it-swarm.it

Quali caratteri sono buoni e quali dovremmo evitare per l'interfaccia utente della nostra applicazione?

Cosa consigliate quando si tratta di selezionare i caratteri per l'interfaccia utente?

17
Dair

Leggi questo articolo sulla leggibilità dei caratteri . Almeno guarda questo grafico di sullo schermo tempi di lettura ( linea più corta = più veloce/migliore ):

enter image description here

Le differenze non sono così grandi, ma vale la pena notare che Times (un carattere serif) è arrivato al secondo posto.

Per testi di dimensioni medio-grandi, considera ClearType (o qualunque sia l'alternativa di Apple). Per testi molto piccoli (~ <= dimensione 10.5, nella mia esperienza), questo può apparire sfocato (contrariamente alle sue intenzioni) - vedere la spiegazione del WPF su questo . In genere concordo con la risposta di KahWee Teng: attenersi alle impostazioni predefinite della piattaforma per le app non Web a meno che non ci sia un motivo convincente per non farlo.

21
Robert Fraser

In generale per i caratteri piccoli è meglio (più facile per gli occhi) usare un carattere sans-serif. Per caratteri più grandi, è consentita una maggiore libertà di espressione per facce di tipi diversi perché è più semplice leggere lettere più grandi.

4
Scott M.

Per schermi più piccoli come i dispositivi mobili, è meglio usare i caratteri sans-serif. Alla fine dovresti guardare le guide dell'interfaccia utente della piattaforma per rendere la tua applicazione nativa (a meno che tu non stia creando un gioco).

1
KahWee Teng

Dal mio punto di vista, e se applicabile (dominio e sistema), dovresti usare il carattere attualmente configurato. Se l'utente ha scelto un carattere per il suo sistema, chi sei tu per dirgli diversamente?
Ovviamente il suo consiglio è nullo se stai facendo un'applicazione creativa o su un sistema in cui non c'è una configurazione standard.

1
PATRY Guillaume

Volevo aggiungere che nessun font è un proiettile magico. Mentre un carattere cattivo e perde il gioco, un carattere leggibile e leggibile non lo vincerà neanche per te.

Una volta che hai un font che ti piace e che si adatta alla tua voce, devi assicurarti di prestare ancora attenzione a come usi quel font. Alcune cose da considerare sono:

  • Altezza linea: la quantità di altezza della linea utilizzata varia in base al corpo del testo e alla lunghezza della linea
  • Lunghezza linea: ti consigliamo di tenerlo sotto controllo. Troppo a lungo e i lettori si perderanno, troppo brevi e la lettura sembra instabile e rotta.
  • Dimensione carattere: questo è ovvio, ma puoi anche usarlo come modo per aiutare le lunghezze delle linee.
  • Contrasto: se si desidera che sia leggibile, è necessario un contrasto sufficiente. Pure
    molto contrasto e inizia a ronzare e ferire. Un esempio di cosa non fare è avere un puro
    pagina bianca, con testo in puro nero nella parte superiore.
  • Ritmo: prenditi cura della spaziatura verticale tra i blocchi di testo. Ecco A

Questi principi e molti altri sono coperti da una grande risorsa su http://webtypography.net/ in una risorsa chiamata " Gli elementi dello stile tipografico applicati al Web " .

Ha moltissime informazioni, principi e tecniche per garantire che il tuo tipo di utilizzo sia leggibile, leggibile e divertente.

0
Erik Hanson

Ci sono molti fattori qui. Qual è l'applicazione? Un sito web? Un'app mobile? Clean è la strada da percorrere. Per i piccoli dispositivi, Apple utilizza Helvetica. Sebbene non sia il mio carattere preferito, è pulito e di facile lettura.

0
Stephen
0
drivingmenuts

Per grandi quantità di testo, i caratteri sans-serif (ad es. Tahoma, Arial) tendono a funzionare bene sullo schermo, mentre i caratteri serif (ad es. Times New Roman) funzionano bene nella stampa.

Presumendo che tu non distrugga i tuoi occhi dell'utente con qualcosa di riccio e rosa, secondo me le dimensioni del tuo carattere (14px + su un grande schermo), l'interlinea e un buon contrasto di sfondo possono avere un effetto maggiore sulla leggibilità rispetto alla faccia del carattere.

0
Petrus Theron