it-swarm.it

Come posso avviare da un pendrive da 16 Gb con un vecchio BIOS?

Devo avviare Ubuntu in un computer (computer A) senza CD. Ho un pendrive da 16 GB con una versione di Ubuntu live. Il pendrive funziona in almeno due computer più recenti. Computer A si avvia da un pendrive da 2 GB a destra. Quindi è probabilmente un problema del BIOS.

Ma è abbastanza scomodo portare sempre due pendrive, come posso fare il boot del computer più vecchio dall'unità più grande ?.

Appunti:

  • Il riavvio del disco non funziona.
  • Ho notato che il pendrive da 16 GB è visto come un'unità Zip esterna dal BIOS, mentre quello più piccolo è visto come un disco rigido. Probabilmente correlato.
5
Javier Rivera

Molto spesso è possibile riscontrare problemi con chiavette USB ad alta capacità e hardware vecchio, il più delle volte è solo il BIOS che sembra essere il problema. Quindi, se il BIOS può essere aggiornato, provalo.

L'unica altra soluzione (afaik) è quella di avviare l'avvio USB da un floppy-disk, e questa non è davvero un'alternativa al trasporto di due stick.

Se sei interessato al metodo floppy dovresti guardare documentazione di grub , e questo breve guida su come creare l'immagine precompilata per pendrivelinux, dopo aver scritto il disco potresti devi modificare il file grub-config lì.

6
LassePoulsen

Molti BIOS, anche abbastanza recenti, non possono avviarsi da un dispositivo USB che ha partizioni. In termini di Linux, il filesystem deve essere direttamente su /dev/sd?; la semplice esistenza di una tabella delle partizioni fa rinunciare al BIOS.

Se si tratta di un BIOS più vecchio, allora in aggiunta il bootloader potrebbe dover vivere completamente vicino all'inizio del disco (i limiti tipici sono 512 MB, 2 GB o 8 GB).

3
Gilles
  • Se non l'hai ancora provato, prova ad attaccare lo stick da 16 GB in Ubuntu e a ridurre la partizione fino a 2 GB usando gparted. So che hai detto "Il riavvio dell'unità non ha funzionato", ma non hai approfondito i dettagli. Se funziona, puoi formattare il resto dell'unità su qualcosa come ext3 e Windows non saprà mai che lo spazio è lì.

  • È possibile ottenere un Compact Flash su IDE (sia laptop che desktop IDE), e una scheda flash e inserire il sistema operativo. ovviamente, invece di due pen drive devi aprire tutti i casi e sperare in un socket PATA di riserva, quindi non vedo come questo aiuti

2
utnubu

Nel 2007 ho installato Xubuntu su un disco rigido da 20 GB su un computer più vecchio. Quando ho avviato, ho ricevuto GRUB 18.

Leggendo circa GRUB 18, ho appreso che significava che la mia partizione Ubuntu era troppo grande per essere gestita dal BIOS.

La soluzione era creare una partizione EXT3 da 100 MB e impostarla per essere montata come/boot.

Come fare lo stesso con un'unità flash, non sono sicuro.

1
Michael Crenshaw

Con http://www.plop.at/en/bootmanager.html puoi creare un cd che ti permetterà di avviare l'USB. Dovresti portare con te sia il cd che restare con te.

0
Dill