it-swarm.it

È comune stampare codice su carta?

Mi piace mantenere le mie righe di codice al di sotto di 80 caratteri perché:

  • Non devo fare alcuno scorrimento orizzontale;
  • So che la linea è probabilmente troppo complicata se supera questo limite; e
  • si stampa bene sulla carta.

Per quanto riguarda quest'ultimo, ho incontrato solo pochi che in realtà stampano il codice da guardare (sono uno di loro). Quindi, quanto è comune stampare il codice?

36
gablin

Ho ancora molto occasionalmente stampa il codice - ma solo se è un problema particolarmente intricato.

Di solito indica che il codice è troppo complicato e necessita di refactoring, quindi in primo luogo avere qualcosa su cui scarabocchiare aiuta a trovare e risolvere il problema e quindi aiuta a capire dove il codice dovrebbe essere diviso.

In un mondo ideale di SOLIDO e DRY principi tu dovrebbe essere in grado di vedere l'intero metodo su una singola schermata. Tuttavia, non lavoriamo in un mondo ideale ...

50
ChrisF

Scommetti. Ma ricorda che la stampa in orizzontale consentiva 132 caratteri.

alt text

In Uni, stampavo regolarmente il mio codice su carta a barra verde, è sorprendente quanto tu abbia un'idea fisica di quanto sia profondo e contorto il tuo codice quando lo guardi sulla carta. Siamo (almeno fino ad oggi) ancora mentalmente impressi dai nostri giorni di scuola elementare sulle pagine di lettura e quanto ciascuna pagina può rappresentare. Mette una buona metafora della complessità nel codice del computer.

alt text

14
Jé Queue

di tanto in tanto potresti dover dare un'occhiata ravvicinata ad alcuni codici (di solito nuovi per te) in cui essenzialmente devi vedere molto allo stesso tempo. Quindi una stampa può essere preziosa per te per essere in grado di guardare tutto in una volta.

Combinato con un evidenziatore e una penna rossa e verde aiuta davvero a ottenere una visione d'insieme. Le note scritte su carta vengono successivamente aggiunte in qualche modo al codice.

Nota: con le moderne stampanti a colori, puoi ottenere anche la colorazione della sintassi sulla carta. Questo è davvero di grande aiuto ed è altamente raccomandato.

(Stampo anche le specifiche per la lettura, ovvero per mettere le note a margine.)

13
user1249

A volte lo stampo per leggere sul treno e prendere appunti. Quando rimango bloccato, mi piace stenderlo su un tavolo in una tranquilla sala conferenze. Non sono sicuro che aiuti davvero, ma è un bel cambio di ritmo.

Un altro: trovato un vecchio codice che era un'istruzione If/Then multi-nidificata che non si adattava allo schermo. Avrebbero dovuto licenziare l'ex programmatore che l'ha scritto, ma poi sarei senza lavoro;)

12
JeffO

Stampo solo il codice per fare un peer review del codice. Fare la recensione offline è secondo me più efficiente che farlo su un computer con tutte le cose inquietanti (ma a volte utili) IDE cose.

Se si dispone di uno (o due o più) monitor abbastanza larghi, è possibile aprire facilmente due file sorgente divisi verticalmente in modalità schermo intero e non è necessario obbedire a regolamenti troppo restrittivi sulla larghezza della linea.

E in alcuni casi, non ho bisogno di vedere l'intero contenuto della linea (cioè le linee che stampano messaggi di debug o simili) e quindi non importa se la linea è tagliata a destra.

Ma per rispondere alla tua domanda: secondo me è non più quello comune per stampare il codice su carta.

8
eckes

Bene, ora stampo il codice su carta di rado, ma in passato lo facevo sempre.

Le solite ragioni in questi giorni sono sedersi in un posto tranquillo e spiegare il codice a un giovane, o se un metodo lungo è davvero infastidito e ha bisogno di un po 'di lavoro attraverso carta e penna. Le schermate non sono sempre sufficienti, specialmente quando vuoi note ed evidenziare ovunque.

