it-swarm.it

Quali sono le idee sbagliate e i fastidi comuni dell'interfaccia utente?

Uso spesso applicazioni e dispositivi elettronici per i quali penso: "Perché mai hanno progettato quella cosa così com'è? Devono aver saputo che è un dolore al collo lavorare con".

D'altra parte, ho spesso osservato che ho creato un'interfaccia utente (G) di cui ero convinto, che avrebbe deliziato i miei clienti ed era un gioco da ragazzi con cui lavorare. Sebbene anche i miei clienti lo pensassero, divenne ovvio che non era affatto facile lavorare con il lavoro quotidiano.

Per questo motivo credo che ci siano molti sviluppatori e designer là fuori che sono sinceramente convinti che il loro prodotto abbia l'interfaccia utente perfetta, ma non è così!

Ecco perché ho scritto questa domanda: per raccogliere alcune delle idee sbagliate comuni che gli sviluppatori hanno sulle interfacce utente e per impedire ad altri sviluppatori (incluso me) di fare gli stessi errori.

Cosa ti infastidisce di più nelle interfacce utente di applicazioni, siti Web, dispositivi elettronici, ecc., Ma presumibilmente è stato creato a beneficio dell'utente? Cos'hai convinto che sarebbe stata una grande idea, ma alla fine ha infastidito solo i tuoi clienti?

Si prega di scrivere solo un esempio per risposta.

49
Mircea Chirea

Suggerirei che l'idea sbagliata più comune dell'interfaccia utente è questa:

Che i miei utenti siano interessati alla mia applicazione.

La maggior parte degli utenti non è affatto interessata alla tua applicazione.

Nella maggior parte dei casi, se i tuoi utenti potessero sostituire la tua applicazione con un grande pulsante rosso contrassegnato "Vai", lo farebbero. E poi avrebbero addestrato una scimmia a premere il pulsante più volte, tornare a casa e rilassarsi.

Gli utenti non sono interessati alle applicazioni. Sono interessati a fare le cose. Le applicazioni sono solo un mezzo per raggiungere un fine.

88
Bevan

"I miei utenti sono altri sviluppatori di software che vogliono essere informati di ogni dettaglio tecnico proprio come farei io."

:)

39
Aaron Lerch

La convinzione che gli utenti non sappiano scorrere (tutto deve essere above the fold).

37

Esiste una GRANDE raccolta di miti sull'esperienza utente su http://uxmyths.com/ con meravigliose prove a supporto. Ho appena trovato questa settimana scorsa.

28
Michael Brown

"Tutto dovrebbe avere opzioni"

27
Max Steenbergen

Se uso angoli arrotondati nel mio design, tutto sembrerà migliore.

18
Ryan Shripat

Una cosa che mi dà fastidio - ed è la causa di molti dei fastidi che vedrai in questa pagina - sono le organizzazioni che pensano di poter capire come i loro clienti useranno il loro prodotto senza effettivamente convincere i loro clienti a usare il loro prodotto!

Sono sorpreso dal numero di aziende che ancora non investono in test di usabilità della guerriglia rapidi ed economici. Trascorrere mezza giornata e ricevere un piccolo feedback gli farebbe risparmiare un barile pieno di dolore in seguito.

18
adrianh

L'interfaccia utente è sempre la GUI. Nel senso che l'interfaccia utente non deve essere grafica.

17
Nacho

Se creo un'interfaccia utente appariscente/interessante/colorata, gli utenti non noteranno quanto sia davvero terribile l'applicazione

14
Sruly

"L'aggiunta di testo descrittivo aiuterà l'utente"

10
Ben Lings

"Gli utenti sono idioti. Non lo useranno mai."

7
Rusty

Rendere qualcosa accessibile alle persone con disabilità è difficile. Inoltre, nessuno dei nostri visitatori (utenti) ha una disabilità.

7
eBeth

Dato che altri lo stanno facendo, dovrebbe significare che è semplicemente meglio.

6
KS Edouard Song

Qualcosa in genere nei progetti in cui sviluppiamo software per sostituire software più vecchi e quando chiedo le specifiche sento spesso:

"Dovrebbe funzionare esattamente come nel nostro vecchio software."

Lo odio quando la gente lo prende come risposta. Preferisco rispondere:

  • Allora perché stiamo sviluppando un nuovo software?
  • Lo scopo di questo progetto non era perché non eravamo soddisfatti del vecchio software?
  • Perché non ci è permesso farlo meglio rispetto al nostro software precedente?
6
Bart Gijssens

Maghi inaccettabili o in generale interfacce utente che ti costringono a compiere passi prestabiliti, ma non ti permettono di interrompere tali passaggi in determinati punti.

So perché potrebbero esserci ragioni tecniche per tale soluzione, ma ci sono poche cose che mi infastidiscono tanto quanto un mago o un dialogo che ho inserito per errore che mi costringe a completarlo, o aspettare n unità di tempo mentre completa uno o più dei suoi passaggi.

L'installazione di applicazioni su Mac OS X è a volte un esempio perfetto di ciò.

6
Mikael Ohlson

Più colori == meglio

5
Steve S

In una GUI, se l'utente tocca un pulsante un decimo di secondo dopo che è apparso, l'utente intendeva per toccare quel pulsante.

Se il pulsante è apparso come risultato diretto dell'azione dell'utente, probabilmente è un presupposto decente. Ma se è apparso a causa di un evento asincrono che l'utente non ha avviato, è probabile che l'utente intenda toccare qualsiasi cosa fosse precedentemente sullo schermo.

