it-swarm.it

Puoi cambiare una licenza dopo averne scelta una?

Sto lavorando a un prodotto che non ritengo sia completamente pronto, ma ho un gruppo di utenti che sono molto interessati a usarlo ora come tester "alfa". Vorrei dare loro il prodotto ora gratuitamente come tester "alfa", ma in seguito vorrei concedere in licenza il software.

È possibile? Qualcuno può indicarmi eventuali link/libri/articoli/ecc?

Grazie.

MODIFICARE: A causa della mancanza della mia chiarezza e delle risposte alla domanda, ho pensato di aggiungere questa affermazione.

Non ho ancora deciso se ho intenzione di chiudere o open-source questo progetto. La base di utenti che vuole metterci le mani adesso mi ha in qualche modo sorpreso ed ero preoccupato di quali sono le mie opzioni per quanto riguarda la possibilità di offrirle ora come open-source e successivamente passare a closed-source, o anche viceversa.

Grazie a tutti coloro che hanno risposto e commentato. Apprezzo le intuizioni.

50
Adam

Se possiedi tutto il codice, puoi rilasciarlo nuovamente con la licenza che desideri.

Il problema si presenta se qualcuno ha contribuito con patch al progetto. Ciò che accade di solito è che possiedono quel codice e che hanno contribuito con l'attuale licenza software. (Dovresti avere una sorta di accordo con i contributori che copre questo.) Pertanto, per rinnovare la licenza avrai bisogno della loro autorizzazione. A seconda di come possono essere i contributori, questo potrebbe essere difficile. Per riferimento, guarda la modifica della licenza OpenStreetMap e quanto tempo impiega.

Ma IANAL, disclaimer ecc.

E ciò che le persone faranno della modifica della licenza è un'altra questione, come commenta un'altra risposta.

EDIT: ho risposto a questo in relazione ai prodotti open source. Ma rileggendo la domanda, vedo che non è chiaro se sia chiuso o aperto.

Se stai parlando di 2 licenze a codice chiuso è facile: se possiedi tutto il codice, puoi rilasciarlo nuovamente con la licenza che desideri. Rendi la tua licenza commerciale chiusa in versione alpha, tutti i soliti termini (nessuna copia ecc.), Con un prezzo pari a zero.

44
James

Questa è una domanda delicata, che dipende da quanto sia unico il software e se ci si aspetta che le persone esterne siano in grado di dare molti contributi significativi.

Se le persone ti inviano solo modifiche insignificanti al tuo software , tu (come l'autore originale) rimarrai come l'unica persona che detiene i diritti di copyright di il software e, in quanto tale, è possibile chiuderlo in qualsiasi momento. Tuttavia, tieni presente che se hai rilasciato una versione precedente del software con una licenza open source standard, chiunque sarebbe in grado di forkare il tuo software da tale vecchia copia, e quindi, è probabile che tu abbia sempre un open source concorrente del pacchetto software proprietario. Questo è esattamente quello che è successo a Tatu Ylonen, l'autore originale di SSH , che da allora è stato il fondatore e CTO di ssh.com, non avendo molto a che fare con OpenBSD e OpenSSH, anche se loro distribuire file con il suo copyright. (Anche se il principale rimpianto pubblicamente noto di Tatu Ylonen non è legato al copyright, ma piuttosto al fatto che ha perso i marchi "ssh" e "Secure Shell" per uso generico, perdendo i suoi marchi.)

