it-swarm.it

Passa il mouse sopra un elemento disabilitato per sapere perché è disabilitato. Cosa ne pensi?

Quante volte hai usato un'app desktop o una pagina online e ti sono imbattuti in una o più voci di menu che sono disabilitate e non hai idea del perché sia ​​disabilitato. L'uso di aiuto o documentazione non è di alcuna utilità. Diventa frustrante perché ti impedisce di andare avanti.

Non ho mai visto questa pratica di usabilità utilizzata. Passa il mouse sopra l'elemento disabilitato e una descrizione comandi ti elenca i motivi e vai "Oh .. ok. Ora lo so". L'altra opzione è che devi contattare l'assistenza o pubblicare un post in un forum, spiegare cosa stavi facendo. Aspetta quelli che potrebbero essere giorni e riceverai una risposta, se presente. Questa è la differenza tra bianco e nero. Ottenere un aiuto immediato da un semplice passaggio del mouse o sentirsi frustrati e attendere ore.

Se sei tu a sviluppare l'app, sai esattamente perché un elemento è disabilitato perché lo hai disabilitato nel tuo codice. Quindi non è difficile mostrare i motivi all'utente. È?

Questo piccolo suggerimento avrebbe potuto salvare migliaia di chiamate al supporto tecnico. Ci sono milioni di post sul web di Perché qualcosa è disabilitato o disattivato.

36
Tony_Henrich

Questa è una buona idea. Per facilitare la ricerca della descrizione comandi, è possibile aggiungere una piccola icona di aiuto ai controlli disabilitati. Poiché l'aggiunta di un'icona aggiuntiva a fianco il controllo può disturbare il layout, è possibile aggiungere l'icona al controllo stesso:

alt text

11
Bennett McElwee

In genere ho scoperto che gli utenti non leggono nulla. Soprattutto suggerimenti. Aiuterebbe l'utente esperto, ma non credo davvero che "migliaia di chiamate al supporto tecnico" verrebbero salvate.

Detto questo ... non fa male. Perchè no? Per i pochi clienti che lo apprezzano e lo leggono avrebbe un impatto amichevole molto piacevole.

11
Glen Lipka

Potrei ripetermi qui, ma l'unico modo per sapere con certezza se questo sarebbe un miglioramento è testarlo. Quindi posso essere d'accordo o in disaccordo, ma non importa perché sono solo un esperto. Gli utenti reali ci prenderanno a calci in culo.

3
Rahul

Gli articoli per disabili sono qualcosa di strano. Nella vita reale, se un pulsante non funziona, qualcosa si rompe.

Ora, se qualcosa deve essere disabilitato, dovrebbe essere un caso eccezionale. E casi eccezionali dovrebbero essere annunciati quando si verificano (per avere l'attenzione dell'utente) con una dichiarazione chiara e semplice (e preferibilmente non in una finestra di dialogo "ok", perché vengono cliccati via non letti).

Quindi la vera soluzione di IMHO è di non avere cose disabilitate nell'interfaccia utente.

Se ti attieni ad elementi disabilitati, cosa dici al tuo utente? Probabilmente si riduce a "Mi dispiace, è disabilitato, perché alcune cose rigide interne non sono come dovrebbero essere, ma non puoi farci niente" o "Ehi utente, ovviamente la nostra interfaccia non è abbastanza intuitiva, ma noi preferirei dirtelo: fai 'questo' prima "......

3
Andre Bossard

Brilliant, semplice e davvero molto utile.

D'altra parte, nasconderei tutti gli elementi inutilizzabili tutti insieme a meno che gli utenti non si aspettino di vederli, come i pulsanti di invio o l'elenco dei contatti, non voglio che l'utente impazzisca dal non vedere i suoi contatti adesso?

Mi piace e mi piace semplice, nessuna icona, nessuna descrizione comandi appariscente, perché non molti utenti passerebbero comunque, descrizioni comandi molto brevi e descrizioni predefinite del browser, altrimenti sarebbe troppo codice per un valore troppo basso, e io sono quasi sicuro che il prossimo architetto tecnico taglierà questa funzione se è meno semplice ...

Ma lo amo :)

2
Ayyash

Se qualcosa è disabilitato, non è necessario che ci sia, A MENO CHE non richieda una spiegazione.

Altrimenti è solo rumore per l'utente.

Un esempio perfetto di buona "disabilitazione" è il pulsante "invia" sul nativo iPhone SMS. È disabilitato finché non si immette il testo. Non è necessaria alcuna spiegazione, ma deve essere presente.

