distributori di Linux.

Recentemente Microsoft ha cambiato la sua strategia. L'azienda non si agita più contro l'OSS. Produce persino alcuni software Open Source. Le azioni di mele e oracoli nel recente passato, le rendono attualmente molto più "malvagie" di Microsoft. Ma alcune persone sono conservatrici, incluso anche i nemici scelti.

Vorrei aggiungere che Microsoft stava costruendo una cattiva reputazione non solo con la gente OSS. Anche gli amanti del sistema operativo/2, gli utenti di Netscape o i programmatori Java hanno tutti motivi per odiare Microsoft.

3
Mnementh

Il motivo principale è perché le grandi aziende sono famose per brevettare tutto ciò che possono e bloccare gli altri fuori dal settore. Se avessi inventato qualcosa, anch'io vorrei trarne profitto, ma le grandi aziende lo portano a un livello diverso, tentando di brevettare idee generiche e marchi generici. Questo si chiama ricerca dell'affitto economico. È una pratica molto corrotta che il congresso non ha avuto fortuna a fermarsi. È controinnovativo. Le persone open source tendono ad avere l'innovazione nella loro mente più dei soldi.

Tieni presente che SO è di tipo chiuso e basato sul profitto. La differenza è che creano cose di valore e chiedono poco in cambio (entrate pubblicitarie). Ci sono persino cloni di SO là fuori (per Django, PHP, ecc.), Ma SO non fa causa ai loro creatori. Microsoft e Apple fa causa al concorrenza fuori dal mercato e addebitare un omicidio per i loro prodotti, fornendo in cambio poco più di un costoso messaggio di marketing.

3
orokusaki

Non posso parlare in modo specifico all'open source, ma so che almeno per un po 'Microsoft ha reso la programmazione multipiattaforma più difficile del necessario. Ho speso un bel po 'del codice degli anni '90 scrivendo codice che doveva essere eseguito su più piattaforme (varie versioni di Unix, Linux, Windows e occasionalmente MacOS), e sembrava sempre che Windows fosse il lungo palo nella tenda. Microsoft ha reso lo sviluppo relativamente semplice per Windows, ma se volevi che il tuo codice si sviluppasse su qualsiasi altra piattaforma, dovevi saltare un certo numero di cerchi. In confronto, il classico MacOS non ha gettato da nessuna parte vicino il numero di ostacoli sulla tua strada che Windows ha fatto, anche se lavorare con MPW ti farebbe occasionalmente mettere in discussione il tuo scelta di carriera.

3
John Bode

Ero un utente e uno sviluppatore quasi esclusivo di piattaforme Microsoft fino a quando Microsoft non è entrata a far parte del Trusted Computing Group e fondamentalmente ho iniziato a dimostrare che io, la persona che ha acquistato i loro prodotti, non ero preoccupata di piacere ; che invece avrebbero gradito le compagnie dei media, e altri, a mie spese. Sono passato dall'abbonamento MSDN Enterprise (pagando un bel centesimo per quello!), Ho smesso di usare i prodotti Microsoft uno alla volta, a partire da Windows, poiché ho trovato alternative F/OSS fino ad oggi il mio computer è incontaminato al 99,44% con qualsiasi cosa Microsoft.

Non posso parlare per gli sviluppatori open source (perché mi qualifico a malapena come uno), ma posso dire che per mia scelta l'ho fatto perché mi sono stancato di Microsoft prendere i miei soldi con una mano e togliermi la capacità di utilizzare il computer che ho pagato con l'altro.

Non sono un F/OSSer impegnato. Non compro le versioni rabbiose della filosofia F/OSS (o, piuttosto, l'atteggiamento), quindi userò software commerciale purché siano soddisfatti i seguenti criteri:

  • Non esiste alternativa F/OSS praticabile.
  • Posso permettermelo (ovviamente!).
  • Non è prodotto da Microsoft.

Un motivo in più:
(I penso non è ancora menzionato nelle molte risposte esistenti - correggimi se lo è e io sovrastampato)

Microsoft ha una storia nella scelta di progetti open source esistenti e di successo, nella creazione di un clone a sorgente chiuso e nell'integrazione in Visual Studio.

Qualche esempio:

Per lo più le alternative fatte da Microsoft sono state viste come inferiori dalla comunità - almeno dalla comunità dello strumento clonato, e talvolta persino da tutta la comunità .NET.
E alcuni hanno generato molto di calore - pensa al Entity Framework Vote of No Confidence .

Nel frattempo, hanno parzialmente cambiato idea e hanno fatto cose come fficialmentespedizione jQuery con Visual Studio. Oggi ci siamo abituati, ma nel 2008 è stato un cambiamento radicale.

Ma dopo ciò, hanno comunque creato strumenti che hanno fatto lo stesso dei progetti OSS già esistenti, ad esempio:

... che probabilmente fa sì che molte persone coinvolte nell'open source odiano ancora Microsoft.

1
Christian Specht

Non è che la gente o, per il bene della domanda, i geek, odiano Microsoft. Quando le persone si rivolgono all'open source, inizialmente c'è sempre in mente il sentimento open source. In quei sentimenti, si lasciano trasportare dalle cattive azioni di Microsoft nel loro passato e finiscono per odiarlo. Ma, con il tempo e il lavoro, si rendono nuovamente conto che non era esattamente la loro natura non coinvolta, si trattava più della loro inclinazione nella fase iniziale. Anch'io ho iniziato a odiare la SM all'inizio della mia inclinazione verso l'open-source ma con il tempo è semplicemente svanita.

0
Harsh