it-swarm.it

Accessibilità nelle moderne applicazioni Web

Attualmente faccio parte di un team che sviluppa un'applicazione web complessa per un cliente tedesco (scusate, non posso dire nulla sul progetto). Vorremmo "essere un buon cittadino" e sviluppare l'applicazione pensando all'accessibilità. Ora ci troviamo di fronte ai seguenti problemi:

  1. Se seguiamo le regole in http://www.w3.org/WAI/WCAG20/quickref/ , a volte contraddicono le specifiche scritte dal cliente. Come dovremmo affrontarlo?
  2. Utilizzando le "nuove tecnologie" (come AJAX e sostituendo parte del DOM), non è facile verificare se seguiamo le regole. Ad esempio, quando faccio clic su una delle schede, parte del contenuto verrà sostituita. Quando guardo la fonte (Firefox 3.6.10), non ci sono cambiamenti, quindi come controllate se seguite correttamente le regole?

Spero che la domanda sia appropriata per questo sito ...

7
mliebelt

Durante la progettazione di siti accessibili, tendo a evitare di usare AJAX e modificare il DOM troppo perché rende le cose, come hai detto, molto più difficili. Quindi, ove possibile, prova a usare HTML standard documenti con una minima interattività: renderà il tuo lavoro molto più semplice e renderà più facile la vita di chi usa gli screen reader, ecc.

Un'altra cosa che puoi fare è far funzionare bene la tua applicazione completamente senza javascript e quindi arricchire le cose in luoghi in cui aggiunge utilità. Le schede sono un buon esempio: innanzitutto, crea ogni scheda in modo che il contenuto della scheda venga caricato in una nuova pagina quando si fa clic sulla scheda. Quindi utilizza javascript discreto per "arricchire" l'evento onclick della scheda in modo che recuperi il contenuto della pagina di riferimento e lo carichi, ad esempio, con AJAX. Ora avrai schede accessibili che si comportano comunque nel modo desiderato. È inoltre possibile creare impostazioni di accessibilità nell'app che controllano il comportamento di queste schede.

Oh, e ricorda di assicurarti di non rompere il pulsante Indietro!

4
Rahul

Se le specifiche sono in contraddizione con le specifiche del cliente, lo prenderei con il cliente - spiegherei perché l'accessibilità è importante, mostrerei la tendenza nel mondo, menzionando che per i siti governativi negli Stati Uniti è applicato dalla legge e, soprattutto - trovare una soluzione alternativa che farà il lavoro.

3
Dan Barak

Questa è una vecchia domanda, ma è spuntata in cima quindi ecco una risposta. Bene, non tanto una risposta ma alcuni punti chiave che non sembrano interamente affrontati nelle altre risposte:

  • Le linee guida per l'accessibilità sono proprio questo: linee guida. Fai attenzione a diventare obsoleti, privi di un contesto particolare e a consigliare cose che non funzionano bene con il software di accessibilità
  • Parte dell'accessibilità deve ricadere sul browser e sui produttori di dispositivi/software di assistenza. So che questo non è del tutto corretto per l'utente finale, ma affinché gli standard e le migliori pratiche funzionino, i produttori di dispositivi e software devono seguirli come fanno gli sviluppatori web (ho sempre detestato JAWS per mancanza di essere aggiornato al riguardo)
  • JavaScript fa ora parte del Web. È perfettamente accettabile richiederlo. I software e i dispositivi di assistenza aggiornati devono essere in grado di gestirli (garantito, potrebbero non esserlo). Anche il W3C ne è consapevole ed è qui che gli attributi ARIA sono qualcosa da esaminare: http://www.w3.org/WAI/intro/aria
  • prova sempre umano le tue soluzioni. Seguire le specifiche, gli standard e le linee guida è buono, ma non ti porterà fino in fondo. Alla fine, ogni prodotto deve essere analizzato da solo.
2
DA01

Hai scritto:

1.Se seguiamo le regole in http://www.w3.org/WAI/WCAG20/quickref/ , sono in contraddizione con le specifiche che il cliente ha scritto. Come dovremmo affrontarlo?

Come qualcuno ha già detto, la cosa migliore è: dire al cliente che ci sono alcuni contratti e che è meglio seguire lo standard. e hai anche scritto:

2. Utilizzando le "nuove tecnologie" (come AJAX e sostituendo parte del DOM), non è facile verificare se seguiamo le regole. Ad esempio, quando faccio clic su una delle le schede, una parte del contenuto verrà sostituita. Quando guardo la fonte (Firefox 3.6.10), non vi è alcun cambiamento. Quindi, come si fa a verificare se si seguono correttamente le regole?

Se per te è molto importante ti consiglio di chiedere ad alcuni non vedenti di provare il tuo sito web. A volte gli strumenti che controllano l'accessibilità non sono la scelta migliore!

0
Filippo1980

Durante le fasi di progettazione, è possibile prendere in considerazione i problemi di accessibilità nel proprio sito Web, indipendentemente dal tipo di informazioni che il sito Web disporrà. Quando segui le regole di accessibilità non stai solo prendendo in considerazione le persone con disabilità ... stai prendendo in considerazione l'intero universo di utenti che possono trovare informazioni utili nel tuo nuovo sito web.

L'approccio più semplice è quello di costruire la tua applicazione in Ajax come hai detto, e allo stesso tempo essere sicuro che il tuo sito web possa funzionare senza javascript. Ad esempio, l'uso dei tag xhtml (collegamenti) può aiutarti a rendere disponibile l'intero sito Web senza javascript e anche gli screen reader o il browser vocale funzioneranno nel tuo sito Web.

Un'illustrazione per questo tag può essere:

< a id=\"item_menu_15\" href="?module=rapido&amp;mitem=15"
onclick="cargar_modulo('publi_cont',
'comp=articulos&amp;tipo=2&amp;id=18&amp;modv=',
'Loading...',15,this,0);return false;" >

Dove:

id=dom_id (un oggetto dom)

href= dovrebbe contenere il collegamento diretto al contenuto corrente che si desidera visualizzare

onclick= dovrebbe contenere la funzione che usi per creare l'interazione ajax e fornire i parametri di cui hai bisogno come publi_cont (dom_id - per il contenitore) e url/parametri (comp=articulos&amp;tipo=2&amp;id=18&amp;modv=) che desideri visualizzare all'interno del contenitore, ecc.

Ricorda che le informazioni da visualizzare utilizzando ajax o meno (collegamento diretto) dovrebbero essere le stesse. Quindi tutti gli utenti, indipendentemente dall'aspetto dell'accessibilità, possono vedere il sito Web allo stesso modo. Pertanto, non è necessario creare versioni diverse del sito Web in base alle persone con disabilità. Dovresti considerare le regole di accessibilità per il tuo sito Web dall'inizio delle tue procedure di progettazione e quindi anche l'usabilità potrebbe essere aumentata perché i tuoi utenti target sono più che senza considerare le regole di accessibilità. Naturalmente dipende dalle funzionalità di cui il cliente ha bisogno, ma puoi spiegare che potrebbe essere una buona idea aumentare il tuo gruppo target considerando i problemi di accessibilità perché anche l'usabilità può aumentare.

0
user1982