Rispetto quasi sempre al limite di 80 caratteri, poiché sono propenso a correggere rapidamente i bug tramite SSH in caso di emergenza e non mi piace avere terminali ampi. Inoltre, lo scorrimento orizzontale è il diavolo.

8
Orbling

Quando ero adolescente quando frequentavo il liceo (ora 21) non avevo una connessione Internet a casa. Quindi stamperei spesso esempi di codice e varie documentazioni API da portare a casa con me.

Nota a margine: è incredibile quanto più lavoro puoi fare senza una connessione Internet, a condizione che tu abbia già le informazioni di cui hai bisogno.

8
Kevin Wiskia

Non ho mai stampato il mio codice sorgente. Non ho mai dovuto farlo. L'unico codice sorgente che ho visto fuori dallo schermo di un computer era nei libri.

Ho usato le mie stampanti per qualcos'altro.

alt text

6
user2567

Stampo il codice quando entrambi i miei monitor sono pieni e devo fare costantemente riferimento a qualcosa. Un foglio di carta sulla scrivania è un monitor aggiuntivo per i poveri.

5
whatsisname

Quindi, quanto è comune stampare il codice?

Era comune molti anni fa ai tempi della programmazione DOS, 80 caratteri riempivano con precisione una pagina stampata. Avevamo quindi stampanti a matrice quindi la limitazione era probabilmente dal lato hardware. Era anche il limite sullo schermo di una console.

Al giorno d'oggi le persone difficilmente stampano il codice, l'unica eccezione sono i piccoli frammenti di codice stampati come esempi di test per i colloqui di lavoro.

Oggigiorno le persone lavorano principalmente con monitor di grandi dimensioni, Full HD e altro ancora. In genere mi allungo a 150-200 caratteri senza pensare a effetti collaterali di stampa.

Quando è il momento di discutere in gruppo, qualcuno di solito prende un laptop e lo collega a un proiettore. Ancora una volta, nessuno stampa il codice.

L'ultima volta che ho stampato il codice è stato circa 8 anni fa per il mio diploma universitario, che sono abbastanza sicuro che nessuno abbia letto - il codice intendo :-). Da allora non ho mai dovuto.

4
user8685

Il codice di stampa è diventato obsoleto da qualche parte tra il 1975 e il 1982, tranne per motivi speciali:

  • codice per leggerlo durante un tragitto giornaliero
  • vecchio codice che rientra nelle specifiche di un nuovo progetto che deve sostituirlo
  • affrontare errori palesi; è più sicuro colpire un collega con una risma di carta che un monitor
4
user281377

Non più. Lo facevo sempre nei giorni pre-IDE, quando la matrice di punti con alimentazione continua era la norma. Potresti spargere quelle stampe e sfogliarle abbastanza facilmente. Le moderne stampanti laser/inkjet alimentate a fogli sono un enorme passo indietro. Anche la pinzatura insieme non scorre, e la pinzatura non provoca fogli sciolti che si confondono. Gli IDE moderni con evidenziazione automatica e navigatori di metodi eliminano anche intere classi di errori che sono stati rilevati esaminando le stampe.

3
Brian Knoblauch

I nostri avvocati per la proprietà intellettuale richiedono una "copia cartacea" per l'archiviazione del copyright.

Non so se lo stiano effettivamente stampando su carta. Mando loro un PDF che possono stampare o includere nel deposito del copyright.

3
S.Lott

Trovo più facile capire i moduli di grandi dimensioni se riesco a stamparli e vedere rapidamente varie sezioni. Probabilmente potrei fare qualcosa di simile con più monitor, ma se ho più di 2-3 posizioni nel codice da guardare, è più veloce avere tutto sparso in un posto piuttosto che continuare a scorrere e tenere traccia dei segnalibri. Mi piace anche contrassegnare le stampe con le modifiche anziché modificarle nell'editor, perché posso vedere il vecchio codice e il nuovo codice fianco a fianco. Certo, potrei commentare il vecchio codice nell'editor, ma se stai sostituendo più di alcune righe, finisci per scorrere il vecchio codice dal monitor, quindi non stai meglio.