Quindi, cosa se le persone ti inviano modifiche significative al tuo software , che sarebbero coperte da copyright e che vorresti integrare nella tua fonte albero? Potresti stabilire uno di quegli accordi legali, in base ai quali i collaboratori ti assegnerebbero il loro copyright, quindi, legalmente, sarai comunque l'unico "autore" del software. Vengo dal campo di FreeBSD/OpenBSD e, a nostro avviso, l'assegnazione del copyright è generalmente considerata di cattivo gusto. La FSF è piuttosto famosa per l'assegnazione del copyright sulla maggior parte dei suoi software; NetBSD ha un'opzione per i loro membri (che ha permesso a The NetBSD Foundation di rimuovere due clausole dalla loro licenza in tutti i file in cui nessuno dei soggetti ha rivendicato un singolo copyright); molte società commerciali hanno accordi di ogni genere che svolgono tutti i tipi di incarichi. Dove si trova Linus Torvalds? Anche a Linus non piacciono gli accordi con i contributori e, come potete immaginare, il kernel Lunux non ne ha, a parte GPLv2 stesso.

Quindi, cosa se si accettano modifiche protette da copyright nel proprio albero, senza assegnazione del copyright ? È qui che entra in gioco la tua scelta originale di licenza. Se scegli GPL, e quindi i contributori concederanno in licenza il tuo codice anche a te sotto GPL, allora sei praticamente bloccato con GPL e dovrai sempre rilasciare il codice sorgente su qualsiasi prodotto commerciale successivo (ma così dei tuoi concorrenti). Se scegli un licenza BSD/ISC/OpenBSD , puoi chiudere la fonte per aggiungere funzionalità di pagamento extra in qualsiasi momento, senza dover rilasciare alcuna delle modifiche alla fonte (ma sei anche dare lo stesso diritto ai tuoi concorrenti).

Ovviamente, se anni scendendo decidi che, a posteriori, avresti desiderato che il tuo software fosse sotto una licenza diversa, potresti sempre prova a contattare tutti i collaboratori precedenti per autorizzare nuovamente le modifiche con la nuova licenza. Questo è un progetto molto doloroso e lungo - cosa succede se qualcuno non può essere contattato? Mozilla e VLC hanno fatto tali rilasci in passato; devono sicuramente aver goduto dei vantaggi della loro nuova licenza, ma dubito fortemente che abbiano apprezzato il processo lungo anni.

Ad ogni modo, indipendentemente dal fatto che tu scelga di utilizzare GPL o BSD, avere una versione open source del tuo software avrebbe sempre molti vantaggi, dimostrato da molte aziende commerciali di successo che ruotano attorno alla scrittura e al rilascio di software open source.

15
cnst

Non conosci il tuo problema in generale, ma questo è un buon libro se hai bisogno di aiuto con le licenze attuali e per capire quella parte del problema.

Comprensione delle licenze open source e di software libero
enter image description here

5
Rook

La tua domanda non è chiara. La licenza non controlla in genere se si dà via qualcosa gratuitamente o meno. La licenza ha a che fare con cose come la proprietà del codice, la distribuzione, la garanzia e l'idoneità all'uso, ecc ...

Hai intenzione di dare loro il codice sorgente? In tal caso, intendi che possano rilasciare i propri prodotti con esso? Quindi è necessaria una licenza per il codice sorgente.

Se stai semplicemente dando loro il binario e non vuoi caricarlo, allora puoi inventare una licenza bare-bones che copre il tuo culo in termini di garanzia e responsabilità. Dichiara il tuo copyright, dire che è distribuibile solo come specificato.

Ogni versione del prodotto che rilasci è regolata dalla sua licenza e, se sei l'unico sviluppatore, puoi scegliere la licenza che desideri in qualsiasi momento e cambiarla in qualsiasi momento.

2

Beh, personalmente penso che sia una buona cosa che tu stia pensando alle licenze in questa fase.

Dal punto di vista del consumatore, non credo che dovresti cambiare le licenze dopo averne scelto uno. Questo non vuol dire che non puoi (Il tipo mobile è un esempio notevole), ma corri il rischio di allontanare la tua base di utenti (il tipo mobile è un esempio notevole).

1
Michael

Sì, puoi fornire loro una versione a tempo limitato che smetterà di funzionare a un certo punto nel tempo.

Se necessario, puoi sempre rilasciare una nuova versione con una scadenza estesa.

Fino a quando non sarai pronto con la versione finale.

0
user2567