it-swarm.it

Lingue su un curriculum: è meglio mettere "C / C ++" o "C, C ++"?

Mi sto laureando tra un paio di settimane e il mio curriculum (come previsto) elenca le lingue con cui ho avuto esperienza. In precedenza avevo messo "C/C++", tuttavia allora non avevo quell'esperienza molta con questi due lingue come faccio ora.

Ora che ho imparato formalmente queste due lingue, è diventato evidente per me (e per chiunque conosca davvero queste lingue) che sono simili e allo stesso tempo completamente diverse. Certo, la maggior parte del codice C è codice C++ compilabile, ma la sintassi e l'incorporazione delle funzioni di libreria è praticamente dove finiscono queste somiglianze. Nella maggior parte dei problemi non banali, è probabile che la soluzione C++ desiderabile sarà diversa dalla soluzione C desiderabile.

La mia domanda:


I recruiter prenderanno nota o si preoccuperanno se metti "C/C++" anziché "C, C++"? Presumeranno una mancanza di conoscenza del funzionamento o a causa dell'inclusione della prima forma, o forse vedranno l'inclusione della seconda forma come un potenziale "riprendi beefer" (elencandole come 2 lingue, anziché "una") ?

Inoltre, per i lavori a cui sei stato interessato che erano particolarmente interessati a questi due linguaggi, il processo di intervista includeva domande sulle differenze tra la programmazione C e la programmazione C++ (quindi, sulle tecniche di programmazione attuali, non solo sui paradigmi extra in quest'ultimo )?

46
Kevin

C, C++

Non mi piace il C/C++, perché sebbene C++ sia tecnicamente un superset di C, per farlo bene, devi fare le cose in modo diverso. C/C++ ti fa sembrare qualcuno che conosce C e sa che anche un compilatore C++ accetta C.

62
user281377

Di solito scrivo C/C++ come un'abitudine, ma:

  • qualche reclutatore pedante potrebbe pensare che tu pensi erroneamente che siano gli stessi (improbabile ... spero),
  • c'è una maggiore probabilità che C, C++ venga analizzato agli elementi C e C++ rispetto a C/C++ ... che potrebbe importare quando i recruiter provano ad abbinare il tuo profilo ai requisiti per un ruolo.

Quindi cerca di avere forse C/C++ nella tua descrizione generale e quindi C e C++ separati altrove.

Questo è solo un consiglio, non ho prove forti per seguirlo, ma (molte) agenzie di reclutamento hanno un approccio abbastanza orientato alle parole chiave.

Una volta superata l'agenzia di reclutamento, il vero reclutatore nella tua azienda target (si spera, se non filtrato da personale non tecnico delle risorse umane) saprà che non implica necessariamente che C e C++ siano nello stesso paniere, quindi io pensarlo davvero solo come un problema di analisi.

Lo stesso vale per le varianti di Java e le sue piattaforme e specifiche, che hanno anche avuto il cattivo gusto di cambiare le convenzioni di denominazione nel tempo per finire con: Java SE, JavaSE, JSE, J2SE, Java EE, JavaEE, JEE, J2EE, ecc ...

35
haylem

Per me, "C/C++" è un segnale fortemente negativo.

Bjarne Stroustrup scrive :

Non esiste un linguaggio chiamato "C/C++". La frase viene solitamente utilizzata da persone che non hanno la minima idea della programmazione (ad esempio personale delle risorse umane e manager scadenti). In alternativa, viene utilizzato da persone semplici che non conoscono C++ (e spesso neanche C). Se utilizzato dai programmatori, indica in genere un atteggiamento "C++ è C con alcune utili e molte inutili funzioni complicate aggiunte". Spesso questo è il punto di vista delle persone a cui piace scrivere le proprie stringhe e tabelle hash con poca conoscenza della libreria standard oltre a printf e memcpy. Ci sono persone che si attengono a un sottoinsieme limitato di C++ per ragioni perfettamente valide, ma loro (per quanto ho notato) non sono le persone che dicono "C/C++".