Detto questo, non stampo quasi mai più il codice. È stato fantastico su carta a moduli continui, in cui l'intero elenco era continuo e avevi un sacco di spazio per le note ai margini, ma stampare tutto su singole pagine in formato lettera è quasi altrettanto male che tenerlo sullo schermo. Soprattutto quando il tuo editore insiste nel mettere intestazioni e piè di pagina in margini di 1 ". Fortunatamente, gli IDE moderni offrono molti strumenti che riducono la necessità di stampare.

2
TMN

A volte stampo il mio codice perché sono su un singolo monitor (15 ") di dimensioni ridotte. A volte ho bisogno di combinare due programmi ed è molto difficile passare avanti e indietro tra di loro. Tuttavia, non lo faccio spesso, solo quando necessario .

2
sange

Stampo il mio codice su carta molto occasionalmente e solo quando voglio fare un serio debug offline o fare conoscenza con il codice di qualcun altro - quindi potrebbe valere la pena farlo solo per cortesia.

Inoltre, probabilmente sarei più adatto a stampare uno schema di database su carta rispetto al codice.

Penso che il problema dello scorrimento orizzontale sia una seccatura maggiore e un motivo per rimanere a <120 caratteri circa.

2
Peter Turner

Stampo solo il codice che accompagna un articolo scientifico. Perché questo codice spesso fornisce l'implementazione di un algoritmo (uno complesso direi), e per elaborarlo sono necessarie un paio d'ore.
Dubito che stamperei il codice che contiene istruzioni SQL o qualche programmazione della GUI.

2
Sorantis

A volte stampo il codice per cercare di dare un senso ai problemi spinosi di più pagine.

2

Quasi mai

Ho davvero pensato di ricordare un momento in cui ho stampato il codice o visto il codice stampato. E posso onestamente dire che non ricordo una sola volta (salvo il codice Pseudo).

Non sto suggerendo che non ci siano motivi legittimi per stampare il codice.

2
Darknight

Non stampo nulla per me stesso e stampo per gli altri solo quando non riesco a uscirne. Odio anche ricevere stampe. Mi ingombrano la mia scrivania e poi sono responsabile per loro (salvarlo? Archiviarlo? Distruggerlo? Usarlo come scarto?)

Intendiamoci, lavoro vicino a qualcuno che ha programmato il mainframe per alcuni decenni e ha una pila alta di stampe di codici accanto a lui.

Fai quello che funziona per te immagino. Basta non lasciare le tue stampe alla mia scrivania, grazie.

1
Jay

Una risposta leggermente diversa a quelle sopra.

Sono uno studente e mi ritrovo a stampare il codice per vari hand-in sui corsi, ma non per ogni unità in cui devo scrivere il codice.

Nel mio primo anno la maggior parte delle unità ha richiesto una copia cartacea oltre a un caricamento elettronico o una copia masterizzata su CD (sì, un CD per un file zip da 5 Mb ...) [La scelta del docente]

Sono attualmente al mio secondo anno e finora abbiamo avuto un solo caricamento elettronico e un manuale Hardcopy + CD.

Considerando che abbiamo Moodle che consente l'invio elettronico dei corsi, il motivo per cui non cariciamo sempre il codice è al di là di me - dobbiamo pagare per stampare le cose sulle stampanti universitarie e non c'è un singolo masterizzatore CD su nessuno dei PC di cui sono a conoscenza. Certo, ai docenti non piace Moodle - ma questa è un'altra domanda del tutto.

A proposito, sono uno studente universitario del Regno Unito, e non uno piccolo, sconosciuto. Il mio era tra i primi 10 di Uni secondo The Times/Guardian quando ho guardato l'ultima volta.