Ancora una volta, se un elemento dell'interfaccia utente deve essere disabilitato, allora dovresti chiederti, deve davvero essere lì ... O, posso cambiare l'interfaccia utente in modo che non richieda spiegazioni?

2
andy

Ho classificato questo caso 2:

1) Se è disabilitato e l'utente non può fare nulla, allora è meglio non mostrarlo affatto, o se lo mostri non ha bisogno di tooltip.

2) Se è disabilitato perché è necessario che l'utente selezioni un'opzione molto vicina (ad esempio sopra il pulsante), è necessario comunicarglielo con un suggerimento, selezionare l'opzione e fare clic su di me.

2
Aristos

È una buona idea, in realtà l'abbiamo implementata in modo abbastanza coerente nel nostro http://www.taskconnect.com componente aggiuntivo di Outlook, poiché sappiamo quanto è frustrante quando non puoi fare quello che vuoi e non fai ' so anche cosa c'è che non va.

È simile al seguente: (in un'immagine è presente un elenco di negozi di oggetti di lavoro (TFS) connessi e disconnessi, quelli connessi si aprono per mostrare i loro progetti e quelli disconnessi sono disattivati, con una descrizione comandi contenente il messaggio di errore dal server )

Lo abbiamo anche fatto con i pulsanti di una barra degli strumenti (quando non è possibile modificare l'attività, la descrizione comandi spiega perché).

Un'altra pratica interessante è che abbiamo fatto apparire istantaneamente le descrizioni dei comandi, in modo che questa funzionalità sia facilmente individuabile, questo funziona anche bene con le icone della barra degli strumenti, poiché all'utente viene ricordato quasi inconsciamente della loro funzione ogni volta che li usano.

In pratica, gli utenti che sanno cosa fa ogni pulsante non sono infastiditi, poiché la barra degli strumenti si apre per millisecondi, ma una volta che si sforzano un po ', hanno un promemoria a portata di mano. Cosa ne pensi?

2
Tomáš Kafka

Un'altra alternativa è lasciare l'elemento abilitato e quindi, se l'utente fa clic su di esso, fornire un feedback su ciò che è necessario prima che l'elemento possa essere utilizzato. Non credo che questa sia una soluzione appropriata per tutte le situazioni, ma potrebbe essere utile per un principiante e per un oggetto che ottiene occasionalmente da pochi utilizzo.

Per inciso, penso che un articolo disabilitato possa essere migliore di un articolo nascosto ebcause una volta trovato, puoi smettere di cercare e affrontare il problema enxt: PERCHÉ non è disponibile? ;)

1
JeromeR

Potresti anche avere una piccola icona con un punto interrogativo accanto all'elemento disabilitato che mostrerebbe una descrizione comandi quando si passa il mouse sopra. In questo modo, se l'utente si chiedesse perché un elemento fosse disabilitato, l'icona sarebbe un evidente indicatore che potrebbero esserci informazioni sul perché quell'elemento è disabilitato. Ciò potrebbe salvare alcune chiamate di supporto.

Ma sono d'accordo con gli altri sul fatto che disabilitare i controlli non è una buona opzione. O nascondilo in modo condizionale o progetta meglio l'interfaccia utente in modo che non sia necessario.

Modifica: dopo aver pensato, ci sono luoghi in cui la disabilitazione funziona nella mia vista, ma l'elemento disabilitato dovrebbe essere abilitato da un'impostazione nelle immediate vicinanze e il fatto che ci sia un'impostazione che abilita l'elemento dovrebbe essere abbondantemente chiaro (e perché idealmente anche il caso).

1
waymost

Pensa al motivo per cui questa opzione è disabilitata, per quale applicazione e in quale punto dell'esperienza. Quindi effettuare una chiamata di conseguenza.

Alcune considerazioni potrebbero essere: - L'utente può intraprendere alcune azioni per abilitarlo? - Si tratta di un blocco dello spettacolo per l'utente? C'è un valore giustificabile nel risolvere questa situazione? - Esistono alternative facili a questa opzione disabilitata? (Probabilmente dovrebbe semplicemente nascondere l'opzione disabilitata in quel caso)

1
rsb

L'idea ha una prospettiva, poiché l'aiuto della descrizione comandi (al contrario dell'aiuto separato dal contesto) è "just-in-time-and-place".

Tuttavia, ci sono alcuni casi da considerare, ad es .:

  • Interazione basata sul tocco: sulle interfacce touch non hai di per sé stati di passaggio del mouse.
  • App/impostazioni complesse in app in cui la disabilitazione di un controllo è dovuta a una serie di cause (che non possono essere spiegate brevemente in una descrizione comandi).
0
agib