29

Se si desidera rimuovere qualsiasi ambiguità è sufficiente puntarli:

  • C
  • C++

Questo coprirà, tutti gli angoli incluso qualsiasi analisi.

20
Darknight

Se scrivi C/C++ sembra che tu non differenzi molto tra i due. Quindi scriverei sicuramente C, C++

18
Pete

Metti ciò che sei meglio all'inizio e da solo, e sii onesto. Assumo sviluppatori C++ esperti e la mia esperienza è che le persone che elencano "C/C++" sono programmatori C di buon livello e di solito programmatori C++ marginali o principianti. Questa non è pedanteria, è il risultato di centinaia di interviste che il mio gruppo e io abbiamo fatto. Se elenchi "C++, C, Java, Perl", continuerò a leggere i tuoi progetti, esperienza e formazione. se elenchi "Perl, Java, C, C++", ti consegnerò al ragazzo in fondo al corridoio che assume il nostro team Perl. Se elenchi "C/C++", devi avere delle esperienze davvero forti che erano chiaramente al 100% in C++.

13
user15697

Probabilmente non importa

Almeno non per i reclutatori. La maggior parte dei reclutatori probabilmente li tratterà come la stessa cosa o almeno una variazione della stessa cosa. I più tecnicamente avanzati probabilmente non prestano attenzione a un dettaglio così piccolo.

Tuttavia, mi preoccuperei di "riprendere la carne" se avessi una descrizione per ciascuno. Se includi una descrizione per le lingue che elenchi, elencale insieme e includi una frase parziale per ciascuna.

10
Nicole

Inseriresti Java/C # nel tuo CV? O Perl/Python? (Java/Javascript sarebbe interessante)

Probabilmente no, quindi perché C/C++?

Ovviamente potresti semplicemente perché le specifiche del lavoro richiedono C/C++ e se non le scrivi esattamente in questo modo verrebbero filtrate per non contenere le parole d'ordine valide. Proprio come devi assicurarti che parole come Agile compaiano oggi nel tuo CV.

8
CashCow

Quando il tuo curriculum si spegne, colpisce alcuni posti: l'agenzia di reclutamento/cacciatore di teste (se ce n'è uno), il responsabile delle assunzioni dell'azienda, il caposquadra dell'azienda ... e così via.

Un curriculum può facilmente passare attraverso 3-4 mani e OGNI UNO ha la capacità di scrivere una nota dicendo "perde punti per non conoscere X". O semplicemente lanciarlo direttamente sulla pila degli scarti. Una volta annotato, il gioco è fatto ... il curriculum è effettivamente morto. Hai perso.

Ricorda che trovare lavoro è una competizione. Non stai solo facendo un curriculum di Nizza, devi essere chiaro, conciso e avere qualcosa che ti distingua dal prossimo. In questo modo ottieni il lavoro e l'altro ragazzo no.

Le piccole cose contano. Quando ho preso in considerazione 2 candidati che altrimenti sembrano identici, quello che scrive: "C/C++" mi dà fastidio perché ha banalizzato la differenza. Chi scrive: "C/C++/C #" va nella pila degli scarti senza ulteriori considerazioni. Perché la persona che scrive quegli 8 personaggi pensa che trasmetta tutto e questi sono intercambiabili. Non sono.

Guardo anche l'esperienza pertinente e i progetti completati. Quando impiego qualcuno, il mio rilevatore di cazzate gira a tutta forza perché tutti quelli che trovi nella porta che stanno cagando stanno solo sprecando il tuo tempo prezioso. Il più economico diserbo è in fase di ripresa.

Quindi, se conosci bene qualcosa, chiariscilo, rendilo distinto. Fatti distinguere dalla massa.

(A titolo di analogia, forse un po 'vecchio stile. Se conosco Pascal e Ada - due lingue con un bel po' in comune (e sì, lo so molto di diverso). Ti aspetteresti che scrivo Pascal/Ada? Se io Conosco Pascal e Delphi, scriverei Pascal/Delphi. Delphi potrebbe essere basato su Pascal, una volta, ma le estensioni OO e le grandi librerie rendono il confronto uno di gesso e formaggio).