1
Megan Walker

I nuovi strumenti mi supportano meglio e mi consentono di navigare velocemente e offrono molti tipi di riepiloghi e visualizzazioni. Pertanto non stampo più spesso di prima. Ma la lettura sequenziale delle stampe è ancora più semplice. Il mio principale motivo personale per la stampa è psicologico: mi impedisce di continuare a cercare e mentre la stampante inizia a pensare! Anche l'effetto benefico di alzarsi e camminare verso la stampante non deve essere sottovalutato :)

1
fausto

Stampo sempre il mio codice, ma solo perché sono uno studente che deve farlo per consegnarlo all'istruttore.

Tuttavia, poiché ho accesso a più monitor (come qualsiasi buon sviluppatore), non ho avuto molte situazioni in cui ho bisogno di stampare il codice sorgente per riferimento. Una volta ho stampato uno degli script che ho usato per popolare un database in modo da poter vedere lo schema a colpo d'occhio, ma non mi sembra di usarlo molto.

0
bwDraco

Stampavo il codice abbastanza spesso, ma lo faccio meno ora che ho più monitor sulla mia scrivania - spesso terrò una parte di un elenco che sto usando come riferimento sul mio monitor destro (che è un po 'fuori per il lato) e il mio lavoro attuale di fronte a me.

Se stampo ode, è quasi sempre il codice da qualcuno o da qualche altra parte (libreria) che voglio studiare, e ho bisogno di girare le pagine avanti e indietro.

Quasi sempre stampo il codice in modalità orizzontale, a causa della tendenza a utilizzare le righe lunghe.

0
tcrosley

In alcune occasioni stampo codice peloso per cercare di capirlo. Ho anche stampato lo smontaggio durante il debug di qualcosa di "strano".

0
Logan Capaldo

Nel mio ultimo lavoro avrei stampato il codice per le revisioni del codice. È bello poter evidenziare/contrassegnare un po 'di codice quando si è seduti a fare una revisione del codice in modo da avere un buon riferimento per eventuali problemi che sono stati sollevati durante la revisione.

Inoltre, quando ho dovuto refactoring (finendo per essere una riscrittura) un pezzo di codice particolarmente nodoso e contorto, in realtà ho stampato il codice sorgente, ho registrato le stampe sul muro, quindi ho usato bit di stringa per mostrare come la logica è stata intrecciata insieme.

0
Cercerilla

In questi giorni, mai. Ho il supporto di più monitor se devo fare riferimento a un codice particolarmente difficile. I moderni dischi rigidi non mi batteranno contro mentre memorizzo un codice lungo anche diverse migliaia di righe. Il codice di stampa IMHO è dispendioso e generalmente inutile, ma sono solo io.

Detto questo, quando stavo imparando per la prima volta a sviluppare/programmare, non pensavo nulla di stampare 20 pagine di codice, quindi suppongo che ci potrebbe essere un tempo e un posto per esso, ma trovo che in questi giorni non ci sia molto uso.

0
Mark D

Stampo il codice in modo da poter fare un confronto fianco a fianco (i miei monitor al lavoro non sono widescreen). A casa, ho un ampio schermo in modo da poter visualizzare comodamente due documenti fianco a fianco.

0
IAbstract

Ai tempi in cui le leggi statunitensi non consentivano l'esportazione di crittografia avanzata, gli sviluppatori open source con sede negli Stati Uniti erano soliti stampare codice e inviarli via posta ordinaria al di fuori degli Stati Uniti, dove venivano scansionati da volontari. Ma non sono sicuro che questo risponda alla tua domanda;)

0
GDR

Negli ultimi 10 anni, ricordo solo di aver stampato il codice, quindi posso usare penne evidenziatore per contrassegnare sezioni che hanno qualcosa in comune prima di pianificare come rifrattore del codice.

Tuttavia, a volte mi manca la possibilità di stampare su un ampio foglio continuo, poiché la stesura del codice sul pavimento potrebbe fornire una buona visione d'insieme, soprattutto insieme a penne evidenziatori colorate e note di post-it. I cercapersone stampati in A4 non sono migliori di quelli che offre un monitor ragionevole.

I monitor sono diventati molto migliori e più grandi mentre le stampanti sono peggio per il codice di quanto non fossero in passato.

0
Ian