it-swarm.it

Un algoritmo può essere brevettato?

Quindi un algoritmo può essere brevettato?

Ho visto questa affermazione che mi ha fatto pensare:

Tutti si asterrebbero dal brevettare i miglioramenti dell'algoritmo dei punti di contorno per almeno diversi anni, diciamo fino al 2021. In modo che gli sviluppatori del progetto Outliner si sentano liberi di implementare le loro idee.

tratto da questo progetto codeplex .

45
Shawn Mclean

Sì, legalmente possono essere brevettati (in molti paesi, ma non in tutti).

I brevetti sono in circolazione da molto tempo e l'idea è esattamente come la descrivi: proteggere la tua invenzione in modo da avere il tempo di costruirla, commercializzarla e trarne profitto. Senza i brevetti, potresti inventare qualcosa e poi potrebbe arrivare qualcuno con più risorse e denaro, costruito la tua invenzione e, quando tu fossi pronto a venderla, avrebbero già messo le spalle al mercato.

Molte persone credono che le stesse protezioni non siano necessarie per il software, perché - in generale - non ci vuole molto sforzo per "costruirlo". Quando parli di oggetti del mondo reale, devi avere una fabbrica per fabbricarlo, hai bisogno di macchine, hai bisogno di dipendenti, hai bisogno di una rete di distribuzione e così via. Se non riesci a ottenere quelle cose, allora potresti concedere in licenza la tua idea brevettata a qualcuno che ha ha quelle cose e loro potrebbero fare tutte quelle cose extra per te.

Ma con il software, chiunque abbia un compilatore e una connessione Internet può costruire e distribuire il software, quindi c'è meno bisogno di "proteggere" l'invenzione per darti il ​​tempo di impostare la tua rete di distribuzione e quant'altro.

Quindi c'è anche il problema che le persone nell'ufficio brevetti non sono in genere semplicemente qualificate per determinare se una particolare invenzione software è brevettabile o meno, lasciando ai tribunali decidere se un brevetto era valido quando il proprietario tenta di far valere i propri diritti ad esso. Ciò significa che se sei una piccola azienda e "violi" un brevetto non valido, probabilmente non hai le risorse per combattere il brevetto (anche se non è valido).

Ma non entriamo in che dibattito particolare :-) Potrei andare avanti per giorni ...

30
Dean Harding

IANAL.

Dal punto di vista legale negli Stati Uniti, sì, il software può essere brevettato come tale. USPTO ha accettato e approvato molte migliaia di tali domande di brevetto negli ultimi 25 anni circa.

Nell'Unione europea, no, il software non è legalmente brevettabile come tale.

Altri paesi hanno regole diverse per quanto riguarda la brevettabilità di algoritmi e processi. Wikipedia spiega.

Detto questo, nel caso della Corte Suprema degli Stati Uniti In re Bilski , la Corte ha respinto il "test di macchina o trasformazione" come unico test di brevettabilità. (Uno dei giudici si è dissentito dall'opinione, affermando che la Corte non è andata abbastanza lontano nel respingere questi tipi di brevetti all'ingrosso.) Il risultato è che molti brevetti sui metodi commerciali non sono ora validi, e l'USPTO ha iniziato a negare algoritmi software e altri brevetti sui metodi - non tutti, ma alcuni.

Suggerirei di andare a pagina Bilski di Groklaw e leggere di più a riguardo.

Vale la pena aggiungere che il caso più recente Alice Corp. v. CLS Bank International , la Corte Suprema ha recentemente annullato la decisione del CAFC di affermare i brevetti software. I brevetti coprono ciò che equivale a un impegno, se fatto su Internet. La Corte Suprema ha ritenuto che il semplice fatto di aggiungere "su Internet" o "su un computer" non è sufficiente per rendere valido un brevetto relativo a un'idea astratta. Ciò restringe sostanzialmente il campo per i brevetti software, ma non li rende invalidi.

12
greyfade

Sì.

Vedi i vari algoritmi di compressione, algoritmi di codifica video, ecc.

Trovane alcuni su Wikipedia

Qui, un brevetto di esempio, algoritmo di elenco di parole di codice

9
Dan McGrath

Negli Stati Uniti, un algoritmo puro è esplicitamente esentato dall'essere brevettabile come lo sono i fatti e le formule matematiche e le "idee".

In realtà, puoi brevettare un algoritmo (negli Stati Uniti). In realtà, non deve nemmeno essere nel codice e comunque quando viene rilasciato un brevetto, NON viene emesso contro il codice sorgente, viene emesso per "una serie di passaggi eseguiti" che ovviamente non è altro che un algoritmo . Certamente non è necessario il codice sorgente funzionante, quindi l'incarnazione dell'algoritmo nel codice non è ciò che viene brevettato. Ciò che viene brevettato è solo l '"idea" eterea di qualcosa che fa X, poi Y e poi Z in quell'ordine.

Se sembra che il sistema stia parlando da entrambi i lati della sua bocca, allora hai capito cosa sta succedendo ... "No, certo che non puoi brevettare gli algoritmi." "Certo, certo che puoi brevettare quell'algoritmo."

Solo per illustrare il fatto che nessun codice, modello di lavoro, reale cosa è associato a questi brevetti, considera che ci sono aziende di successo che operano come segue:

Un imprenditore è seduto in una stanza con un gruppo di "tipi creativi", forse alcuni programmatori e alcuni avvocati. "Brainstorming" su come un prodotto software potrebbe essere realizzato per svolgere alcune utili funzioni. Non creano nulla, nessun codice, nessun prototipo, niente. Ad ogni fase del "processo di miglioramento del prodotto" un avvocato ascolta, e quando riconosce qualcosa di brevettabile, lo nota. Alla fine della giornata, l'avvocato avvia la creazione (o la creazione di) di un nuovo brevetto.

Questo non è inventato; ci sono aziende che fanno esattamente quanto sopra. Ognuno di questi brevetti è un algoritmo, poiché non fa altro che specificare una serie di passaggi da eseguire in vari punti nel tempo.

9

Penso di sì, tuttavia l'intero concetto di brevetto come mezzo per "proteggere la proprietà intellettuale" è secondo me profondamente imperfetto.

Un brevetto non è altro che una regola applicata dall'uomo (che non è neppure coerente in diversi paesi).

La pirateria è illegale, ma ciò non lo ferma.

Gli algoritmi possono e vengono "invertiti" ingegnerizzati, quindi a parte i brevetti c'è poca protezione reale fisica 1 .

1 Legale è un'altra cosa

Segreto commerciale

2
Darknight

Nel mondo reale sì, ma secondo un'opinione personale, è come mettere un brevetto su uno dei tuoi pensieri e impedire a chiunque altro di pensare sulla stessa cosa, è davvero stupido, ma è quello che abbiamo ...

0
Coyote21