5
quickly_now

Il ruolo di un curriculum è di portarti al colloquio. Al giorno d'oggi, questo spesso significa colpire le parole d'ordine che il recruiter e le risorse umane stanno cercando, e quindi impressionare il responsabile delle assunzioni.

A tal fine, li elencherei separatamente. Potrebbe non essere importante per le risorse umane o il reclutatore, ma è probabile che il responsabile delle assunzioni se ne accorga e l'unico modo per lui è importante se ti fa male usare "C/C++".

Detto questo, non dovresti avere paura di adattare il tuo curriculum al lavoro, e se nella descrizione è indicato C/C++, elenca C/C++ e trova anche il modo di elencarli separatamente.

3
David Thornley

Mi dispiace, ma non pensi che questo sia davvero spaccare i capelli? Quando sto assumendo un programmatore, do solo una breve occhiata alla lista delle lingue perché di solito sto assumendo una lingua specifica. Inoltre, solo perché conosci una lingua non significa che conosci davvero tutte le sue librerie, le API e sai come usarle.

Quello che mi interessa di più è di solito l'esperienza di lavoro o qualsiasi progetto su cui potresti aver lavorato. Conosco molte lingue ma ho svolto un lavoro serio solo in due o tre di esse. Trascorrerei più tempo a evidenziare i tuoi successi e la tua esperienza piuttosto che quante lingue conosci. Solo i miei $ 0,02.

2

Una barra è tradizionalmente una scorciatoia per e/o. Conosci C e/o C++? Penso che tu conosca C e C++. Scrivilo così.

2
BobC

Non avrei una sezione che elenca solo le affermazioni di conoscenza della lingua.

Un esempio: quando ero al college ho usato C per esprimere meglio quello che originariamente era un programma scritto in Assembler 80286 con annotazioni MASM, mentre utilizzavo la funzione asm per includere le cose che dovevano essere in Assembler. Per tutto il resto ho scelto C++ o un precursore di Delphi chiamato "Object Pascal", che è stato insegnato in quel college.

In un curriculum che potrebbe assumere la forma "Acme University - 1993-1995 - Programmatore di rete\In qualità di studente dipendente del dipartimento MIS, ho sviluppato utilità di monitoraggio della rete TCP/IP di basso livello per l'utilizzo da parte di MIS, utilizzando Assembler, C e linguaggi di programmazione C++ ".

I reparti HR che usano i curriculum riprenderanno e selezioneranno o rifiuteranno il tuo curriculum, ma la rivendicazione di cui sopra apparirà nel contesto della tua esperienza reale ed esisterà come una frase in linguaggio naturale che agli umani piace leggere. Una cosa del genere dice molto di più di un elenco di parole d'ordine.

1
Rob Perkins

Immagina un pezzo di codice

int class = 0;

è un codice C legale, ma non verrà compilato con il compilatore C++, quindi sono due lingue. Inserisci C, C++.

1
Lukasz Madon

Per la stragrande maggioranza dei datori di lavoro semplicemente non fa alcuna differenza (questo piccolo elemento specifico comunque). Per quelli che lo fanno ... beh, probabilmente non sono comunque adatti a te.

Il tuo elenco di linguaggi di programmazione è comunque insignificante: non preoccuparti troppo, elenca semplicemente i linguaggi che puoi affrontare. I reclutatori sono in genere abbastanza intelligenti da leggere la tua esperienza, che dopo tutto è un aspetto importante.

Sicuro; alcune persone rifiutano (o scelgono) i candidati al di sopra di tutti. È proprio quello che succede. Ma può essere su qualsiasi banale dato.

Basta scrivere un CV chiaro e decente e questo è tutto ciò che puoi fare :)

0
Errant

L'ultimo. C, C++.

Quando i curriculum vengono scansionati su un computer in modo che le risorse umane possano elaborarli nel modo più efficace, se sono alla ricerca di parole chiave, potrebbero perdere C/C++ se stanno cercando la singola parola "C++" da qualche parte sul curriculum.

Il che è triste, ma non vuoi perdere l'occasione.

0
Dean J