it-swarm.it

Aptitude è ancora considerato superiore a apt-get?

Quando ho iniziato con Ubuntu usando aptitude era "in-thing", con alcuni miglioramenti dichiarati rispetto a apt-get. Ho ragione nel dire che apt-get ha ora "raggiunto" con aptitude, e fa poca differenza che viene utilizzato (anche se è preferibile scegliere l'uno o l'altro e attenersi)?

Inoltre, con aptitude impostato per essere rimosso da un'installazione Ubuntu predefinita, tutti dovrebbero tornare a apt-get, specialmente quando si guidano i nuovi utenti interessati alla CLI?

191
8128

Per quanto posso vedere, in 10.04, le principali differenze tra aptitude e apt-get sono:

  1. aptitude aggiunge flag espliciti per pacchetto, indicando se un pacchetto è stato installato automaticamente per soddisfare una dipendenza: puoi manipolarli (aptitude markauto o aptitude unmarkauto) per cambiare il modo in cui aptitude tratta il pacchetto .

    apt-get tiene traccia delle stesse informazioni, ma non le mostrerà esplicitamente. apt-mark può essere utilizzato per manipolare i flag.

  2. aptitude offrirà di rimuovere i pacchetti non utilizzati ogni volta che rimuovi un pacchetto installato, mentre apt-get lo farà solo se richiesto esplicitamente con apt-get autoremove o specificando --auto-remove.

  3. aptitude funge da front-end a riga di comando singolo per la maggior parte delle funzionalità sia in apt-get che apt-cache. Nota: a partire dal 16.04, esiste un comando apt che include i comandi più comunemente usati da apt-get e apt-cache e alcune funzionalità extra.

  4. Contrariamente alla "ricerca" di apt-cache, l 'output "ricerca" di aptitude mostra anche lo stato installato/rimosso/eliminato di un pacchetto (più i flag di stato propri di aptitude). Inoltre, l'output "installa" indica quali pacchetti vengono installati per soddisfare una dipendenza e quali vengono rimossi perché non utilizzati.

  5. aptitude ha un'interfaccia utente interattiva (solo testo).

Personalmente uso solo aptitude per la gestione dei pacchetti da riga di comando (e non utilizzo mai l'interfaccia utente del testo); Trovo che il suo output sia più leggibile di apt-get/apt-cache.

Tuttavia, se aptitude non sarà più standard su Ubuntu, non c'è altra scelta che usare apt-get nelle istruzioni e nei documenti di procedura.

(Personalmente, sono piuttosto deluso nel vederlo scomparire in 10.10; soprattutto dal momento che i miglioramenti di aptitude rispetto a apt-get sono principalmente dal lato dell'usabilità. Immagino che abbiano ritenuto che chi conosce la riga di comando sappia come riavere l'attitudine, e a coloro che non usano la riga di comando non importa ...)

131
Riccardo Murri

Immagino sia ormai una questione di scelta personale. Trovo che digitare aptitude search abbia più senso per me di apt-cache search, e mi piace che mi dica quali pacchetti ho installato proprio lì nell'output di ricerca, invece di dover eseguire dpkg -l.

21
itsadok

In precedenza apt-get non gestiva correttamente le dipendenze e quindi faceva sì che le dipendenze orfane rimanessero in un sistema anche dopo la disinstallazione del pacchetto che le stava usando - questo non è più il caso, per rimuovere le dipendenze orfane utilizzare

Sudo apt-get autoremove

aptitude ha sempre fatto bene e tiene traccia delle dipendenze meglio, ma ora entrambi i gestori di pacchetti fanno il loro lavoro.

Su Ubuntu è meglio usare apt-get perché è supportato e approvato dalla compagnia, su debian userei aptitude

13
kashif

Oltre alle altre risposte, vale anche la pena notare che apt-get spesso cade in faccia per operazioni semplici e non ha la capacità di gestire disallineamenti della versione di dipendenza o pacchetti rotti (anche se afferma che i pacchetti rotti possono essere risolti con apt-get install -f, non ho mai visto letteralmente quel lavoro in tutta la mia vita).

Per qualche motivo, uso ancora apt-get per impostazione predefinita, ma quando si verificano problemi, di solito finisco per risolverli con aptitude, che non sembra mai incontrare i numerosi problemi di apt-get.

6
weberc2

Direi che nella mia esperienza personale aptitude e apt-get hanno funzionalità molto simili.

La principale differenza che viene in mente che potrebbe influenzare le scelte degli utenti è che aptitude offre un'interfaccia ncurses e che offre opzioni per l'aggiornamento sicuro e l'aggiornamento completo che possono tornare utili.

Personalmente uso sempre apt-get e consiglio anche ai nuovi utenti di usare apt-get. Con aptitude impostato per essere rimosso da Ubuntu di default come hai detto, questa sembra ancora essere la migliore raccomandazione. Come se volessero usare aptitude dovranno sapere come usare apt-get per installare aptitude se lo vogliono :)

3
Mark Davidson

Su un server preferisco Atitude perché ha un'interfaccia piuttosto buona per controllare i log delle modifiche dei pacchetti, gli aggiornamenti selettivi e quel genere di cose. apt-get è però più veloce e lo uso sempre se voglio solo aggiornare tutto senza troppi problemi.

1
Gladen