it-swarm.it

Pulsante a discesa e opzioni disgiunte

Nella parte superiore dell'applicazione abbiamo una barra delle funzioni che (quasi) contiene tutte le funzioni che possono essere eseguite sulle voci in una tabella di seguito, abbastanza simile all'interfaccia utente fluida di Office. Cerchiamo di ridurre al minimo la quantità di funzioni ma abbiamo diverse schermate nell'applicazione che supereranno lo spazio che si trova nella barra. Ora vogliamo includere un pulsante a discesa/pulsante diviso/pulsante menu/....

Tuttavia abbiamo un gruppo di funzioni in cui le opzioni sono disgiunte e non sono mai attive allo stesso tempo, sarebbe sensato, tuttavia, raggrupparle insieme. Non nascondiamo mai pulsanti nell'applicazione ma li disattiviamo.

Come procedere se la funzione superiore è disattivata (ma è la funzione più utilizzata) e la seconda funzione è attiva.
La seconda funzione "salta" verso l'alto?
Dovrebbe rimanere lì? Se dovesse rimanere lì, come posso indicare che il pulsante è inattivo ma il menu a discesa è attivo.
Non dovrei usare affatto un pulsante menu?

5
marten

I pulsanti di divisione sono fantastici quando c'è un comando che gli utenti usano la maggior parte delle volte e poi molti altri che usano alcune volte. Gli utenti hanno accesso rapido con un clic a ciò di cui hanno bisogno per la maggior parte del tempo, mentre i comandi meno comunemente necessari sono ancora disponibili ma fuori mano. In questo modo contribuisce a un'interfaccia utente "fluida" (veloce e senza cervello): promuovendo la velocità per i comandi comuni nascondendo il disordine di comandi rari.

Ecco le opzioni che ti vedo di fronte nella tua situazione:

Disabilitazione del pulsante. Quando si utilizza un pulsante diviso, se si mantiene lo stesso comando per il pulsante e lo si disabilita quando necessario, gli utenti possono pensare all'intero menu è disabilitato (se non notano che la piccola freccia è abilitata). Inoltre, mina la "fluidità" del pulsante di divisione in quanto la maggior parte degli utenti non può sempre accedere al comando a cui molto probabilmente hanno bisogno di accedere.

Comando pulsante Scambia. La seconda opzione peggiore è scambiare i comandi per il pulsante. Qui la preoccupazione è che gli utenti non saranno in grado di sviluppare abitudini utili per ciascun comando poiché a volte un comando è sul pulsante e altre volte è sulla divisione. Dovranno fermarsi, leggere il pulsante e pensare prima di agire ("ok, il comando che voglio non è qui, quindi questa volta deve essere sulla divisione"). Ancora una volta, non troppo buono per la fluidità. Le Linee guida per UX di Windows consentono di rendere l'ultimo pulsante utilizzato, presupponendo che possa essere riutilizzato. Se questo si adatta al tuo caso, allora è una buona soluzione. Comunque starei attento a scambiare un comando diverso dall'ultimo utilizzato (ad es. Perché l'ultimo comando è ora disabilitato) a meno che il nuovo comando non sia altamente prevedibile e "abbia senso" i tuoi utenti. Non proverei prima senza una buona ricerca di utenti.

Pulsante menu. Sembra che tu abbia un caso in cui l'utilizzo del comando è distribuito in modo più uniforme tra i comandi - supponiamo che ogni comando non sia disponibile per un buon pezzo di il tempo. Forse hai bisogno di un pulsante menu, che è diverso da un pulsante diviso in quanto un pulsante menu sempre apre un menu a discesa di comandi, sostanzialmente uguale a un menu a discesa. Etichetta il pulsante menu con la categoria di comandi. Cliccandolo si scende un elenco stabile di comandi, con alcuni disabilitati se necessario. Ciò significa che i tuoi comandi richiedono sempre due clic per selezionare, il che costa un po 'di efficienza all'utente, ma almeno gli utenti non dovranno fermarsi e pensare prima di usarlo.

Tasto di attivazione/disattivazione. In ogni caso, i due comandi più comunemente usati si oppongono a vicenda reciprocamente esclusivi in ​​modo tale che uno sia sempre abilitato e quando l'altro è disabilitato e viceversa? Ad esempio, un comando espande la vista e uno riduce la vista? In tal caso, forse puoi combinare i due in un attributo _ di attivazione _. Qui hai un pulsante di attivazione (o anche una casella di controllo) etichettato come quello degli stati dell'attributo (ad esempio, "Espandi") che l'utente può impostare (controllare) o non impostare. Hai ancora una freccia a discesa per altri comandi per ottimizzare lo stato corrente. In questo modo, hai sempre la "stessa" funzione (come viene percepita dagli utenti) abilitata come pulsante.

Menu Bank. Se ci sono molti comandi sul lato diviso, l'ultima opzione che mi viene in mente è quella di costruire un " menu bank ", essenzialmente un pulsante diviso con più di un pulsante. Seleziona da due a quattro dei comandi più comunemente usati, dove almeno uno di essi è sempre abilitato. Assegna a ciascuno di questi comandi il proprio pulsante di comando che è sempre visibile, raggruppali insieme e aggiungi una freccia a discesa per i restanti comandi. L'aspetto negativo di questo è che occupa più spazio di un singolo pulsante e avrai sempre pulsanti disabilitati che occupano spazio prezioso, ma almeno assicura che il comando più comunemente richiesto sia sempre a portata di clic.

9
Michael Zuschlag

Se ti capisco correttamente, è così, hai un menu, diciamo

Save | Edit | Undo

L'annullamento come punto principale ha un'opzione a discesa per Ripeti, ma potrebbe non essere possibile annullare nulla, ma solo ripetere.

In questo caso vorrei che salta in cima per essere visto, anche se normalmente è meglio avere un menu coerente. Le persone ci sono abituate, tuttavia, perché è un po 'come nascondere i pulsanti che non possono essere usati e mostrare pulsanti che possono essere usati.

1
Lukas Oppermann