it-swarm.it

Qual è il modo corretto di modificare l'IP DNS?

Ho il sospetto che il server dei nomi fornito dal mio modem/router ADSL sia difettoso. Ogni volta che visito un sito Web per la prima volta in Ubuntu, la risoluzione del nome di dominio richiede almeno 15 secondi.

Per ovviare a questo problema, ho modificato la configurazione del nameserver in /etc/resolv.conf da 192.168.1.1 (il mio modem ADSL) a 8.8.8.8 (DNS primario di google). Questo sembra risolvere il problema, ma sfortunatamente le mie modifiche a /etc/resolv.conf vengono sovrascritte da "NetworkManager" ad ogni avvio.

Qual è il modo corretto di configurare l'IP del server dei nomi in Ubuntu 10.4?

55
Wim Coenen

Se hai una tipica configurazione della connessione con il gestore della rete e DHCP, prova quanto segue:

  1. Fai clic con il tasto destro sull'icona del gestore di rete nel pannello e scegli "Modifica connessioni ..."
  2. Seleziona la tua connessione dalla scheda cablata o wireless, scegli "Modifica"
  3. (Immettere la password se la connessione è impostata come "disponibile per tutto il sistema")
  4. Scegli la scheda Impostazioni IPv4
  5. Passa al metodo "Solo indirizzi automatici (DHCP)"
  6. Immettere il nome del server desiderato nella casella "Server DNS aggiuntivi" e premere "Applica"

Questo dovrebbe fare il trucco.

51
Marcel Stimberg

Puoi cambiarli in questo modo.

Innanzitutto, fai clic sull'icona del gestore di rete nella barra dei menu, quindi fai clic sull'elemento Edit Connections....

enter image description here

Ora, passa alle schede "Wired" o "Wireless", a seconda di ciò che usi: uso il WiFi, quindi lo userò.

Seleziona il nome della tua rete e fai clic su Edit...

Passare alla scheda IPv4, quindi cambiarlo solo dagli indirizzi DHCP automatici a quelli automatici (DHCP).

Inserisci l'indirizzo IP del tuo server DNS.

enter image description here

Fai clic su Salva e il gioco è fatto!

30
jrg

Il modo migliore per impostare un nameserver tramite l'interfaccia della riga di comando, senza NetworkManger, con un indirizzo statico o indipendente dalla connessione è questo:

Installa il pacchetto resolvconf .

Correre

Sudo nano /etc/resolvconf/resolv.conf.d/head

(ignora l'avvertimento spaventoso. /etc/resolv.conf viene generato automaticamente, quindi l'avviso è presente e verrà inserito in /etc/resolv.conf quando viene generato /etc/resolv.conf.) Alla fine del file, Inserisci

 nameserver <ip_of_nameserver>

Stampa Ctrlx e rispondi sì al salvataggio del file. Per finire, rigenerare /etc/resolv.conf in modo che le modifiche vengano applicate proprio ora:

 Sudo resolvconf -u
27
Azendale

Un altro modo per farlo è modificare /etc/dhcp3/dhclient.conf puoi farlo digitandolo nella finestra di dialogo Esegui (appare premendo Alt + F2)

gksudo gedit /etc/dhcp3/dhclient.conf

Quindi trova la seguente riga

#prepend domain-name-servers 127.0.0.1;

E cambiarlo in

prepend domain-name-servers 8.8.8.8;

Ciò renderà dhclient (il client DHCP che NetworkManager utilizza) antepone questo ai server DNS, quindi resol.conf finirà così

nameserver 8.8.8.8
nameserver 192.168.1.1

Questa soluzione funzionerà ovunque e otterrai sempre il DNS che hai scelto come principale.

18
LassePoulsen

Un'altra soluzione è modificare la configurazione del router per utilizzare l'altro server DNS. Accedi al suo amministratore e finché non è il router a causare il problema, tutti i tuoi computer client ottengono un DNS migliore.

7
Oli

Fai clic sull'indicatore di rete in alto a destra sullo schermo e seleziona Edit Connections.... Scegli la connessione che desideri modificare (probabilmente dalla scheda Wired o Wireless e fai clic sul pulsante Edit....

Passare alla scheda IPv4 Settings della finestra di connessione e cambiare il metodo da Automatic (DHCP) a Automatic (DHCP) addresses only. Ora dovresti essere in grado di specificare un indirizzo IP del server DNS.

Salva la connessione e dovresti essere a posto. Potrebbe essere necessario ripristinare la connessione selezionandola nel menu dell'indicatore dopo aver modificato le impostazioni.

6
James Henstridge

Credo che se lo cambi sotto il gestore della rete stesso, i cambiamenti con persistono.

Per usare eth0 per esempio

Network Manager -> Cablato -> Auto eth0 -> Impostazioni ipv4.

Impostare il server DNS su 8.8.8.8 e applicare.

1
Mark Davidson

Per i server senza testa in cui non è presente X e la gestione avviene tramite ssh o altro, è necessaria una soluzione da riga di comando. Se resolv.conf non viene sovrascritto, questo è il posto giusto per cambiare i nameserver.

Se resolv.conf fa viene sovrascritto, almeno su 14.04LTS, i file da modificare sono:

  • /etc/resolvconf/resolv.conf.d/head
  • /etc/resolvconf/resolv.conf.d/tail

Consiglio vivamente di inserire stringhe di commenti in file come questi, in modo tale che compaiano nel file generato (/etc/resolve.conf) e che possiate trovarli in futuro. Inizio e finisco ogni file con un commento di una riga del modulo:

  • # ====== inizio /etc/resolveconf/resolv.d/tail ======
  • # ====== end /etc/resolveconf/resolv.d/tail ======

e mettere le direttive pertinenti tra loro.

0
Gordon

Ho scoperto che aggiungendo la riga dns-nameserver ip al file delle interfacce, impostando le impostazioni ipv4 della connessione cablata su solo impostazioni (DHCP) automatiche e inserendo l'IP del server DNS e il nome del dominio. Inoltre l'aggiunta dell'IP DNS locale alla sezione DNS statica del router DSL fa sì che NetworkManager includa questo indirizzo locale nel file resolv.conf che sovrascrive insieme ad altre informazioni recuperate dal router. Tutti insieme sembrano rendere persistente la risoluzione dei nomi DNS locali, a quanto pare un compito sorprendentemente difficile. La mia necessità di DNS locale è di montare un client Linux su una condivisione Samba usando mount.cifs su una rete servita da DHCP.

0
Danegerous

Se Network-Manager viene arrestato e /etc/resolvconf/resolv.conf.d/base è stato configurato.

Forse resolvconf --enable-updates è utile.

0
J.Doe

Utilizzando il terminale

È necessario modificare il file /etc/resolv.conf per impostare l'indirizzo IP del server dei nomi che deve essere interrogato dal resolver. È possibile definire fino a 3 indirizzi IP Internet del server dei nomi. Se sono presenti più server, la libreria del resolver li interroga nell'ordine elencato.

In primo luogo digitare

sudoedit /etc/resolv.conf

Aggiungi l'indirizzo IP del tuo server DNS preferito come segue:

nameserver <preferred-ip1>
nameserver <preferred-ip2>
nameserver <preferred-ip3>

tratto da: http://www.cyberciti.biz/faq/ubuntu-linux-configure-dns-nameserver-ip-address /

0
Amith KK