Se cambi ciò che è sullo schermo, non attivare i controlli fino a quando l'utente non ha avuto la possibilità di vedere il nuovo schermo.

5
Keith Thompson

"I miei utenti sono proprio come me (quindi ciò che è ovvio per me sarà ovvio per loro)."

5
Monica Cellio

"Dobbiamo evitare il gergo a tutti i costi, anche quando la ricerca mostra che i nostri utenti lo capiscono e lo usano regolarmente al posto di alternative più complesse, ambigue, più difficili da leggere"

5

Che gli utenti conoscano o si preoccupino molto delle interfacce utente, dei computer o della tecnologia o di qualsiasi altra cosa a cui i designer dell'interfaccia utente si preoccupano. Vogliono solo fare qualcosa senza sentirsi infelici nel farlo.

5
Kramii

Sulla falsariga di "Gli utenti sono interessati" c'è l'idea sbagliata che più le persone vedono del duro lavoro che ho fatto, meglio è. Mi rendo conto, come sviluppatore di software, che devo giustificare il mio tempo e che essere in grado di mostrare qualcosa al mio capo è utile, ma so anche, come sviluppatore di software interessato a HCI, che il miglior lavoro che faccio è il lavoro che nessuno vede, che ha un impatto minimo sull'utente, che difficilmente notano.

Per me, il risultato più soddisfacente è quando faccio giorni di lavoro e gli utenti non sono consapevoli di alcun cambiamento, tranne per il fatto che "le cose sembrano funzionare meglio ora". Quando l'attenzione è focalizzata sull'utente che realizza il proprio vero compito, questo porta a una buona progettazione dell'interfaccia utente. Quando l'attenzione è rivolta a mostrare quanto lavoro abbiamo fatto, si creano incubi.

4

"I nostri utenti finali sono ingegneri, sono ragazzi intelligenti, non avranno problemi a capire come funziona".

Il numero di volte che ho sentito questo ...

4
Bart Gijssens

Quello che vedo spesso è che gli sviluppatori pensano che meno volte è necessario fare clic sul pulsante del mouse per accedere a una funzione, più l'applicazione è intuitiva. Una conseguenza diretta è che il maggior numero possibile di elementi e informazioni dell'interfaccia utente viene visualizzato nella schermata principale dell'applicazione.

4
Bart Gijssens

L'interfaccia utente non è importante. L'applicazione deve essere stabile e affidabile, questo è più importante.

3
Bart Gijssens

Per siti Web/applicazioni, ecc., Ecc.

I collegamenti (ancore) dovrebbero andare da qualche parte (vai alla schermata dell'utente) e i pulsanti dovrebbero fare qualcosa (aggiornare le informazioni, ecc.).

3
kemiller2002

Costringere gli utenti a compiere azioni in un solo modo (in genere progettisti di software).

3
Jože Guna

Idea sbagliata:

  1. Se il sottomenu volerà fuori al passaggio del mouse sul menu principale o devo fare clic su di esso.
2

Non dare indicazioni su quali regole vengono applicate per la tua password.

Se mi ricordi che dovevano essere almeno otto caratteri con due numeri, saprò quale ho usato. In caso contrario, dovrò usare tutti i possibili possibili fino a quando non avrò finalmente capito bene.

2
ajcw

È normale che quando si aggiungono funzionalità all'applicazione, l'interfaccia utente diventa più complessa.

La versione 1.0 può essere eseguita su 800 * 600 La versione 2.0 richiede 1024 * 768 La versione 3.0 richiede 1920 * 1200

Perfettamente bene. Inoltre, gli schermi stanno diventando sempre più grandi.

In realtà ho sentito un product manager dire: "Con l'applicazione sempre più complessa, è normale che anche l'interfaccia utente diventi più complessa".

2
Bart Gijssens

Scenario: uno sviluppatore crea un modulo che, in base alle caselle di controllo selezionate, avranno luogo determinate azioni. Mentre una persona dovrà fare una pausa per considerare l'impatto delle proprie selezioni, lo sviluppatore ritiene che il modulo sia semplice, poiché ha solo poche opzioni da selezionare e le etichette di testo nel modulo gli sembrano razionali.

Idee sbagliate dello sviluppatore:

(1) il percorso più breve per lo sviluppatore per ottenere il modulo sulla pagina e farlo funzionare sembra essere il modo migliore per presentare il modulo all'utente

(2) il modulo avrebbe senso per gli altri sviluppatori ancor prima che glielo spiegassi

(3) quando ho fatto una demo del modulo, era ragionevolmente chiaro a tutti, anche se sono stato io a fare tutti i clic e le spiegazioni

(4) il modulo avrebbe senso per chiunque; in effetti, saresti un idiota se non lo capissi

(5) gli utenti hanno un chip all'interno del cervello che riproduce un .mp3 del processo di pensiero utilizzato dallo sviluppatore per creare il modulo; giocano questo ogni volta che si chiedono cosa significano esattamente le implicazioni delle loro selezioni, perché non è spiegato altrove

0
mg1075

L'interfaccia utente deve essere testata e le funzionalità.
Ma il test dovrebbe essere eseguito da utenti finali che non erano impliciti nella definizione tecnica del progetto. Nei miei progetti ho notato spesso che le applicazioni sono state testate da persone che hanno contribuito a progettarle in modo che abbiano già una conoscenza "abituata" all'utente.

E quando è possibile, dovresti essere un utente della tua applicazione! (potresti quindi notare alcuni problemi con l'uso quotidiano)

0
Julien N

"Anche Lotus Notes lo fa così, quindi va bene".

0
Bart Gijssens