it-swarm.it

Quando dovrei usare un framework CSS?

Quali sono gli scenari di best practice per l'utilizzo di un framework CSS? Quando è meglio "estrapolare il proprio" CSS da zero piuttosto che usare i framework?

11
Mark Hatton

I framework CSS sono un po 'complicati perché non sono veramente framework per me. Sono semplicemente classi predefinite. Ma questa non è la tua domanda.

I framework CSS sono perfetti per modelli e wireframe. Non consiglierei di usarli su un sito live perché aggiungono classi senza significato al tuo markup. ".span3" non mi dice nulla sul contenuto, ma solo sul design.

Tuttavia, il modello ha alcuni strumenti interessanti che ti aiuteranno a combinare le sue classi quadro e quelle semantiche una volta che hai finito.

Rotolo sempre il mio CSS.

11
Kevin

Basta evitarli, non sono altro che fastidiosi.

Soprattutto questo.

* { margin:0; padding:0; }

La mia più grande lamentela è che se erediti/gestisci un sito che utilizza un reset e/o un framework devi imparare quel framework prima di poter modificare il sito.

Quando aggiungo un tag h1 mi aspetto alcune cose. La maggior parte dei ripristini elimina tutto il riempimento, il margine, il blocco, ecc. In modo che un tag h1 non agisca più come dovrebbe per impostazione predefinita. Quindi devo tornare indietro e aggiungere tutto ciò che era lì in primo luogo.

Generalmente (secondo la mia esperienza) le sue persone che non capiscono i CSS che usano i reset e i framework, e causano più lavoro per le persone che lo fanno.

3
corymathews

Ritengo che l'unico servizio fornito da un framework CSS sia un punto di partenza per coloro che non hanno molta familiarità con i CSS.

2
Soleil

Consiglio anche di usare un reset.css di Eric Meyer, ma penso che i "framework" CSS possano essere utili per il layout. Blueprint, YUI grid e 960-grid possono aiutarti a ottenere alcuni layout altamente complicati senza scrivere tu stesso il CSS.

Mentre ci sono degli svantaggi che sono stati menzionati, lo stesso si potrebbe dire della creazione di un sito Web da un CMS, ad esempio, del rotolamento del codice personalizzato, ma possono ancora essere utili e per molti siti i vantaggi ottenuti superano qualsiasi problema estraneo di css o prestazioni.

2
Steve Tranby

Se stai effettivamente implementando un tuo progetto, scriverai alcuni dei tuoi CSS (a meno che qualcun altro non abbia scritto il design esatto che desideri).

Supponendo che tu stia scrivendo alcuni dei tuoi CSS, i "framework" possono essere utili quando hai stili che sono:

  1. utilizzato in più di un posto; e
  2. abbastanza complicato da irrompere nelle proprie classi

Per stili davvero semplici, è meglio usare le classi per indicare cosa qualcosa è (ad esempio class="navigation"), quindi definire il suo aspetto applicando le regole di stile a quella classe nel foglio di stile.

Ma per stili più complessi che non sono necessariamente legati a nessun elemento (ad esempio stili relativi al layout, il tipo a cui i framework danno nomi come .span3), non c'è niente di sbagliato nel metterli in una classe e applicarli classe nel CSS. Puoi usare entrambi gli approcci insieme.

Nei siti più grandi e complessi in cui è probabile che gli elementi vengano combinati in modi imprevedibili, un approccio simile a un framework può davvero aiutare a mantenere il codice gestibile.

Direi che potresti anche scrivere il tuo "framework" personale. Ho messo "framework" tra virgolette perché CSS non è una lingua così grande. Potresti leggere CSS: The Definitive Guide (Eric Meyer) in un giorno, quindi leggere tutto il codice in es. Blueprint (un "framework" CSS) e praticamente capire cosa sta succedendo. Potrebbe essere necessario ricercare un po 'le soluzioni temporanee IE, ma stiamo parlando almeno di un ordine di grandezza meno complessità rispetto ad es. jQuery qui.

1
Paul D. Waite

Uso il progetto per i CSS.
I CSS sono, come dicono tutti sopra, molto semplici.

Tuttavia, in realtà, devi considerare la piattaforma.

Con CSS il motore di rendering aumenta la complessità.

Gecko vs WebKit vs Presto vs Trident ... chi vuole fare tutte quelle cose?

Ciò che un "framework" ti offre qui è la possibilità di scrivere layout che molto probabilmente funzioneranno su tutti i browser, quindi non dovrai cercare su Google "WTF-am-I-doing = -this-crap" IE 7 quirksmode fix, o qualcosa di altrettanto ridicolo.

Frameworks eseguirà il 90% del layout desiderato, quindi potrai sempre aggiungere i tuoi stili in un secondo momento.

Quindi, per rispondere alla domanda, direi di scegliere qualsiasi framework e vedere se funziona per te. Potrebbe proprio. Allora sei d'oro e puoi tornare a tutto ciò che volevi veramente fare. In caso contrario, estenderlo, utilizzando CSS e modificare ciò che non ha funzionato. In questo modo mantieni il vantaggio tra browser, ma puoi comunque personalizzarlo.

Come piccolo vantaggio, se ne scegli uno e lo usi sempre, e poi ti ammali, o vieni promosso e devi addestrare il tuo successore, puoi dire:

"Sì, ho usato il framework ABC. I documenti sono qui. Il codice è lì. Addestramento. Buona fortuna."

1
chiggsy

Quando risolve tutti i tuoi bisogni . (Questo si basa sull'idea di sartoria .)

Dall'unico libro sui framework? http://www.oreilly.com/web-platform/free/book-of-html-css-frameworks.csp . (Collegamento solo perché è gratuito e pertinente qui.)

0
Shawn Northen