it-swarm.it

Come organizzo le mie etichette in Gmail?

Ho più di 100 etichette nel mio account Gmail. Sono attualmente visualizzati come un lungo elenco sul lato sinistro dello schermo e sta diventando abbastanza difficile da usare. C'è un modo per raggruppare determinate etichette? Ad esempio, sono abbonato a un numero di programmatori di mailing list e desidero raggruppare tali etichette come "Mailing list" e comprimerle, come le cartelle in un file system.

19
Luke

Uso l'abilità etichetta nidificata in Gmail Labs . Funziona molto bene per mantenere un sistema gerarchico di etichette.

27
Marc Roberts

Una cosa che faccio per "raggruppare" alcune etichette senza usare etichette nidificate è anteporre loro con lo stesso carattere di punteggiatura.

+ _ ! | \ ecc.

Quindi riesco a far gorgogliare le etichette più importanti e ignorare soprattutto l'alfabetizzazione.

!Dad
!Mom
!Work
\Listserve1
\Zymurgy
_Facebook
_Twitter
Bob
Steve
WoW
11
ale

Spiacenti, probabilmente non è la risposta che stavi cercando, ma ecco le regole che funzionano bene per me:

  • Semplifica la tua vita.
  • Non hanno più di 100 etichette. Usa alcune etichette, ben scelte, semplici. Ne ho circa 10.
  • Usa "cerca". Poiché la "ricerca" in Gmail è sorprendentemente veloce, di solito non è necessario utilizzare le etichette. Usa la ricerca in Gmail per trovare i messaggi e-mail che ti servono.
11
joyjit

Dopo molti anni di gestione di più progetti dall'ufficio e dal campo e provando i numerosi metodi di cartelle/etichette, seguo questo sistema:

  • Pri 1
  • Pri 2
  • Pri 3
  • Riferimento
  • Archivio (tutto il resto ...)

Quindi inserisci tutto ciò che richiede un'azione o è in attesa di azione nelle cartelle/etichette prioritarie. Quindi non dimenticherai mai cose e potrai impostare obiettivi come: Completa/rispondi a tutti i Pri 1 prima della fine della giornata, ecc. Quando arriva la nuova posta, inviala alla priorità che merita e mantieni l'attività. Magia.

Il riferimento è per qualsiasi e-mail che ti ritrovi a trovare spesso ripetutamente per informazioni. Guida dal capo, elenco di date per qualcosa o una raccolta di collegamenti ipertestuali a cose importanti.

Inoltre, se un messaggio arriva con un oggetto spazzatura, modificalo quando rispondi a qualcosa di rilevante (ad esempio "Immagini !!" in "Immagini di Natale 2010") e la ricerca ti tratterà bene.

Quando si gestiscono le informazioni, si taglia troppo in profondità nel fare qualcosa ... Qual è il punto?

3
Jeff

È possibile applicare più di un'etichetta a qualsiasi messaggio, creare raggruppamenti di etichette e sottogruppi che hanno senso per facilitare l'ordinamento. Questo è il meglio che puoi fare poiché non esiste il concetto di annidamento per le etichette di Gmail

Correzione: le etichette nidificate sono supportate come funzione "laboratori"

1
conorgriffin

Tra le soluzioni che GMail offre sono:

  • Trascina le etichette utilizzate raramente nella cartella "altro".
  • Abilita la funzione "Nascondi etichette di lettura" in Labs, in modo da visualizzare solo le etichette contenenti messaggi non letti.
  • Abilita l'abilità "Etichette nidificate" in Labs (come menzionato in altri post).

Per quanto riguarda le mailing list: se non lo hai già fatto, potrebbe valere la pena verificare se qualcuno di essi è disponibile come feed RSS anziché e-mail. In tal caso, puoi spostare parte dell'onere su Google Reader.

E se nessuna delle precedenti è sufficiente, allora sono d'accordo con la risposta di joyjit: se il problema è che hai troppe etichette, allora devi ridurre il numero di etichette! :-)

1
Steve Melnikoff